Cosa devo fare quando Ubuntu si blocca?

569

A volte tutti i sistemi operativi si bloccano e Ubuntu non fa eccezione. Cosa devo fare per riprendere il controllo quando ...

  • solo un programma smette di rispondere?
  • non risponde nulla ai clic del mouse o alla pressione dei tasti?
  • il mouse si ferma completamente?
  • Ho una CPU Intel Bay Trail?

In quale ordine dovrei provare varie soluzioni prima di decidere di tirare la spina di alimentazione?

Cosa devo fare quando l'avvio di Ubuntu fallisce? C'è una procedura diagnostica che posso seguire?

    
posta ændrük 06.03.2017 - 18:06
fonte

30 risposte

394

Quando un singolo programma smette di funzionare:

Quando una finestra del programma smette di rispondere, in genere puoi fermarla facendo clic sul pulsante di chiusura a forma di X in alto a sinistra nella finestra. Generalmente ciò si tradurrà in una finestra di dialogo che dice che il programma non risponde (ma lo sapevi già) e che ti presenta l'opzione di uccidere il programma o di continuare ad aspettare che risponda.

A volte questo non funziona come previsto. Se non riesci a chiudere una finestra con mezzi normali, puoi premere Alt + F2 , digitare xkill e premere Invio . Il cursore del mouse si trasformerà in X . Passa il mouse sopra la finestra incriminata e fai clic con il pulsante sinistro del mouse per ucciderlo. Il clic destro annulla e riporta il mouse alla normalità.

Se il tuo programma è in esecuzione da un terminale, d'altra parte, di solito puoi fermarlo con Ctrl + C . In caso contrario, trova il nome e l'ID del processo del comando e indica al programma di terminare il prima possibile con kill [process ID here] . Invia il segnale predefinito SIGTERM ( 15 ). Se tutto il resto fallisce, come ultima risorsa invia SIGKILL ( 9 ): kill -9 [process ID here] . Si noti che si dovrebbe usare SIGKILL solo come ultima risorsa, poiché il processo verrà immediatamente terminato dal kernel senza alcuna possibilità di pulizia. Non riceve nemmeno il segnale - smette semplicemente di esistere.

(L'uccisione di un processo di kill -9 funziona sempre se si ha il permesso di uccidere. In alcuni casi speciali il processo è ancora elencato da ps o top (come "zombie") - in questo caso, il il programma è stato ucciso, ma la voce della tabella del processo viene mantenuta, perché è necessaria in seguito.)

Quando il mouse smette di funzionare:

Se la tastiera funziona ancora, premi Alt + F2 ed esegui gnome-terminal (oppure, se non riesci a lanciare, premi Alt + Ctrl + F1 e accedi con il tuo nome utente e password ). Da lì puoi risolvere i problemi. Non ho intenzione di entrare in risoluzione dei problemi del mouse qui, in quanto non ho studiato. Se vuoi solo provare a riavviare la GUI, esegui sudo service lightdm restart . Questo dovrebbe far cadere la GUI, che tenterà quindi di rigenerarsi, riportandoti alla schermata di accesso.

Quando hai una CPU Intel Bay Trail

Vedi link .

Quando tutto, i tasti e il mouse e tutto, smettono di funzionare:

Per prima cosa, prova il metodo Magic SysReq descritto nella risposta di Phoenix . Se ciò non funziona, premi il pulsante Ripristina sul case del computer. Se anche questo non funziona, dovrai solo spegnere / accendere la macchina . Potresti mai arrivare a questo punto.

    
risposta data koanhead 07.11.2017 - 20:41
fonte
433

Se si blocca completamente, puoi REISUBarlo, che è un'alternativa più sicura al solo riavvio a freddo del computer.

REISUB di:

Tenendo premuto Alt e i tasti SysReq (Stampa schermo) , digita R E I S U B .

R:  Switch to XLATE mode
E:  Send Terminate signal to all processes except for init
I:  Send Kill signal to all processes except for init
S:  Sync all mounted file-systems
U:  Remount file-systems as read-only
B:  Reboot

REISUB è BUSIER all'indietro, come in "Il sistema è più occupato di quanto dovrebbe essere", se è necessario ricordarlo. O mnemonicamente - R eboot; E ven; I f; S ystem; U tterly; B roken.

