Confronto tra editor di testo in Ubuntu: Vim vs. Emacs vs. Nano [closed]

59

Mi stavo chiedendo la differenza tra questi editor di testo e quale è meglio usare con Ubuntu?

A cosa servono entrambi? Ce ne sono di migliori?

    
posta myusuf3 21.08.2016 - 17:45

17 risposte

51

Nano è il più facile da usare e da imparare. Un sacco di gente giurerà su Vim ed Emacs, ma Nano è un ottimo editor di testo. Nano è utile per modificare un file di configurazione, ma se stai programmando starai meglio usando Vim o Emacs. Nano supporta l'evidenziazione. Ma questo è molto soggettivo.

Tutti avranno i loro editor preferiti per qualche motivo. Trova quello che ti piace di più e usalo.

    
risposta data Cody Harlow 04.08.2010 - 21:31
53

Amo Vim. È così potente, efficace e perfetto in ogni modo. Tuttavia, la maggior parte delle volte uso solo gedit, perché non sono così potente ed efficace come Vim.

    
risposta data DLH 04.08.2010 - 22:07
17

Vim può essere trovato praticamente su qualsiasi sistema Linux, inclusi i dispositivi incorporati. È anche molto potente (una volta che hai imparato a usarlo).

    
risposta data 2 revs, 2 users 67%MadMike 21.08.2016 - 17:47
15

La risposta semplice è ...

Nano è un semplice editor di testo.

Emacs è un editor di testo completo con funzionalità per la programmazione. Questo è solitamente più facile da imparare ma è ancora confuso. Questo perché le funzioni avanzate sono combinazioni di tasti come crtl + e (goto end of line).

Vim è come Emacs solo usa una forma di input molto diversa. Vim è modale nel senso che ogni tasto indica qualcosa di diverso in una modalità diversa.

Fondamentalmente, Nano è per utenti normali. Emacs e Vim sono per programmatori. Fai la tua scelta (non sto prendendo il lato Vim vs Emacs per questo post lol)

    
risposta data Buttink 05.08.2010 - 02:35
13

Un altro buon esempio è Geany, che si trova nel gestore dei pacchetti di Ubuntu o su geany.org. Ha davvero ottime caratteristiche e la finestra del terminale integrata è davvero bella. Lo uso per la maggior parte dei progetti di programmazione. Io uso molto anche VIM, soprattutto quando ssh'd è in un server. Il Gedit integrato è utile per modifiche veloci e file di configurazione.

    
risposta data pho3nixf1re 05.08.2010 - 01:02
9

Raccomando gedit. Ha codice colore per programmare codice che rende tutto da HTML / CSS a PHP più facile da leggere e modificare. Emacs può farlo, ma ci vuole un certo sforzo per imparare come impostare e utilizzare. Gedit è utilizzabile al primo tentativo senza documentazione richiesta.

    
risposta data Greg 05.08.2010 - 00:41
7

So che questo non è un editor di testo "virile", ma gedit è bello. Puoi creare look gedit e sentirti un po 'come TextMate. Questo articolo è un po 'datato, ma ti darà comunque l'idea di base ... link

    
risposta data Kevin Kaske 04.08.2010 - 22:18
6

Gedit è semplice e leggero, sì, ma ha reali vantaggi rispetto a Geany? Devi installare un sacco di plugin solo per recuperare le normali funzionalità incorporate di Geany, come la piegatura del codice ecc.

Mentre i plugin Geany ti offrono extra come integrazione del controllo della versione, gestione dei progetti opzionale e non intrusiva, salto tra definizioni di funzioni e dichiarazioni, ecc. E i tasti configurabili disponibili in Geany ti consentono di configurarlo praticamente come come - anche se le impostazioni predefinite sono anche abbastanza buone. Gedit può raggruppare un interprete Python, ma Geany raggruppa un intero terminale virtuale.

