Come faccio a spostare (copiare) tutto il mio sistema Ubuntu su un altro hard disk?

57

L'HDD su cui ho installato Ubuntu sta per fallire. Preferirei non perdere 3 anni di dati, personalizzazioni e app. Sto cercando un modo per spostare il sistema completo (SWAP incluso, perché non sono sicuro di poter ricollegare il sistema a una nuova partizione SWAP) su un altro HDD. Ma non il completo HDD & lt; solo la partizione contenente Ubuntu, in una partizione su un diverso HDD. Fondamentalmente mi piacerebbe fare quello che sono stato in grado di fare con Norton Ghost per la mia installazione di Windows. Ho pensato di usare Clonezilla ma penso che avrei avuto problemi con GRUB (Soprattutto provando ad avviare da un UUID diverso da quello che c'è nel file conf). sai di come potrebbe essere fatto?

PS, la mia home directory è crittografata, ma non è un problema, perché posso aggirarlo.

EDIT: cambia la spiegazione per renderla più chiara

    
posta boywithaxe 15.06.2012 - 09:27

5 risposte

30

In realtà ho finito per utilizzare Gparted dal Live CD. Ho copiato la partizione e l'ho incollata nello spazio non allocato sull'altro HDD. Poi ho usato blkid per controllare gli UUID e modificato il file fstab. Ha funzionato come un fascino!

    
risposta data boywithaxe 16.06.2012 - 01:54
9

Bene, ho appena usato chiavetta usb + ubuntu live.

Stavo trasferendo Ubuntu 13.10 da un hdd più grande a un ssd più piccolo, e clonezilla "ha detto" che non può essere fatto in questo modo poiché la partizione di destinazione è più piccola della partizione di origine.

Così ho avviato Ubuntu dal vivo, montato sia su hdd (nuovo disco, è stato partizionato prima ovviamente, non dimenticarmi di swap;)), e solo:

cd /media/ubuntu/old-hdd-uuid/

quindi:

sudo cp -R --preserve=all bin/ boot/ cdrom/ dev/ etc/ home/ lib/ lib32/ lib64/ media/ mnt/ opt/ proc/ root/ run/ sbin/ srv/ sys/ tmp/ usr/ var/ /media/ubuntu/new-hdd-uuid/

qui sopra puoi vedere che copia solo tutte le directory da un hdd a un altro, in modo ricorsivo con tutte le autorizzazioni e gli elementi conservati.

cd /media/ubuntu/new-hdd-uuid/

quindi ho dovuto creare due symlink nella directory principale di un nuovo disco:

sudo ln -s boot/vmlinuz-x.xx.x-xx-generic vmlinuz
sudo ln -s boot/initrd.img-x.xx.x-xx-generic initrd.img

e il passo successivo è stato l'installazione di grub, quindi:

sudo grub-install --boot-directory=boot/ /dev/sdxy

dove x - device, y - numero di partizione (se incerto usa cfdisk o fdisk per stampare la tabella delle partizioni ...)

e l'ultimo passo è stato, cambiando uuid di un nuovo hdd in uuid dal vecchio hdd (è il modo più semplice per imbrogliare grub config, fstab o altro senza cercare e correggere configurazioni)

sudo tune2fs /dev/sdxy -U OLD-UUID

il nuovo UUID verrà mostrato dopo il rimontaggio del dispositivo. Quindi ora riavvia e se tutto è ok, la tua ubuntu dovrebbe iniziare ...

    
risposta data matryc 14.02.2014 - 00:58
4

Puoi farlo usando dd. Per informazioni complete controlla il sito.

Clona un disco rigido usando un Ubuntu Live CD

  

Avviso dd è uno strumento di basso livello molto potente e anche un piccolo errore di battitura è sufficiente per cancellare un intero disco. Si prega di stare molto attenti con il suo uso e provare a utilizzare uno strumento di livello superiore, se possibile.
Si noti inoltre che questo metodo funziona solo se il disco di destinazione è della stessa dimensione o più grande

  

La clonazione dei dischi rigidi è un'attività di manutenzione comune. Non preoccuparti di bruciare   un nuovo CD di avvio o il pagamento di un nuovo software - puoi farlo facilmente con   il tuo Live CD di Ubuntu.