Questa è la chiave SysReq:

NOTA: esiste un modo meno radicale rispetto al riavvio dell'intero sistema. Se la chiave SysReq funziona, puoi uccidere i processi uno alla volta usando Alt + SysReq + F . Il kernel ucciderà il processo per lo più «costoso» ogni volta. Se si desidera eliminare tutti i processi per una console, è possibile immettere Alt + SysReq + K .

NOTA: devi abilitare esplicitamente queste combinazioni di tasti. Ubuntu viene fornito con l'impostazione predefinita sysrq 176 (128 + 32 + 16), che consente di eseguire solo la parte SUB della combinazione REISUB. Puoi cambiarlo in 1 o, che è potenzialmente meno dannoso, 244. Per fare ciò:

sudo nano /etc/sysctl.d/10-magic-sysrq.conf

e passa da 176 a 244; poi

echo 244 | sudo tee /proc/sys/kernel/sysrq

Funzionerà immediatamente! Puoi testare questo premendo Alt + SysReq + F . Per me, ha ucciso la scheda del browser attiva, quindi tutte le estensioni. E se continui, puoi raggiungere il riavvio di X Server.

Maggiori informazioni su tutte le funzioni Alt + SysReq qui .

    
risposta data Phoenix 01.09.2015 - 09:28
fonte
62

Puoi creare la scorciatoia Ctrl + Alt + Elimina aprire System Monitor , con cui puoi uccidere qualsiasi applicazione che non risponde.

  1. Apri Sistema ➜ Preferenze ➜ Scorciatoie da tastiera e fai clic su Aggiungi .
    Nel campo Comando , inserisci gnome-system-monitor . Dai il nome alla scorciatoia come vuoi.

  1. Fai clic su Applica e quindi fai clic su dove dice Disabilitato . Ora premi i tasti Ctrl + Alt + Elimina

  1. Chiudi Tasti di scelta rapida e prova il collegamento:

    
risposta data Alvin Row 30.12.2016 - 10:57
fonte
45

I blocchi che hai descritto possono essere sia legati al software che all'hardware e come hai trovato a volte frustrantemente difficile da diagnosticare.

Hardware

Se questo è un PC desktop, guarda le tue schede hardware. Per entrambi i laptop e desktop, probabilmente problemi di tipo acpi.

Potrebbe essere utile semplificare temporaneamente la configurazione per avere solo la scheda grafica collegata con una tastiera e un mouse standard. Tutte le altre carte dovrebbero essere rimosse.

Per i problemi relativi a acpi, prova ad avviare con noapic nomodeset nella tua opzione di avvio di grub. Vale anche la pena provare acpi=off anche se questo potrebbe avere altri effetti indesiderati come l'utilizzo costante della ventola.

Vale anche la pena controllare il livello di versione del bios e vedere se il venditore ha una versione più recente del bios. Si spera che le note del readme rivelino se una nuova versione è stata risolta in modo anomalo e si blocchi.

Software

Ho notato che hai provato i driver standard 270 ma hai fallito a causa dei blocchi. Puoi chiarire se hai avuto problemi simili con il driver open-source? Ovviamente non otterrai Unity durante il test.

Il blocco della grafica può essere una delle / o una combinazione di driver / compiz / X / kernel

Se sei disposto a provare i seguenti suggerimenti prima fai un backup del tuo sistema con un buon strumento di backup come CloneZilla. Avrai bisogno di un dispositivo multimediale esterno per ricevere l'immagine come una grande chiavetta USB / drive o un disco rigido interno separato.

Installazione del più recente driver nVidia

Disattiva (disinstalla) il tuo attuale driver 173-nvidia utilizzando la finestra Driver aggiuntivi.

Ci sono un piccolo numero di correzioni importanti principalmente nella stalla 275 ma un piccolo numero anche nel 280beta che ha risolto i blocchi - vale la pena provare se questi si applicano alla tua scheda grafica. Sfortunatamente nvidia non entra nei dettagli su quali schede sono specificamente risolte (readme.txt)

Tuttavia, raccomando caldamente un backup a meno che non ti senta sicuro di annullare l'installazione di nvidia, soprattutto perché hai avuto seri problemi con i driver 270 leggermente più vecchi. Ho usato clonezilla infinite volte e mi ha sempre messo fuori dai guai. Tuttavia, è necessaria una grande unità esterna: chiavetta USB / unità esterna o un'unità separata.

