Perchè Network Manager chiede sempre la mia password per il keyring?

12

Questa è una piccola seccatura che ho avuto in Ubuntu per sempre. Quando ho impostato il mio computer per accedere automaticamente, Network Manager mi chiede la mia password keyring ogni volta che si avvia e si rifiuta di connettersi a Internet fino a quando non lo inserisco. C'è una ragione per questo?

Inoltre, altri gestori di rete come Connman non hanno questo problema, e ho notato che quest'ultimo ha anche un indicatore di applicazione mentre l'applet NM viene eseguita nell'area di notifica. Ci sono piani per migrare a Connman o per adattare NM-applet per Natty?

    
posta Bou 01.11.2010 - 09:55
fonte

5 risposte

14

C'è un'opzione in Network manager per non usare la password. Se modifichi la connessione, nella parte inferiore della pagina c'è una casella "disponibile per tutti gli utenti" se la spunta non richiede una password.

Per modificare fai clic destro sull'icona, seleziona modifica Connessioni, seleziona wireless, seleziona la connessione e fai clic su modifica.

    
risposta data David 01.11.2010 - 12:10
fonte
6

NM non richiede la tua password di root! Richiede la tua password per il keyring.
Il tuo portachiavi salva le password crittografate, quindi nessuno può rubarle. Ecco perché è necessario inserire la password del proprio keyring, in modo che Ubuntu possa decodificare le password per usarle (ad esempio per ottenere la password WLAN).

Puoi controllare il contenuto del tuo mazzo di chiavi in ​​Menu - & gt; Sistema - & gt; Preferenze - & gt; Password e chiavi di crittografia. Qui troverai tutte le password in chiaro, dopo aver sbloccato il tuo portachiavi (fai clic con il tasto destro su un elemento - & gt; proprietà - & gt; password - & gt; mostra la password).

Per modificare la password del tuo keyring, fai clic destro sulla riga Password: login e scegli Cambia password

Scegliendo nessuna password, il keyring non verrà mai più richiesto alcuna password, ma sarà comunque salvato (non crittografato! Quindi questa non dovrebbe essere la tua prima scelta su un Notebook).

    
risposta data sBlatt 01.11.2010 - 10:17
fonte
1

Il motivo per cui NetworkManager richiede la tua password è che vuole mantenere le tue password in un posto sicuro (un portachiavi crittografato), mentre a ConnMan non interessa ...

Se non ti interessa la sicurezza, puoi rimuovere la password dal portachiavi GNOME, oppure usare ConnMan invece ...

E la migrazione a ConnMan come predefinita in Ubuntu non è attualmente un'opzione, in quanto supporta solo Ethernet e WiFi, ma nessun modem (PSTN, ISDN, DSL, 3G), Bluetooth, VPN, ecc.

    
risposta data JanC 01.11.2010 - 10:20
fonte
0

Come detto sopra, è principalmente una funzione di sicurezza. Non consente agli utenti non autorizzati di accedere / modificare dati sul PC.

    
risposta data Sixthlaw 01.11.2010 - 13:10
fonte
0

Per le connessioni WPA-Enterprise utilizzando un nome utente / password, la password viene solitamente memorizzata nel keyring dell'utente, anche se la casella di controllo "disponibile per tutti gli utenti" è spuntata.

L'unico modo che ho trovato per evitare che NetworkManager chieda la mia password è modificando manualmente le impostazioni di connessione:

  1. Modifica la connessione di rete, assicurandoti che la casella di controllo "disponibile per tutti gli utenti" sia abilitata. Salvalo.

  2. Apri un terminale e cambia directory: cd /etc/NetworkManager/system-connections . Ogni file in quella directory rappresenta una delle connessioni salvate su "tutti gli utenti" da NetworkManager.

  3. Usa sudo grep flags * per elencare tutti i file che usano i flag delle password. Vedrai il nome del file che rappresenta la tua connessione wifi WPA Enterprise. Chiamiamo quel file myconnection .

  4. Modifica il file sudo nano myconnection

  5. Vai alla sezione [802-1x] nel file, rimuovi password-flags e aggiungi una riga password=mypassword .

  6. Salva il file

Al prossimo riavvio NetworkManager dovrebbe avere già la password, quindi non dovrebbe essere necessario sbloccare il portachiavi per connettersi ad esso.

Si noti che questo approccio memorizza la password in un file di testo normale. Sebbene il file di testo sia leggibile solo da root, NetworkManager è in grado di leggerlo e ogni utente può vedere la password e andare alle impostazioni di "modifica della connessione" in NetworkManager. Questa soluzione può essere utile per gli utenti che utilizzano un login paswordless su un computer che viene utilizzato solo da loro.

    
risposta data zeehio 03.05.2017 - 15:23
fonte

Leggi altre domande sui tag