Gconf, Dconf, Gsettings e la relazione tra di loro

57

Sto cercando di capire come funzionano Gconf, Dconf e Gsettings e qual è la relazione tra di loro.

Tutto quello che so è:

  • Gconf - Database basato su XML (sistema di back-end). Il più vecchio.
  • Dconf - Database basato su BLOB (sistema di backend). Il più recente.
  • Gsettings : strumento CLI per modificare le impostazioni. Sembra che funzioni solo con Dconf (anche se ho visto da qualche parte che potrebbe funzionare con Gconf).

So che per Gconf c'è una GUI - Gconf-editor, e per Dconf - Dconf-editor.

  1. Quale sistema di backend viene usato più spesso - Dconf o Gconf?
  2. Gsettings funziona con entrambi? E perché non mostra tutti gli schemi di Dconf?
  3. Dove Dconf salva i suoi dati?
posta idgar 31.01.2013 - 17:11

2 risposte

32

GConf è obsoleto. È la più vecchia API e sistema di configurazione GNOME 2.x ed è stata sostituita da DConf / GSettings nelle versioni più recenti. Tuttavia, alcune applicazioni lo usano ancora.

GSettings è un'implementazione GLib di DConf, che memorizza i suoi dati in un database binario.

Lo strumento da riga di comando gsettings è semplicemente uno strumento per accedere o modificare le impostazioni tramite l'API di GSettings, nello stesso modo in cui lo strumento di riga di comando gconftool precedente è per GConf.

    
risposta data dobey 31.01.2013 - 18:16
35

Dconf è un archivio dati progettato per l'archiviazione della configurazione. È la sostituzione di Gconf, che è stata utilizzata per lo stesso scopo. Alla fine, nessun programma dovrebbe più dipendere da Gconf.

Gsettings è una libreria di sviluppo utilizzata per leggere e scrivere su un back-end del negozio di configurazione. Su Linux usa Dconf, ma su Windows usa il registro e su OS X utilizza un archivio dati nativo.

Gli sviluppatori di applicazioni e gli utenti finali si raccomandano di utilizzare Gsettings, non direttamente Dconf.

Vedi anche:

risposta data Flimm 31.01.2013 - 18:31

Leggi altre domande sui tag