Aggiornamenti X

I driver grafici più recenti sono stati inseriti nel x aggiornamenti ppa .

Nota: questo ti porterà lontano dalla linea di base standard - se aggiornerai in futuro ppa-purge il PPA stesso prima dell'upgrade.

Puoi anche installare manualmente i driver da nVidia:

Prova a installare gli ultimi driver nvidia stabili 275 o 280 - Driver a 32 bit 280: sito ftp e 64bit: 280 driver: sito ftp

Per installare

CTRL + ALT + F1 per passare a TTY1 e accedere

sudo service gdm stop

Per interrompere il server X

sudo su

Per eseguire come root

cd ~/Downloads
sh NVIDIA-Linux-x86-280.04.run

Per installare il driver a 32 bit (equiv per 64 bit), quindi riavviare.

Per disinstallare

sudo sh NVIDIA* --uninstall

Rimuovi anche /etc/X11/xorg.conf

X / Kernel / Compiz

Se usi Ubuntu classico con effetti, ottieni gli stessi problemi di freeze di Ubuntu standard? Se non riesci a riprodurre il freeze con il classico Ubuntu (senza effetti), questo ti indicherà un problema di compiz. Vorrei sollevare una segnalazione di bug del launchpad con il team di Compiz.

Se lo spazio è disponibile (ad esempio 20 Gb), è possibile eseguire il dual boot / installazione insieme all'ultimo alfa onirico. Ovviamente questo sarà esso stesso instabile, ma arriverà con l'ultima X e Kernel. Potrebbe essere necessario installare anche manualmente i driver di grafica beta 280 sopra poiché probabilmente non sarà disponibile nella finestra Driver aggiuntivi.

Se durante i test non vedi la stessa attività di freeze potresti provare ad elevare la tua versione X con x- edgers ppa e utilizzo del kernel kernel 3.0 in Natty. Andare su questa rotta non è davvero auspicabile e potrebbe causare problemi di aggiornamento in futuro e potrebbe avere altri problemi di stabilità imprevisti. Ancora una volta, usa ppa-purge per rimuovere il PPA.

Il kernel 3.0 è fornito con il PPA - sarà necessario installare le intestazioni e il kernel stesso da Synaptic PRIMA di riavviare se si intende installare l'unità nvidia in un secondo momento.

Questo è un ppa di test - hai un backup pronto se vuoi provare questa rotta.

    
risposta data fossfreedom 29.01.2013 - 17:20
fonte
36

Se hai un sacco di blocchi, potrebbe essere qualcosa di sbagliato nel tuo hardware. Ero abituato a ottenere blocchi duri ogni 48 ore a causa di RAM meno che ottimale. Memtest86 + ha mostrato l'errore dopo 40 minuti di test. Scambia la RAM per un po 'di più (in garanzia) e ora sono a 32 giorni, 1 ora di operatività.

Ubuntu non tende a perdere la sua memoria in tutta la tua memoria come Windows può nel tempo. Anche se un'applicazione o un driver video X scadente, puoi riavviare LigthtDM in modo molto semplice e continuare ad andare avanti e indietro. Sono stato in realtà con tre versioni beta del driver nvidia in questo avvio:)

Comunque ... Anche se sapere come riavviare dolcemente è una cosa molto utile, trovare, riportare e aggiustare il sistema dovrebbe essere la tua prossima priorità. Se si tratta di un sistema sempre attivo, dovresti essere in grado di farlo tra gli aggiornamenti del kernel * senza dover riavviare.

* Si dovrebbe riavviare quando si ricevono gli aggiornamenti del kernel poiché saranno correzioni di sicurezza che non saranno applicate fino a quando non si riavvierà nel kernel più recente.

    
risposta data Oli 25.08.2012 - 16:24
fonte
31

Quando tutto smette di funzionare, prima prova Ctrl + Alt + F1 per andare a un terminale, dove puoi probabilmente uccidere X o altro processi problematici.

Se anche questo non funziona, prova a tenere premuto Alt + SysReq mentre premi (lentamente, con pochi secondi tra ciascuna) R E I S U B .

