Quali sono le differenze tra 32-bit e 64-bit e quale dovrei scegliere?

136

Qual è la differenza tra Ubuntu 32-bit e 64-bit? Ho sentito che la piattaforma a 64 bit ha prestazioni migliori e può rilevare oltre 4 GB di RAM. Inoltre, mentre alcune app non sono ancora state trasferite a 64 bit, ia32-libs consente a una macchina a 64 bit di eseguirle.

Se sì, perché non promuovere il 64-bit su 32-bit?

    
posta squallbayu 14.10.2010 - 05:39

17 risposte

142

Credo che la domanda principale nella scelta tra 32 e 64 bit non sia "Il mio processore supporta 64 bit - se è così allora dovrei usare 64 perché è il doppio più buono", ma "Quanta memoria ho ? ".

I programmi a 64 bit usano circa il 50% di memoria in più rispetto alle loro controparti a 32 bit. I risultati di questo sono:

  • meno codice / dati possono adattarsi alle cache del processore - & gt; più errori nella cache - & gt; il tuo processore super-veloce aspetta di più per il controller di memoria per recuperare i dati dalla RAM. Il processore deve anche leggere più dati perché è più gonfio.

  • Linux utilizza RAM non allocata per memorizzare i dischi. Meno memoria disponibile disponibile - & gt; meno spazio per le cache del disco - & gt; accesso al disco più lento

  • Una volta esaurita la RAM e il sistema inizia lo swapping - l'accesso al disco è migliaia di volte più lento della RAM, quindi tutti i potenziali vantaggi del codice a 64 bit (vedi sotto) stanno volando fuori dalla finestra.

D'altra parte, in modalità a 64 bit il processore ha più registri, quindi non ha bisogno di accedere alla memoria che spesso, anche, alcuni calcoli (numeri a 64 bit, ecc.) sono più efficienti. In generale, il codice che non è limitato alla memoria viene eseguito leggermente più veloce in modalità 64 bit.

Quindi, se il tuo sistema ha, diciamo, 2GiB di RAM o meno, sceglierei sicuramente 32 bit. Più di 4GiB: i vantaggi di 64 bit stanno diventando più importanti. Intorno al 4GiB c'è una "zona grigia": devi fare una scelta da solo.

Ecco gli screenshot di una (piuttosto vecchia) Ubuntu in esecuzione in un VirtualBox con RAM da 1GiB:

32 bit: usa 388 MiB di RAM subito dopo l'avvio, nessuna applicazione aggiuntiva in esecuzione (dallo screenshot, 397780KiB, che è 388MiB)

64 bit: utilizza 491 MiB di RAM (dallo screenshot, 503452KiB = 491MiB)

Inoltre, nei miei test, un'applicazione web scritta in Python utilizzava fino al 60% di memoria in più su una macchina a 64 bit che portava a una suite di test in esecuzione su 380 secondi su una macchina a 32 bit ma impiegando 523 secondi su uno a 64 bit (entrambi con 1GiB di RAM). Se le macchine non fossero limitate alla RAM, i risultati sarebbero probabilmente diversi (come mostrano i test di phoronix).

Ecco alcuni test più approfonditi e recenti: link

In pratica, è come rinunciare al 30% della RAM in cambio di guadagno possibile del 10% della velocità della CPU.

    
risposta data Sergey 22.10.2011 - 09:59
22

Se non ti interessa apprendere i dettagli tecnici, seleziona la versione consigliata a 32 bit.

64-bit è generalmente più veloce, anche se oggettivamente difficile da notare. Questo ha meno a che fare con la larghezza dei dati a 64 bit, ma con la disponibilità di 16 oltre 8 registri di CPU comuni sull'intero set di istruzioni. Lo svantaggio di sprecare più memoria per la gestione e puntatori più grandi è quindi in gran parte livellato.

Il problema pratico: non tutti hanno una CPU AMD64 compatibile. La promozione di 64 bit rispetto alla versione standard i686 porterebbe a una maggiore frustrazione da parte dell'utente. Pertanto, per i prossimi anni, è meno complicato presentare la versione a 32 bit all'utente medio. Non è esattamente un problema per chiunque lo sappia, dal momento che la versione a 64 bit è prontamente disponibile. E noi utenti di amd64 non abbiamo alcun svantaggio da quella situazione, ad eccezione del download iniziale. Tutti i pacchetti sono disponibili in entrambe le architetture.

