Quali tastiere di gioco funzioneranno con Ubuntu?

12

Ho guardato le tastiere da gioco da usare sul sistema Ubuntu.

Microsoft ha alcuni popolari (ad es. Sidewinder X4, X6), ma i tasti funzione programmabili sembrano inutilizzabili senza il software Windows. (Anche se ecco un post da qualcuno che ha un progetto più recente che utilizza usbmon e xdotool per aggiungere funzioni ad alcuni tasti.)

Un'altra scelta nel mio budget è Cyborg V.05 . Sembra giusto per i miei bisogni, ma sarei depresso con un mazzo di chiavi inutili e non programmabili.
Logitech ha alcuni modelli (ad esempio, Logitech G110 ), anche se di nuovo mi aspetto che il estese funzionalità macro (di cui non ho bisogno) andrebbero perse sotto Linux. C'è un progetto chiamato g15tools che ha del codice per funzionare con i vecchi modelli di gioco Logitech, ma non so quale sia lo stato corrente. L'ultimo ingresso ci fu nel marzo 2010. Ci sono anche un numero di post molto vecchi su Internet per quanto riguarda Logitech G11 e G15. La compatibilità con le attuali tastiere, la versione di Ubuntu e il kernel Linux sono sospette.

Sono negli Stati Uniti, quindi sembra che alcune delle tastiere Roccat siano disponibili e che siano troppo costose. Il supporto potrebbe andar bene per questi, però - c'è un breve articolo di Phoronix su come migliorare Roccat il loro supporto per Linux, e c'è anche un progetto e pagina web per "Usare Roccat Hardware con Linux" .

Onestamente, l'unica caratteristica che devo avere è una buona retroilluminazione per i tasti, e se non è cablata (che va bene), la funzionalità wireless dovrebbe funzionare. Probabilmente potrei vivere con i tasti funzione morti, a patto che non si trovassero in posti che interferirebbero con cose come le scorciatoie Unity / compiz.

Qualche esperienza o suggerimenti?

Non ho visto molto per ispirare fiducia con i tasti programmabili / macro. C'è una discussione (senza soluzioni) su Sidewinder X4 su ubuntuforums qui .

Sto anche considerando la possibilità di Logitech Illuminated Keyboard , anche se non è specificamente un tastiera da gioco. È retroilluminato e dovrebbe essere una buona tastiera.

    
posta belacqua 08.09.2011 - 01:57
fonte

5 risposte

9

So che questo è un thread vecchio, ma mi piacerebbe buttarmi i miei tre centesimi, aggiustato per l'inflazione.

Gestisco personalmente Ubuntu 13.10 in un impianto di gioco quad core di casa, che utilizzava Windows 7 Ultimate x64. Ho riformattato e installato Ubuntu circa otto mesi fa, e da allora non ho più guardato indietro. Uso una tastiera retroilluminata Razer Lycosa con un mouse Razer Imperator corrispondente ed entrambi funzionano perfettamente. Non uso i macro incorporati sulla tastiera, quindi non posso garantire per quello. Quello che posso garantire, è che la retroilluminazione funziona perfettamente, i tasti multimediali sono impeccabili e l'anti-ghosting è eccellente. Sono un typer eccezionalmente veloce (90-105 min-1) e questo bambino non si schianta mai contro di me. Ho avuto seri problemi con le schede Logitech che si bloccano quando sono in "modalità bestia", digitando rapporti, documenti, ecc. Non lo capisco con il mio Lycosa.

La porta USB aggiuntiva, così come le prese per cuffie e microfono funzionano anche sul retro della tastiera, perché sono solo prolunghe / passaggi dalla parte posteriore della torre. Quando colleghi Lycosa al PC, hai due porte USB, oltre a un jack per microfono e cuffie da collegare.

In conclusione, la tastiera funziona perfettamente fuori dalla scatola per Ubuntu, a meno che tu non abbia i macro. Sono abbastanza sicuro che puoi collegarlo a una macchina Windows per la configurazione, e quindi ricollegarlo alla tua macchina Linux per usarli, dato che le tue macro sono memorizzate nella tastiera stessa.