Questo mette la tastiera in modalità raw, termina le attività in vari stati, sincronizza i dischi, ecc. e infine riavvia la macchina. Otterrai risultati molto migliori rispetto a quello che stai facendo. Ovviamente, se questo fallisce, ti rimane praticamente il problema di staccare la spina.

    
risposta data Octavian Damiean 17.02.2012 - 17:23
fonte
30

Inoltre, a volte è semplicemente l'X-Server che si blocca, un caso che ho trovato più spesso quando usi Compiz.

Se questo è il caso, puoi uccidere X, che si riavvierà e ti farà tornare indietro alla schermata di accesso.

La sequenza predefinita è Ctrl + Alt + Backspace

Sebbene questo sia disattivato per impostazione predefinita (presumibilmente i nuovi utenti lo hanno colpito accidentalmente) e può essere riattivato in questo modo:

  1. SystemKeyboard (cioè il Dialogo delle preferenze della tastiera)
  2. scheda Layout
  3. Fai clic sul pulsante Opzioni
  4. Alla sequenza di tasti per uccidere il server X verifica punto Ctrl + Alt + Backspace .
risposta data thomas michael wallace 03.09.2012 - 21:06
fonte
27

Il mio primo preferito quando si è verificato il freeze totale - Alt + SysRq + K .

Quella combo uccide X e mi riporta alla schermata di accesso grafica. Se ciò non funziona, prova Alt + SysRq + R E I S U B .

    
risposta data Octavian Damiean 25.08.2012 - 16:25
fonte
18

In questi casi puoi provare CTRL - ALT - F1 per arrivare a una console. Quindi accedi con la tua password.

Riavvio della GUI

Puoi provare a riavviare il desktop grafico con:

sudo service lightdm restart

Se stai usando Ubuntu 11.04 o precedente , dovresti usare questo invece (come gdm usato per essere il display manager predefinito):

sudo service gdm restart

Se invece stai usando Kubuntu, il display manager predefinito è kdm , quindi dovresti usare invece:

sudo service kdm restart

Se utilizzi un altro display manager, sostituisci ligthdm / gdm / kdm con il suo nome.

Riavvio della macchina

Se vuoi riavviare il sistema, usa:

sudo shutdown -r now
    
risposta data Eliah Kagan 25.08.2012 - 16:33
fonte
17

DoR e Phoenix hanno risposto bene. Per rendere questa pagina più completa, aggiungerei:

Se è solo X che è "rotto", puoi usare il kernel per ucciderlo:

SysRq + Alt + K

Per portatili (dipende dal modello, tipicamente necessario se "SysRq" è scritto in blu):

Fn + SysRq + Alt + K (rilascia Fn dopo aver premuto SysRq ).

    
risposta data desgua 25.02.2013 - 02:07
fonte
15

Quello che faccio è aprire un terminale con es. Ctrl + Alt + F2

Accedi e usa il terminale per terminare il processo in ritardo

ps -e | grep <procesname>

Questo mostra ID processo del processo con quel nome

(sudo) kill <processID>

Arresta il processo in sicurezza, nel caso in cui non funzioni, usa

(sudo) kill -9 <processID>

Utilizza le pagine man per ulteriori informazioni su questi comandi.

Puoi tornare all'interfaccia utente grafica con Ctrl + Alt + F7

    
risposta data Chielus 17.02.2012 - 17:05
fonte
13

Per diagnosticare il blocco dovresti essere in grado di utilizzare la console di rete (o la console seriale seriale per quella materia). Segui le istruzioni di impostazione descritte qui .

    
risposta data Li Lo 15.08.2010 - 07:32
fonte
13

La prima cosa da guardare è se è solo X che è congelato, o l'intero sistema. Abilita ssh e quindi ssh nel sistema. Se non riesci a ssh, probabilmente è un blocco del kernel. Se puoi ssh in, allora potrebbe essere solo un gpu lockup.