Date le circostanze la pagina di download di Ubuntu mi sembra a posto. Dice "32 bit (consigliato)", ma "consigliato" si traduce in "un numero minore di problemi, se non si conoscono tutti i dettagli tecnici del computer". Per la pagina di download dell'edizione netbook, non c'è nemmeno la scelta, perché alcune CPU Intel atom sono solo a 32 bit anche nel 2010!
Quindi, in conclusione, penso che sia ancora necessario evitare i problemi di compatibilità. Tuttavia, sono d'accordo sul fatto che ci dovrebbe essere almeno una nota lucida lungo le linee che -64 è più veloce di -32, e raccomandato IF (SOLO SE SE) il sistema di destinazione lo supporta.

    
risposta data mario 14.10.2010 - 10:30
18
  

I termini 32-bit e 64-bit si riferiscono al modo in cui la CPU di un computer gestisce   informazione. La versione a 64 bit gestisce grandi quantità di RAM in più   efficacemente rispetto a un sistema a 32 bit. 1

  • Per eseguire un sistema operativo a 64 bit è necessario il supporto dalla CPU a 64 bit.
    • Per eseguire un'applicazione a 64 bit è necessario il supporto sia del sistema operativo a 64 bit e la CPU a 64 bit.

La regola generale è che a 32-bit (sistema operativo e applicazione) verrà eseguito a 64 bit, ma a 64 bit (sistema operativo e applicazione) non viene eseguito su 32 bit:

  • Un sistema operativo a 32 bit verrà eseguito su un processore a 32 o 64 bit senza problema.
  • Un'applicazione a 32 bit verrà eseguita su un sistema operativo a 32 bit o 64 bit senza alcuna problema.
  • Ma un'applicazione a 64 bit verrà eseguita solo su un sistema operativo a 64 bit e un sistema operativo a 64 bit verrà eseguito solo su un processore a 64 bit.

Per installare un sistema operativo a 64 bit è necessaria una CPU compatibile a 64 bit. Verifica con il produttore del tuo PC per scoprire se il tuo sistema è compatibile con 64 bit.

I sistemi a 32 bit hanno un limite di memoria RAM da 4 Gigabyte, il che significa che non possono indirizzare più di 4 GB di RAM, anche se ne è installato altro sul sistema (non verrà usato tutto). Sono disponibili soluzioni alternative, ma difficili da fare per un utente medio.

Nota: Ubuntu 12.10 e versioni successive supporteranno automaticamente PAE. Prima delle 12.10, hai la possibilità di scegliere il supporto PAE in base alla tua CPU. PAE estende la RAM massima da 32 a 64 GB, è possibile trovare ulteriori informazioni qui.

Le edizioni a 64 bit presentano ulteriori vantaggi, tra cui una maggiore larghezza di banda, DEP (prevenzione dell'esecuzione dei dati) abilitata all'hardware e una migliore protezione del kernel.

La maggior parte delle applicazioni a 32 bit continuerà a funzionare su sistemi a 64 bit, ma alcune applicazioni non funzionano affatto o verranno eseguite più lentamente.

Per ulteriori informazioni puoi consultare 32-bit e 64-bit

1 Fonte: Microsoft

    
risposta data Mitch 28.06.2012 - 07:45
10

Come indicato qui in Phoronix :" Con la situazione multi-arch di Ubuntu in fase di cancellazione, la maggior parte delle applicazioni e plug-in ora funzionano bene su 64-bit (come Adobe Flash e Java) e 64 bit essendo di solito molto più veloce di 32-bit, non c'è davvero una grande ragione per non passare alla versione x86_64. "

Sebbene sia discusso se invece verrà indicato 64 bit come predefinito di 32 bit, penso che tu abbia qualche guadagno di prestazioni con il primo. Vedi questi parametri di riferimento .

E una parola della tua "bassa" memoria RAM da Phoronix : "[S] alcuni sviluppatori di Ubuntu sono stati eccessivamente preoccupati per 32- i netbook di bit sono ancora disponibili e per i sistemi che dispongono solo di 2 GB di RAM in cui l'utilizzo del software x86_64 può comportare un esaurimento della memoria e quindi un maggiore utilizzo di SWAP. Tuttavia, per la maggior parte degli utenti, stanno molto meglio in 64 -bit mondo. "

Forse puoi installarlo e controllare se il sistema usa spesso lo swap.

    
risposta data desgua 23.04.2012 - 02:03
3

Ho esaminato questo aspetto per Ubuntu Precise LTS qualche tempo fa. Ecco alcuni risultati di alcune analisi che ho eseguito:

link

link

In sostanza, se hai 4 GB o meno è OK, per più di 4 GB prendi in considerazione l'utilizzo di i386-pae o amd64. I sistemi a 64 bit consumano più memoria (ad esempio, i puntatori hanno una dimensione di 64 bit) ma è possibile che si verifichi un miglioramento delle prestazioni su sistemi a 64 bit a causa di ottimizzazioni che utilizzano copie a 64 bit o utilizzano i registri CPU aggiuntivi disponibili in modalità 64 bit.