Geany non viene fornito con Ubuntu, ma è disponibile dai repository, è piccolo (10 MB) + veloce e offre abbastanza funzionalità per competere con gli IDE pienamente attivi; meno campane e fischietti, ma un supporto migliore per l'editing di testo effettivo.

    
risposta data Thrawn 04.12.2012 - 03:12
5

Vim ha bisogno di tempo per imparare, ma quando ne hai il tempo (non solo la chiave da usare quando, ma abituati a guardare il testo in quel modo), ti fermi su come per scrivere e puoi davvero concentrarti su cosa digitare. Diventa così naturale che i normali editor di testo saranno troppo difficili da usare.

Usa gvim e scegli un tema che ti piace molto prima di iniziare a imparare, può renderlo un'esperienza più piacevole. Alla fine ti ritroverai a comporre le tue email in vim!

(La digitazione tattile a dieci dita rende molto più facile l'apprendimento di Vim, quindi potresti passare un'ora o due con gtypist prima di provare vim, se non ti senti già a tuo agio con la digitazione tattile)

    
risposta data Umang 05.08.2010 - 12:36
4

Emacs è piuttosto buono. Ha l'evidenziazione della sintassi e supporta le estensioni

ed è estendibile tramite il suo dialetto incorporato di Lisp (elisp). Ha anche modalità per molti programmi statistici, supporto per tex, un calendario, utili per la lettura della posta, tetris e persino uno psichiatra. Emacs (o Vim, ma questo è meno buono per le statistiche) meritano di essere appresi in quanto sono entrambi multipiattaforma e supportano quasi tutti i linguaggi di programmazione nel mondo.

    
risposta data 2 revs, 2 users 50%Gerardo Zamudio 25.03.2011 - 23:46
2

Mi piace Vim perché rende la codifica come un videogioco. Vale la pena imparare la curva. Perché non più applicazioni si comportano come vim?

Prova il vimperator plug-in per firefox.

    
risposta data James 05.08.2010 - 13:05
1

Non so nulla di Nano ed Emacs, ma puoi configurare ed estendere Vim quasi all'infinito ed è disponibile sulla maggior parte delle piattaforme. Sul lato negativo non riesco a immaginare un texteditor con una curva di apprendimento più ripida.

Oh, e non dimenticare l'editor di testo predefinito di Ubuntu, Gedit. Ha molte funzionalità integrate e può essere esteso tramite plugin (prova sudo apt-get install gedit-plugins )

    
risposta data thbusch 04.08.2010 - 21:39
1

Uso Geddit con una combinazione di preferenze e plug-in. Su una nuova macchina, controllo tutte le caselle nelle prime due schede di preferenze, imposta le schede per utilizzare 4 spazi.

Ho trovato il plug-in snippet come un rocker. Non ti dà tutta la potenza di vi o emacs ma è quasi lì, e usa le stesse combinazioni di tasti di qualsiasi altra app in gnome, è più "comprensibile" :) almeno IMO.

    
risposta data tutuca 05.08.2010 - 15:45
1

Nota. Geany è un editor eccellente se devi modificare XML- (configuration) -files!

    
risposta data Bernard Decock 12.09.2010 - 10:01
1

Il mio preferito è gEdit. Se vuoi migliorare il livello di TextMate puoi farlo in questo modo:

sudo apt-get install gedit gedit-plugins
cd ~/Downloads
git clone http://github.com/gmate/gmate.git
cd gmate
sh ./install.sh

Oh e controlla i plugin per abilitare le fantastiche funzioni di cui hai bisogno.

    
risposta data AndyB 13.10.2010 - 13:35
1

Uso nano con un intero carico di personalizzazione per le lingue che scrivo. Ho una semplice interfaccia utente con tutte le funzionalità che voglio.

    
risposta data Nathan Ringo 28.10.2012 - 01:14
1

Preferisco gedit su tutti questi.

Devo dire che ho passato poco tempo a provare Vim, ma gli altri due non me ne preoccuperei.

Gedit è leggero ma ha ancora tutte le funzionalità utili che desideri sintassi che evidenzia le pagine a schede e completamento di word / bracket.

Ecco alcuni screenshot dal loro sito:

Trovo che emacs sia davvero orribile da usare.

    
risposta data Magpie 04.12.2012 - 04:20

Leggi altre domande sui tag