Quindi prova a riavviare X. Esegui riavviando il display manager:

  • Su Ubuntu 11.10 e versioni successive, LightDM è il display manager, quindi esegui:

    service lightdm restart
    
  • Su Ubuntu 11.04 e precedenti GDM è il display manager, quindi esegui:

    service gdm restart
    

Se funziona, allora forse è un bug di X. Se ancora non funziona, allora potresti avere un blocco della GPU nel driver del kernel drm. Sarebbe utile sapere a questo punto se stai utilizzando il driver -ati (open source) o -fglrx (closed source).

    
risposta data Bryce 25.08.2012 - 16:34
fonte
10

Se devi fare un arresto forzato mi chiedo se la memoria (RAM) non stia funzionando. Al tuo prossimo avvio, prova ad eseguire memtest86. Per fare ciò:

  • durante l'avvio, tieni premuto un tasto Maiusc
  • apparirà il menu di GRUB
  • usa i tasti del cursore per selezionare l'ultima opzione "memtest86"
  • premi invio

Avrai una visualizzazione di base e proverà a leggere e scrivere molti valori su tutta la tua RAM. Finché non ci sono guasti, vedrai uno stato verde. Se c'è qualche errore diventerà rosso. In tal caso dovrai sostituire almeno un stick della RAM.

C'è anche documentazione della comunità sulla diagnosi degli errori hardware .

    
risposta data Hamish Downer 15.08.2010 - 15:28
fonte
9

Se usi la magia SysRq key come suggerito nella prima risposta, prova a far funzionare la tastiera prima con Alt + SysRq + R ; quindi prova Ctrl + Alt + F1 di nuovo.

Potrebbe funzionare e potresti salvarti da un riavvio. Solo se non funziona dovresti provare l'intera sequenza REISUB .

    
risposta data Octavian Damiean 17.02.2012 - 17:28
fonte
8

Premi semplicemente Ctrl + Alt + F1 sulla tastiera per aprire TTY1. Quando si apre, esegui il comando Uccidi. Esempio di seguito.

prima tu usi: ps questo ti mostrerà tutti i processi in esecuzione ("ps | meno" se vuoi vedere i risultati pagina per pagina) Quindi si cerca il PID del processo che si desidera terminare. Dopo questo uso: kill pid

  

comando kill: interrompe un processo dall'esecuzione

     

Sintassi: kill [-s sigspec] [-n signum] [-sigspec] jobspec o pid kill -l [exit_status]

     

Descrizione: le shell più moderne, inclusa Bash, hanno un kill incorporato   funzione. In Bash, sia i nomi dei segnali che i numeri sono

     
    

accettato come opzioni e gli argomenti possono essere ID processo o processo. Un'uscita     lo stato può essere segnalato usando l'opzione -l: zero quando almeno uno     il segnale è stato inviato con successo, diverso da zero se si è verificato un errore. Usando il     kill command da / usr / bin, il tuo sistema potrebbe abilitare opzioni extra,     come la possibilità di uccidere processi diversi dal proprio ID utente     e specificando i processi per nome, come con pgrep e pkill. Entrambi uccidono     i comandi inviano il segnale TERM se non ne viene dato nessuno.

  

Fonte: link

Fonte: link

    
risposta data Mitch 18.06.2012 - 08:33
fonte
5

Penso che non ci sia qualcosa come una distribuzione perfetta, anche in Windows hanno questo schermo della morte.

  • Apri un altro terminale Ctrl + Alt + F2 .

  • Accedi con il tuo nome utente e password.

  • Emetti questo comando:

    sudo /etc/init.d/gdm restart
    

    Questo si riavvia o ti disconnette dalla sessione corrente ma non si riavvierà.

Quindi Ctrl + Alt + F7 torna alla tua interfaccia grafica.

    
risposta data dsaint 17.02.2012 - 17:31
fonte
5

Altre risorse:

risposta data Jorge Castro 14.07.2012 - 02:36
fonte
4

La soluzione più semplice è aggiungere l'app "Forza Esci" al pannello superiore di Gnome e quando un programma non risponde, fai clic su Forza Esci e poi sull'applicazione.

Sono sorpreso da così tante risposte, questo non è menzionato. Ovviamente, puoi sempre fare un ps -A e inviarlo a grep per il nome del tuo programma. E kill -9 . Preferisco la semplicità.

    
risposta data Lakshman Prasad 17.02.2012 - 17:32
fonte
4

Puoi sempre fare Alt + F2 e scrivere killall <program> o xkill e cliccare sulla finestra che vuoi distruggere!

    
risposta data Konstapel Kask 17.02.2012 - 17:34
fonte
4

La mia ubuntu è molto incline al congelamento (probabilmente 20 volte al giorno). Uso anche la chiave sysrq magica, ma invece di usarla per riavviare o uccidere xserver, Io uso il comando 'f' che chiama oom_kill, eliminando in modo efficace un processo. Ho sempre visto solo queste schede cromate (dato che tendo ad avere parecchi pesi massimi quelli aperti alla volta). Ad ogni modo, questo mi porta fuori da questo casino il 95% delle volte.