     

Non solo puoi farlo con il tuo Live CD di Ubuntu, puoi farlo nel modo giusto   pronto all'uso - nessun software aggiuntivo necessario! Il programma che useremo   si chiama dd, ed è incluso praticamente in tutto Linux   distribuzioni. dd è un'utilità usata per fare copie di basso livello - piuttosto   che lavorare con i file, funziona direttamente sui dati non elaborati su a   dispositivo di archiviazione.

Puoi anche usare:

  

Clonezilla, un software di clonazione del disco rigido gratuito. Clonezilla corre da a   live CD e presenta una semplice interfaccia utente. Avrai ancora bisogno di   essere consapevoli di ciò che si sta facendo, naturalmente, ma questo strumento può semplificare   il tuo lavoro immensamente con la sua ripartizione passo-passo.

Puoi scaricare Clonezilla qui

Avviso assicurati di controllare la Limitazione di Clonzilla prima di iniziare.

Hai anche accennato al fatto che hai utilizzato Ghost per Windows, ma puoi usare Ghost per Linux pure.

Fonte: link

Fonte: link

    
risposta data Mitch 15.06.2012 - 09:46
4

Alcuni anni fa ho usato con successo questo strumento per "clonare" le mie partizioni: G4L . Tutto ha funzionato con alcune correzioni post-installazione, come il ridimensionamento delle partizioni (ho clonato le partizioni su diverse dimensioni HD) e la reinstallazione di grub (è piuttosto semplice, è necessario solo un CD live per reinstallarlo nell'MBR).

Puoi tranquillamente ignorare la tua partizione di swap (sarai in grado di ricrearla una seconda volta) o clonarla e attivarla in seguito, modificando manualmente /etc/fstab o dalla riga di comando.

Nelle scorse settimane ho rifatto il clone con clonezilla e tutto è andato bene con le stesse correzioni post-clonazione. Quindi non preoccuparti e provali, non verrà toccato nulla sul tuo HD originale!

Modifica

Ho trovato una vecchia posta in cui ho descritto il primo processo di clonazione. Ho agito come segue:

  • Partizionato il mio nuovo HD connesso via USB esattamente come il vecchio
  • Clonati le partizioni in modalità raw con G4L
  • Avviato con un Live CD e ridimensionato le partizioni con resize2fs
  • Disconnesso HD da USB e montato su SATA / PATA.
  • Avviato di nuovo con il Live CD e montato il nuovo disco:

    mkdir disk
    mount /dev/sda1 disk        (where sda1 contains boot and root partitions)
    mount /dev/sda2 disk/boot   (if you have a different boot partition) 
    mount --bind /dev/ disk/dev/
    mount -t proc none disk/proc
    chroot disk /bin/bash
    grub-install /dev/sda       (to install GRUB on sda MBR)
    
  • Riavvia, controlla lo scambio

  • Godetevi
risposta data jasmines 15.06.2012 - 09:40
3

@boywithaxe - Per quanto riguarda i tuoi commenti su Mitch's answer puoi davvero copiare semplicemente le partizioni pertinenti facendo %codice%. Questa è in realtà la parte più facile. La parte più complicata è che dovrai anche montare la partizione appena copiata, così come un paio di altre partizioni e installare grub ( dd if=/dev/sdb3 of=/dev/sda3 ) ( e aggiungere una partizione di swap prima di riavviare ( se stai clonando una partizione avviabile ))). Utilizzando questo metodo non è necessario nemmeno grub-install /dev/sda .

Ho dovuto farlo da solo, e ho usato una combinazione di Ripristino dopo un aggiornamento di Windows su Ubuntu 14.04 (non RAID) e jasmines risposta .

Quindi, dopo aver avviato dal liveCD:

dd if=/dev/sdb3 of=/dev/sda3

Al termine, quindi

sudo mount /dev/sda3 /mnt 

dove sda3 contiene le partizioni di avvio e di root copiate di recente)

sudo mount --bind /dev/ /mnt/dev/

sudo mount -t /proc none /mnt/proc

sudo chroot /mnt

sudo grub-install /dev/sda 

nota che questo è sda not sda3

update-grub

exit
    
risposta data Greenonline 17.03.2015 - 11:14

Leggi altre domande sui tag