    
risposta data Colin Ian King 27.07.2012 - 19:55
3

Per me il più importante è stato il fatto che non si può usare il filesystem ZFS su 32bit os, perché è semplicemente instabile a causa dei limiti vmalloc di 32 bit os (indipendentemente dal PAE o nonPAE). Questo è stato un motivo per me per reinstallare a 64 bit, e non ho mai guardato indietro. Anche NVIDIA ha poche righe su cosa vmalloc nelle pagine di "risoluzione dei problemi", terminando incoraggiando gli utenti a passare ai kernel a 64 bit.

C'è un limite di indirizzamento di 1 GB in modalità 32 bit, quindi anche se può utilizzare fino a 4 GB, solo 1 GB è chiamato "basso" e il resto è "memoria alta" che non è così generale. E 1 GB è davvero un numero piccolo, oggigiorno .. Prova #free -l

    
risposta data coro 04.05.2014 - 07:37
2

Come affermato dai precedenti poster, 64-bit vs 32-bit si riferisce alla dimensione dei dati che possono essere spostati in un'unica operazione dal computer. Questo si riferisce alla dimensione dei registri sulla CPU e alla larghezza dei bus (un registro contiene solo i dati per la CPU su cui operare, erano piccoli nell'hardware di consumo e sono cresciuti sin dall'inizio del settore dell'informatica domestica. Gli autobus collegano insieme diverse parti di una scheda madre, sono l'autostrada su cui scorre il dato).

Il problema è che la maggior parte dei sistemi operativi ha alcuni problemi reali quando si passa a operazioni a 64 bit, con scarso supporto per driver e applicazioni. Spesso le applicazioni presentavano prestazioni peggiori nelle prime versioni. Dato che non c'è una vera ragione per cui la maggior parte delle persone possa saltare in profondità, le potenze di Linux sembrano prendere la mossa un po 'più lentamente dei tosse _altri sistemi operativi, lenti ma costanti.

    
risposta data Jeremy 14.10.2010 - 05:54
2

Per la semplice esperienza utente, il sito ufficiale di Ubuntu suggerisce le versioni a 32 bit grazie a una sintonizzazione più flessibile.
Conto qui significa anche la consistenza dei dati.

Esistono molti punti per qualsiasi pro e contro . Il mio punto di vista è una grande prestazione del sistema operativo a 64 bit su processore Intel Architecture 64-bit direttamente correlato all'utilizzo di software e driver a 64 bit, che può darti la possibilità di battere le normali prestazioni a 32 bit.

Si noti che l'utilizzo del software a 32 bit su sistemi operativi a 64 bit a volte può causare prestazioni errate e addirittura un surriscaldamento in casi molto diversi.

Tuttavia, dai componenti firmati e questo riferimento:
Tecnologia Intel® Extended Memory 64: elaborazione desktop a 64 bit
... migliore esperienza possibile con 4Gb + di memoria.

Conto che questa soluzione sarà buona e non molto costosa per te.

E sì, usando entrambi i sistemi in parallelo in grado di fornire una comprensione più chiara della configurazione e della versatilità dei significati.

    
risposta data swift 23.04.2012 - 02:37
2

Fondamentalmente direi usare la versione a 64 bit se ne hai bisogno.

Se stai principalmente navigando in Internet, guardi su YouTube, vai su Facebook, guarda film ecc. 32 bit è meglio perché non hai bisogno di hardware valido per fare quelle cose.

Se giochi su Steam, WINE, ecc., esegui un sacco di programmi, fai un po 'di editing del supporto e quindi 64 bit è la scelta migliore.

uso casuale del sistema operativo a 32 bit, uso avanzato della versione a 64 bit.

    
risposta data user241367 29.01.2014 - 15:44
1

32-bit e 64-bit si riferiscono alla dimensione (o alla larghezza) di un blocco di memoria o più accuratamente, i registri di memoria nella CPU di un computer - questo definisce quanti dati il ​​processore può gestire in una singola operazione. 32-bit e 64-bit si riferiscono alla dimensione (o alla larghezza) di un blocco di memoria o più accuratamente, i registri di memoria nella CPU di un computer - questo definisce quanti dati il ​​processore può gestire in una singola operazione. Sì, ciò significa che la versione a 64 bit funzionerà più velocemente poiché può gestire più dati contemporaneamente.