Quindi quando la mia ubuntu si blocca (si blocca, il mouse smette di rispondere ecc.), tengo alt + sysrq e poi premo f (se non lo fai correttamente, ci vorrà uno screenshot). Di solito devo ripetere questa combo un paio di volte prima che ubuntu ritorni alla vita.

Avrei rinunciato a Ubuntu molto tempo fa se non avessi scoperto questo, spero che aiuti qualcuno!

    
risposta data unohoo 21.03.2014 - 15:16
fonte
4

(Risposta wiki della comunità - la soluzione era originariamente sepolta nel OP domanda )

SOLUZIONE:

Risolto.

Il mio problema particolare era la mia scheda grafica (serie Radeon 9000 integrata). netconsole ha rivelato che stavo ottenendo l'errore: "reserve failed for wait" . Dopo il trial-and-error, ho configurato manualmente la mia scheda video e ho disabilitato l'accelerazione hardware. Completato il problema.

Ecco cosa ho fatto:

Creato manualmente xorg.conf

Ubuntu configura automaticamente xorg.conf e non usa un file. Per modificare questo file, devi dire a Ubuntu di crearne uno in modo esplicito e poi modificarlo. Ecco i passaggi:

  1. Riavvia il sistema
  2. Tieni premuto Maiusc come stivali GRUB
  3. Seleziona il terminale di root nel menu di accesso di GRUB
  4. Esegui: X -config xorg.conf.new
  5. Copia: cp xorg.conf.new /etc/X11/xorg.conf

Disattiva accelerazione hardware

Quanto segue è specifico della mia scheda Radeon, ma sono sicuro che le altre carte abbiano una configurazione simile.

  1. Modifica xorg.conf
  2. Trova la sezione "Dispositivo" per la scheda grafica
  3. Elimina commento "NoAccel" e imposta su "True"
  4. Salva + riavvia

Spero che ti aiuti.

    
risposta data fossfreedom 10.11.2017 - 10:28
fonte
3

Potresti ricevere informazioni extra quando passi alla visualizzazione TTY. Premi Ctrl + Alt + F1 per ottenere ciò, usa Ctrl + Alt + F7 (o forse F8 ) per tornare alla GUI. Puoi avere sessioni diverse sulla maggior parte dei tasti F, ma questa è una domanda completamente diversa.

    
risposta data Skizz 03.09.2012 - 21:05
fonte
2

se possibile, prova ad aprire una shell ssh da un altro computer. questa è un'opzione Se sapessi in anticipo che il computer potrebbe bloccarsi presto, apri la connessione prima di eseguire questa attività.

Lo faccio a volte quando so che vmware è pazzo e la GUI di ubuntu (l'host vmware) non risponde. Posso fare una sospensione dalla shell ssh, potrebbe volerci un po 'prima che arrivi, e dopo un po' il computer è di nuovo inattivo.

    
risposta data knb 24.04.2011 - 11:18
fonte
2

Premi Alt + F2 per eseguire un comando. Digita xkill e premi Invio.

Il cursore del mouse si trasformerà in una croce che può forzare la chiusura di qualsiasi finestra su cui fai clic.

Se qualcuno può fornire uno screenshot, penso che sarebbe utile.

    
risposta data Agmenor 12.06.2012 - 09:44
fonte
2

Ci sono stati alcuni bug mancanti tra la relazione di Unity / Compiz, il sistema X.org e il driver Video. Questi bug, ovviamente, vengono gestiti con versioni più recenti e aggiornate di Unit, Compiz, X o del driver video.

Quando ci si trova in Unity e tutto è lento e sostanzialmente danneggiato, per andare a TTY1, premere CTRL + ALT + F1 . Quando ci si trova nel terminale, digitare l'utente e la password per accedere alla riga di richiesta. Puoi anche accedere al TTY all'avvio premendo ESC o tenendo premuto SHIFT , quindi dal menu di GRUB, selezionando la modalità di ripristino.