Il mouse Razer Imperator funziona anche come un sogno in Linux. Poiché è stato utilizzato per la prima volta su una macchina Windows, le impostazioni DPI erano già state caricate nella memoria del mouse. Una volta collegato a Ubuntu, non era necessario alcun software perché l'Imperator è basato sull'hardware. I regolatori DPI sulla colonna vertebrale del mouse funzionano ancora perfettamente, così come i pulsanti a sfioramento extra per avanti e indietro, o qualsiasi altra cosa scegliate di correre lì. Tutte le luci funzionano, e non ho avuto assolutamente incidenti su nessuno dei due dispositivi.

Spero che questo aiuti almeno una persona là fuori. Se è così, il mio lavoro qui è finito. : -)

    
risposta data Doug 01.09.2013 - 06:47
fonte
3

Ho provato un Razer Arctosa una volta e ho funzionato senza problemi. Non ha tasti programmabili, quindi non posso garantire per questo, ma la retroilluminazione & amp; i tasti multimediali funzionavano bene.

Sono abbastanza sicuro che sarebbe il caso anche con altri modelli. Un po 'di ricerca rivela il post successivo del blog , che menziona l'USB aggiuntivo e jack per cuffie non funziona su Ubuntu per un Razer Lycosa.

Il mio consiglio è di provarli prima di acquistarli. La conformità hardware con Ubuntu non è qualcosa di molto forte al momento, specialmente nel settore del gioco.

    
risposta data Nemo 08.09.2011 - 04:00
fonte
1

Ho finito per cercare di attaccare con le tastiere meccaniche. Questi hanno funzionato "out of the box" con Linux / Ubuntu - nessun problema. Sono un passo avanti in termini di durata (con gli interruttori meccanici classificati per decine di milioni di tasti) e molti, inclusi quelli che uso, hanno " rollover con n-chiave " - se colpisci più tasti contemporaneamente, si registrano tutti in modo impeccabile.

L'unico problema che dovevo correggere era il tasto di blocco dello scorrimento e la luce non funzionava correttamente (e questa correzione è documentata altrove). Ho finito con l'utilizzo di due tastiere - un bel nero Leopold e un flashier Cooler Master "CM Storm" . Entrambe sono tastiere "a dieci tasti" a 87 tasti. (Mi consiglia anche di guardare Tastiere WASD , che non ho seguito semplicemente perché hanno fornito solo schede a dimensione intera.)

Le tastiere a 87 tasti non hanno il tastierino numerico, quindi ottieni tasti a dimensione intera ma con un ingombro ridotto. Questo è particolarmente bello perché puoi (assumendo che usi la mano destra per il mouse) avvicinare il mouse alla tastiera. Questo è più ergonomico, e potrebbe far sì che il braccio e la mano non si affaticino più rapidamente. Ho optato per gli interruttori a chiave marrone Cherry MX, ma molti giocatori preferiscono gli interruttori neri MX.

In definitiva, ho scelto di non utilizzare i tasti retroilluminati, ma ci sono diverse tastiere meccaniche con illuminazione di tonalità diverse o variabili.

Nota anche: ho provato la tastiera Cyborg menzionata nella domanda, e non ero felice (l'ho restituito). Sembrava troppo economico per quello che costava, e pensavo che la retroilluminazione fosse sfocata e distraente.

    
risposta data belacqua 30.11.2012 - 01:59
fonte
1

Dai un'occhiata a questo .

Ho implementato un driver spazio utente per Microsoft Sidewinder X6. Ha tutte le stesse funzionalità dei driver di Windows ad eccezione della registrazione macro e del pulsante Esegui.

    
risposta data Wattos 05.11.2011 - 19:49
fonte
1

Il supporto hardware di Roccat è ottimo, grazie a Stefan Achatz
& Amp; Le funzionalità di alto livello di Roccats sono fantastiche ma sono costosi!
posso suggerire alcune tastiere meccaniche cinesi economiche, perché tendono ad usare driver standard

ma io personalmente uso tutto l'hardware e l'hardware lo adoro

    
risposta data user613307 29.07.2017 - 06:24
fonte

Leggi altre domande sui tag