    
risposta data Martin Zeltin 14.10.2010 - 05:43
1

Per essere onesti, non ho percepito alcuna differenza se non per un tempo leggermente ridotto richiesto per compilare programmi e codificare video. Oltre a questo, mi sembra lo stesso per me. Ho notato che, ciò che fa davvero la differenza in termini di prestazioni è il driver video. Immagino che i driver video a 32 bit siano meglio supportati. Di recente ho installato l'ultimo driver nVidia 260 su un sistema a 32 bit e ha fatto molta differenza. Attualmente sto usando 32 bit.

    
risposta data lovinglinux 14.10.2010 - 05:48
1

Uso Ub64 in un chip AMD64, posso sentire la differenza di velocità. Non è una grande spinta, ma puoi provare. Perché non proverai per 10 secondi a ciascuno e confrontati da solo sul tuo sistema (che è il punto della domanda)? Sono sicuro che non perderai il tuo tempo, dato che l'installazione è così veloce in questi giorni. (tks Ubuntu! -)

I problemi Java / Flash hanno soluzioni "valide" anche in rete ...

    
risposta data H_7 22.10.2011 - 02:32
1

Personalmente sul desktop sono in esecuzione a 64 bit perché supporta più di 4 GB di RAM. Ottieni anche un aumento di velocità. So che puoi anche ottimizzare 32 bit per poter rilevare 4GB di RAM o più. Per quanto riguarda la tua seconda domanda, 32bit è il nome i386 perché intel è quello che segue l'istruzione / tecnologia a 32 bit e l'AMD. AMD sviluppa quindi il 64 bit e poi Intel recupera o adotta questa tecnologia. Ecco perché 64bit è Amd64.

    
risposta data jart 22.10.2011 - 03:45
1

Come squallbayu speravo che il 64 bit avrebbe funzionato meglio dal momento che avevo appena acquistato un MacBook Pro Intel i-7 8 Gig RAM disco fisso da 500 Gig con l'ultimo sistema operativo Lion nella primavera del 2011. Sfortunatamente dopo aver installato entrambi i 64 e poi a 32 bit le mani verso il basso del 32 bit erano più stabili e lisce .. Non avevo nulla a che fare con la velocità (differenza minima) Dato che non sono un esperto, penso davvero che il vantaggio di 64-bit non verrà notato fino a quando gli sviluppatori non impareranno a sfruttare il suo potere.

    
risposta data Pete 18.04.2012 - 05:52
1

Oltre alle differenze ottimamente affermate dagli altri membri della community, se sei preoccupato per la RAM, puoi sempre installare zRAM.

Informazioni di Wikipedia su zRAM:

  

zRam è un modulo sperimentale (staging) del kernel Linux. In precedenza era chiamato "compcache". zRam aumenta le prestazioni evitando il paging su disco e utilizza invece un dispositivo a blocchi compressi nella RAM in cui avviene il paging fino a quando non è necessario utilizzare lo spazio di scambio sul disco rigido. Dal momento che l'utilizzo della RAM è più veloce rispetto all'utilizzo dei dischi, zRam consente a Linux di sfruttare maggiormente la RAM quando è necessario lo swapping / il paging, soprattutto su computer meno recenti con meno RAM installata.

     

Anche se il costo dell'hardware della RAM è relativamente basso, questa funzionalità offre ancora vantaggi per i netbook e altri portatili a minor potenza, la virtualizzazione e nel caso di dispositivi embedded, specialmente quelli che utilizzano memorie flash con una durata limitata, a seconda utilizzo in scrittura e quindi si consuma rapidamente quando utilizzato come dispositivo di scambio.

    
risposta data Dialogos 09.01.2013 - 15:20
1

La differenza tra 32 bit e 64 bit non è cambiata da quando è stata posta questa domanda.

Suggerirei di utilizzare la versione a 64 bit.
Non conosco un software che non può essere utilizzato su un sistema a 64 bit e se si desidera utilizzare 4 GB (o più) di RAM è necessario utilizzare la versione a 64 bit di ubuntu.

    
risposta data prophecy201 11.04.2013 - 11:48
0

Oltre ad essere in grado di indirizzare più memoria e possibili miglioramenti di velocità, devi scaricare e installare la versione a 64 bit per la tua nuova macchina UEFI fornita con Windows 8 o una versione più recente di Windows.

Mentre si sta lavorando su supporto a 32 bit per i sistemi UEFI, non ci sono attualmente immagini standard a 32 bit disponibili per l'avvio in modalità UEFI.

    
risposta data LiveWireBT 02.03.2015 - 12:26

Leggi altre domande sui tag