Quali sono le differenze tra gconf e dconf?

55

Ho letto molte discussioni su un nuovo strumento di configurazione di Ubuntu: gconf è sostituito da dconf.

Perché viene apportato questo cambiamento? Perché c'è così tanto dibattito al riguardo? È troppo difficile creare uno strumento di migrazione gconf2dconf?

    
posta nkint 11.04.2011 - 12:31

1 risposta

64

gconf utilizza in genere un back-end XML, mentre dconf utilizza il proprio blob binario. Da quel cambiamento da solo puoi tracciare alcuni punti:

  • L'accesso in lettura binario è lontano più veloce dell'analisi XML
  • In base alla sezione di progettazione di dconf , un accesso di Gnome comprende migliaia di operazioni di lettura e solo poche scritture. A gconf sono migliaia di statistiche, migliaia di letture e migliaia di analisi. Il binario binario di dconf passerebbe attraverso quelli senza impantanare il sistema con mille mille IOP.
  • XML è più portabile
  • XML è in gran parte umano-leggibile ed -editable.
  • Un sistema basato su file può essere separato e porzionato senza troppi problemi
  • La corruzione di un file binario monolito potrebbe significare che l'intera cosa muore. Il danneggiamento di singoli file danneggia solo quel segmento in gconf .

Molti argomenti sono quelli livellati a favore e contro il registro di Windows.

A quanto ho capito, l'interfaccia su questo back-end delle impostazioni sarebbe uguale a gconf : fino a GSettings . Ciò consentirebbe alle distribuzioni e agli utenti di sceglierne uno e uscire se necessario.

    
risposta data Oli 11.04.2011 - 13:56

Leggi altre domande sui tag