  1. Installa XPA Edgers PPA

    sudo add-apt-repository ppa:xorg-edgers/ppa sudo apt-get update
    

    A seconda della scheda video, è possibile installare la serie 304, la serie 310, la serie 313 o quella più recente che appare lì. Raccomando di testare sempre l'ultima versione e solo se genera un problema, quindi scendi da lì fino a raggiungere una versione in cui tutto funziona correttamente. Ad esempio, se hai una GT 9500 o successiva (come nel mio caso a cui ho anche un 440 GT, 560 TI e 680 GTX) l'unica versione che risolve tutti i miei problemi è la 313.18 che è uscita un paio di giorni fa . Quindi lo farei:

    sudo apt-get install nvidia-313
    

    Questo installerebbe l'ultima versione della serie 313. Risolve MOLTI problemi video con compiz, unity e xorg. La serie 310 risolve anche molti problemi ma non ne ha provato uno con le mie schede video. Le altre versioni di Nvidia sono nvidia-experimental-304 e nvidia-experimental-310 al momento della stesura di questo articolo.

  2. Riavvia per verificare se la tua scheda video non funziona correttamente con Ubuntu. Se hai problemi con il file di configurazione di Nvidia, apri semplicemente un terminale e digita sudo nvidia-xconfig e riavvia.

Ci sono altre belle domande che potrebbero anche aiutare:

Come posso aggiornare il mio driver NVIDIA?

Come installo i driver Nvidia?

Impossibile installare il driver Nvidia

Qual è la differenza tra il nvidia-current e nvidia-current-updates pacchetti?

O anche uno che è più generico: Come correttamente abilitare Desktop Cube in Unity 3D?

    
risposta data Luis Alvarado 11.02.2013 - 18:33
fonte
2

Se hai provato tutto quanto sopra e il problema di congelamento rimane, potresti provare quello che ho fatto.

Applicare una quantità generosa di detergente per contatti a CPU, RAM e qualsiasi altro chip sufficientemente complesso da mostrare quei pin minuscoli e ben imballati. Possono perdere la conduttività dall'accumulo di polvere e dal cortocircuito dovuto all'umidità.

Alcuni giorni dopo la pulizia (ho usato il CRC 2-26) e una serie di stress test davvero brutali, il mio PC non si è congelato una volta.

Quindi, per tutti voi che vi trovate improvvise gelate improvvise, rinunciate a fare scherzi con il vostro sistema operativo oltre ciò che è ragionevole e fate una polvere esaustiva e una pulizia dei contatti.

    
risposta data PetaZeta 30.12.2016 - 10:23
fonte
2

Sostituisci con l'ultimo kernel Linux 2.6.35 o successivo che risolverà il tuo problema. Segui questi passaggi da questo link .

    
risposta data Tshilidzi Mudau 30.12.2016 - 11:07
fonte
1

Avevo problemi simili con 10.04. X si bloccherebbe e e nient'altro che un reset lo risolverebbe. Ho aggiornato i miei driver nvidia all'ultima versione e da allora non ho più avuto problemi.

    
risposta data Jason Lewis 15.08.2010 - 17:45
fonte
1

Nel caso specifico in cui si utilizza Virtualbox per eseguire un guest a 64 bit su un host a 32 bit (Ubuntu) utilizzando VT-x o AMD-V (tecnologia di virtualizzazione dell'hardware integrata nella CPU) solo

Virtualbox potrebbe causare l'arresto anomalo dell'host a 32 bit quando si esegue un guest a 64 bit utilizzando VT-x o AMD-V (tecnologia di virtualizzazione dell'hardware integrata nella CPU). È un problema noto .

2 soluzioni:

  1. Devi eseguire guest a 32 bit solo sul tuo attuale host a 32 bit [consigliato se hai meno di 2 GB di RAM];
  2. Devi passare a Ubuntu 64-bit come host (puoi anche eseguire una "migrazione" da 32 a 64 bit reinstallando Ubuntu 64-bit senza toccare la cartella "/ home") [consigliato se avere 2 GB di RAM o più].

Si noti che è possibile eseguire guest a 64-bit e 32-bit su un host a 64-bit usando Virtualbox senza alcun problema.

Altre risposte hanno casi generali ben coperti ...

    
risposta data Golboth 18.08.2012 - 11:48
fonte

Leggi altre domande sui tag