Perché i virus non sono un problema? [duplicare]

11

Sto usando Ubuntu in questo momento e penso che sia davvero buono. Veramente. Ma mi sto chiedendo dei virus. Vengo da uno sfondo mac (non ho mai avuto un virus) e mi chiedo come fa Ubuntu lo stesso. Ha "milioni di utenti", quindi mi chiedo perché qualcuno non ne abbia ancora fatto uno. O ha una protezione integrata?

    
posta alexy13 27.04.2011 - 00:33
fonte

3 risposte

26

In nessun moderno sistema operativo i virus sono un problema per l'utente ragionevole. Quindi i virus sono un problema se non sei sensibile.

I virus non diventano dannosi a meno che non vengano effettivamente eseguiti. Questo è quasi lo stesso in ogni altro O.S. e diffida di persone che ti dicono "Linux è buono perché Windows ha virus" perché non ha senso. Linux (e Ubuntu) va bene per molte ragioni, ma questo non ha nulla a che fare con i virus.

Tuttavia, l'esecuzione di Ubuntu o Linux in generale ti consente di essere meno inclini statisticamente per essere infettati da virus. Ubuntu incoraggia gli utenti a scegliere i repository ufficiali come la principale fonte di software (che sono sicuri), e l'esecuzione di un eseguibile con un doppio clic è meno facile rispetto a Windows.

Tuttavia, puoi comunque accedere a un sito web che ti chiede di aggiungere un repository di avvelenamento o di installare un .deb dannoso (con doppio clic) per aggiungerne alcuni funzionalità impressionante di Ubuntu mancante.

Quindi i virus sono un problema a causa dell'utente , non a causa del sistema (che nella maggior parte dei casi è una vittima innocente), anche se in alcuni vecchi sistemi Windows (95, 98, ME ma anche vecchie versioni di XP) si potrebbe ottenere un virus senza fare nulla di pericoloso, solo attraverso alcune vulnerabilità del sistema. Ma tralasciare argomenti di chat inutili (Micro $ oft è baaad, ecc ...) al giorno d'oggi i sistemi Windows sono abbastanza sicuri per i casi d'uso a cui sono destinati e vengono infettati a causa dell'inesperienza dell'utente e dell'ignoranza dell'IT.

Quindi, per rispondere alla tua domanda:

  1. Gli utenti di Windows sono in genere meno competenti e vengono infettati facilmente
  2. Gli utenti di Ubuntu usano repository che sono sicuri

In nessun modo Ubuntu è più forte nei confronti dei virus , posso scriverne uno domani, comprimerlo in un .deb, e sarebbe insidioso e distruttivo anche perché la gente pensa che "Linux non abbia virus". Linux non ha virus finché non ne crei uno, che può essere fatto in pochi minuti, partendo dal presupposto che puoi convincere la vittima che è sicuro eseguirlo.

    
risposta data gd1 27.04.2011 - 01:46
fonte
5

Parlando di tutti i problemi di sicurezza in generale, ma escludendo i virus , Ubuntu ha build-in sicurezza.

Tuttavia, Ubuntu non ti impedirà di installare malware come gli anti-virus di Windows. Ad esempio, se qualcuno ti tenta di installare un software che spii, spam o distruggi tutti i tuoi dati, allora sei sfortunato.

Sono disponibili molti più meccanismi di sicurezza se si sceglie di configurarli: regole firewall, scanner antivirus, monitoraggio della rete, autenticazione a due fattori, ecc ... Questi meccanismi aggiuntivi sono principalmente destinati ai server e non dovrebbero essere necessari preoccuparsi di loro come utenti desktop.

Detto questo, ci sono molte vulnerabilità e i sistemi Linux si rompono ogni giorno in tutto il mondo. I team di sicurezza presentano aggiornamenti per correggere regolarmente queste vulnerabilità. Ubuntu ha il proprio team di sicurezza che rilascia aggiornamenti e consigli per gli amministratori di sistema .

Ecco una panoramica sugli anti-virus e la sicurezza di Ubuntu .

In pratica Ubuntu è molto più sicuro di Windows. In termini di esposizione al malware, Ubuntu è paragonabile al Mac. Ma come ha fatto notare @Giacomo, vivere in un mondo quasi privo di virus può lasciare ingenui gli utenti Mac.

Le 2 principali cose che puoi fare per essere più sicuro:

  1. Installa il software solo dal repository ufficiale
  2. Tieni il tuo software in alto lasciando che Update Manager faccia la cosa
risposta data Aleksandr Levchuk 27.04.2011 - 01:35
fonte
0

Esistono "virus" per Linux. O piuttosto, un software che gira sul tuo computer Linux senza il tuo consenso (presumibilmente per uno scopo malevolo). Un esempio è uno script mascherato per sembrare un comando comune che funge da bot di spam IRC (questo è successo a un mio amico - l'attaccante ha ottenuto l'accesso tramite SSH indovinando la password di un utente a causa della negligenza del mio amico).

Detto questo, è davvero difficile ottenere un virus su Linux. Ciò che intendo è che un utente tipico molto probabilmente otterrà un virus solo se esegue uno script dannoso (non esegue script non conosciuti) o imposta password deboli che possono essere facilmente violate tramite SSH o altrimenti. Questo perché un utente in Ubuntu ha privilegi limitati.

Il modo migliore per combattere virus e attacchi (come l'attacco SSH sopra menzionato) è implementare alcune misure di sicurezza di base come limitare l'accesso SSH alla tua macchina a determinati domini (o non eseguire affatto SSH), scegliere una buona password e attenzione.

    
risposta data MarkovCh1 27.04.2011 - 01:02
fonte

Leggi altre domande sui tag