Come dire a Chrome cosa fare con un link magnetico?

64

In questo momento Chrome getta il suo grembiule sulla sua testa e chiama Firefox, che apre il link con rtorrent. Cosa devo fare per eliminare il passaggio di Firefox?

    
posta BevA 29.02.2012 - 21:00

9 risposte

86

La gestione del protocollo Chrome (o Chromium) funziona in modo diverso rispetto a Firefox. Firefox fondamentalmente tiene traccia di tutto ciò che è di per sé, ed è per questo che puoi configurare la gestione dei protocolli (come i link magnetici) nella parte Applicazioni delle Preferenze . Chrome, tuttavia, si basa su xdg-open .

Ci sono un paio di cose che devi fare prima che xdg-open gestisca correttamente i link magnetici.

  1. Trova il nome del file desktop del programma che vuoi gestire con il link magnetico. Supponiamo che il programma sia Transmission. (Come al solito) ha il suo file desktop in /usr/share/applications/ e, infatti, esaminando l'elenco della directory, trovo che la mia versione di trasmissione è in realtà la versione gtk, quindi il suo file desktop è chiamato transmission-gtk.desktop .

  2. È possibile che il file desktop sia incasinato. Quindi puoi verificare che /usr/share/applications/transmission-gtk.desktop contenga le righe:

    Exec=transmission-gtk %U
    [some lines omitted]
    MimeType=application/x-bittorrent;x-scheme-handler/magnet;
    

    Nota %U nella riga Exec. È assolutamente necessario La riga di MimeType dovrebbe apparire come sopra.

  3. Ora per il passaggio essenziale per dire a xdg-open di aprire i link dei magneti usando Transmission. Nel terminale, digita:

    xdg-mime default transmission-gtk.desktop x-scheme-handler/magnet 
    
  4. ( Passaggio non necessario se usi Gnome, KDE, Xfce o LXDE ) Infine, xdg-open presuppone che tu stia utilizzando uno degli ambienti desktop standard: gnome, kde, xfce e lxde. Se non lo sei, xdg-open non funzionerà sui link magnetici. Poiché suggerito nella wiki di Arch , puoi semplicemente modificare /usr/bin/xdg-open . Alla fine del file, troverai una parte che inizia con:

    detectDE
    if [ x"$DE" = x"" ]; then
       DE=generic
    

    cambia generic in uno di gnome , kde , xfce o lxde . Ho scelto xfce poiché in realtà ho una sessione Xfce che ho configurato e utilizzato occasionalmente.

    Lo svantaggio di questo approccio è che se xdg-open riceve aggiornamenti, dovrai rifare questo. Il wiki di Arch suggerisce un altro approccio che evita questo difetto (ma ha il suo lato negativo).

    Avviso: la scelta nell'ultimo passaggio è più importante di quanto possa sembrare. Il prelievo di lxde non ha funzionato per me! In xdg-open , la funzione helper open_lxde si basa su pcmanfm (lxde file manager) e qualcosa non va con il codice in open_lxde o forse è colpa di pcmanfm .

risposta data Chan-Ho Suh 08.05.2012 - 10:09
5

basta trascinare il link del magnete nella finestra di trasmissione e funziona senza problemi ... Sto usando una build di Lubuntu 12.10 niente di speciale ....

    
risposta data khorosho 19.12.2012 - 20:14
2

Ha funzionato molto bene per aprire i magneti da Chrome con qBitorrent in Lubuntu

  

default xdg-mime qBittorrent.desktop x-scheme-handler / magnet

    
risposta data Mariuz 06.02.2014 - 22:18
1

se usi xfce e non vuoi rovinare nulla, potresti usare la mia soluzione. Ho risolto modificando manualmente xdg-open come segue:

Prima di tutto assicurati di avere il mimo associato (come spiegato prima, con xdg-mime)

Quindi eseguire il backup di xdg-open come root (sudo se questo si applica)

# cp /usr/bin/xdg-open /usr/bin/xdg-open.old

Infine, modifica come root / usr / bin / xdg-open, trova open_xfce () e aggiungi le linee contrassegnate con +, ad es. con nano

# nano /usr/bin/xdg-open

open_xfce()
+ if [ "\'echo  | sed -n 's/\(^[[:alnum:]+\.-]*\):.*$//p'\'" == "magnet" ]; then
+     gnome-open ""
+ else
      exo-open ""
+ fi

aggiunge solo l'eccezione per i collegamenti magnetici, quindi verranno aperti con gnome-open anziché exo-open.

Spero che ti aiuti.

    
risposta data Carlos Salvador Pérez Salgado 14.06.2013 - 09:44
1

Nessuno degli altri suggerimenti che ho trovato ha funzionato per me, ma questo ha fatto il trucco in Debian / Xfce (da link ):

In / usr / bin / xdg-open aggiungi le seguenti linee a open_xfce ()

open_xfce()
{
 if(echo "" | grep -q '^magnet:'); then
    transmission-gtk "" 
    if [ $? -eq 0 ]; then
       exit_success
    fi
 fi

exo-open ""
    
risposta data Tom 01.09.2013 - 14:54
0

Un utente di alt.os.linux.slackware ha trovato la soluzione:

link

    
risposta data BevA 01.03.2012 - 20:34
0

L'utilizzo di gnome-open su XFCE ha funzionato per me.

Questo può essere forzato con la modifica di / usr / bin / xdg-open e modifica

if [ x"$DE" = x"" ]; then
  DE=generic
fi

a

if [ x"$DE" = x"" ]; then
  DE=generic
fi
DE=gnome
    
risposta data brillout 02.12.2013 - 23:27
-1

Ho mescolato poche risposte (che sfortunatamente non ha funzionato per me) e ho trovato qualcosa che l'ha fatto funzionare come un incantesimo! Ha funzionato su Linux Mint 16 sotto XFCE, comunque.

Fai il backup di xdg-open sotto / usr / bin, apri xdg-open con sudo e quindi rendi la funzione open_xfce () esattamente come questa:

open_xfce()
{    
    if (echo "" | grep -q '^magnet:'); then
        gnome-open ""
    else
        exo-open ""
    fi
}

È sporco e devi modificarlo ogni aggiornamento xdg-open, ma hey, funziona!

    
risposta data user266863 09.04.2014 - 00:18
-2

Ho provato per anni a risolvere questo problema e passare a Chrome e nulla sembra funzionare. Alla fine ho pensato che non sono sicuro del motivo per cui non ci avevo pensato prima e funziona alla grande. Sto usando Tixati in menta ma dovrebbe funzionare universalmente. Chrome punta i link magnetici a usr / bin / transmission-gtk quindi l'ho ribattezzato a transmission-gtk.old e rinominato tixati a transmission-gtk e ho scelto l'opzione in chrome per farlo sempre e colpire l'app di lancio e ora i link di mag vanno dritti in Tixati proprio come Firefox. Problema finalmente risolto!

    
risposta data user286587 29.05.2014 - 19:44

Leggi altre domande sui tag