Come posso recuperare le mie partizioni Windows perse per errore dopo aver installato Ubuntu?

51

Ho un laptop Toshiba A-200 con un sistema operativo Vista su di esso con 4 partizioni NTFS

(C:) Vista 
(D:) Entertainment 
(E:) Work 
(F:) Sources

e volevo iniziare a usare Ubuntu. Quindi l'ho provato prima dal CD live e tutto era OK e tutte le partizioni sono state mostrate e funzionanti e così ho deciso di installare Ubuntu per sostituire Vista sull'unità (C :). Dopo averlo fatto, non riesco più a trovare le mie cartelle e file nelle partizioni (D :), (E :), (F :) e l'unico file system che viene mostrato è uno 198 GB sebbene il mio HDD sia 320 GB.

Non riesco ad accedere ai dati persi sui restanti 120 GB che spero siano ancora lì e non totalmente persi

Ora sto lavorando dal CD live ma non riesco a installare testdisk. Posso recuperare le partizioni Vista dal CD di ripristino del prodotto per riportare il laptop alle impostazioni di fabbrica? Posso recuperare le partizioni NTFS utilizzando un programma di ripristino per Windows o peggiorare il problema?

Ho bisogno di questi dati male perché non ho un backup per loro.

    
posta Totally newbie 26.04.2013 - 22:12

3 risposte

49

Purtroppo sembra che tu abbia accidentalmente partizionato l'intera unità sostituendo le partizioni di Windows con una singola partizione di Ubuntu.

  

Non sarai in grado di recuperare queste partizioni ripristinando Vista con il CD di ripristino. Infatti ogni tentativo di scrittura sul tuo disco rigido peggiora le cose poiché i residui dei tuoi dati potrebbero essere sempre più sovrascritti.

     

Le partizioni crittografate non possono essere ripristinate

Potresti comunque essere in grado di ripristinare le tue partizioni con testdisk ma potresti non essere in grado di recuperare tutti i tuoi dati. È possibile installare temporaneamente testdisk anche su una sessione live (tuttavia questa non sarà un'installazione permanente).

  • Si prega di avere un'unità esterna pronta per salvare i dati recuperati prima di procedere. Non è possibile ripristinare i dati sulla stessa unità.

  • Avvia il tuo LiveCD di Ubuntu ("Prova Ubuntu") e quindi installa testdisk di:

    1. Aggiunta del repository "Universo" alle sorgenti del software (da Ubuntu system settings & gt; Software & updates )

    2. Aggiornamento della cache apt in un terminale premendo prima Ctrl + Alt + T e quindi digitando:

      sudo apt update
      
    3. quindi installa testdisk con:

      sudo apt install testdisk
      
  • Monta la tua unità di backup esterna nella sessione live (ad esempio con Nautilus) per poter archiviare i dati recuperati in seguito.

  • Segui la guida concisa passo dopo passo sulla Wiki di TestDisk che ti aiuterà a recuperare le partizioni perse.

  • Se non si è in grado di recuperare da un'immagine della propria unità sovrascritta (è necessaria un'unità esterna con più del doppio dello spazio libero rispetto al disco rigido del portatile) è necessario salvare tutti i dati su un dispositivo esterno guida subito dopo il ripristino.

  • Non sarai in grado di ripristinare l'installazione di Windows, poiché questo è stato sovrascritto da Ubuntu.

  • Solo se non riesci a recuperare partizioni potresti essere in grado di recuperare un singolo file di dati utilizzando PhotoRec dalla suite TestDisk ma questo non ripristinerà nomi di file, strutture di cartelle o timestamp dei tuoi file.

  • Non utilizzare l'unità prima di poter recuperare i dati persi.

Copia i dati dal sistema live a un'unità esterna

Per poter salvare i nostri dati su un'unità esterna, è necessario montare sia le partizioni ripristinate sia l'unità USB esterna nell'ambiente live. L'immagine qui sotto mostra come verrà inserita l'unità USB al momento dell'inserimento (le partizioni interne verranno montate alla selezione):

Possiamo quindi copiare & amp; incollare (o trascinare e rilasciare) i nostri file salvati dall'unità interna all'unità esterna (ad es. aprendo una finestra separata di Nautilus o nelle versioni & 13.04 aggiungendo un pannello aggiuntivo con F3 ). Dal terminale possiamo rilasciare:

cp -a /<mountpoint_source>/* /media/ubuntu/<name_destination>

Dopo la copia di successo abbiamo bisogno di smontare le unità per evitare la perdita di dati. Questo sarà fatto in Nautilus da un menu contestuale del tasto destro o dal terminale:

sudo umount /media/ubuntu/<name>

Copia singoli file usando testdisk

Nel caso in cui non fossimo in grado o non volessimo recuperare la tabella delle partizioni, potremmo provare a copiare i file o le directory selezionati con testdisk dal menu <Advanced> Filesystem Utils :

Nell'esempio precedente avevo selezionato examples.desktop e rsynctest cartella premendo : . Per copiare questi file, premiamo C per il prossimo menu dando la gerarchia dei file del nostro sistema in esecuzione. Dobbiamo navigare fino al punto di montaggio del nostro disco esterno (qui /media/23GB_USB , ma probabilmente sarà /media/ubuntu/<name_of_device nel tuo caso). Il contenuto della nostra USB è ora elencato e può essere consultato per directory più profonde:

Quando premiamo C nell'esempio sopra il nostro sopra selezionato example.desktop , e la cartella rsynctest sarà copiata sull'unità USB esterna.

Per verificare che ci siamo riusciti, ora possiamo aprire Nautilus nel nostro sistema live e vedere il contenuto dei file salvati. Al termine, non dimenticare di smontare l'unità USB.

    
risposta data Takkat 26.04.2013 - 23:10
23

NON CAMBIARE NULLA DELLA TUA HARDDRIVE! Non installare alcun software, aggiornamenti o quant'altro, se possibile non utilizzare nemmeno Ubuntu fino a quando non hai recuperato i tuoi dati. Altrimenti, renderete i vostri dati irrecuperabili!

Scarica SystemRescueCd e masterizzalo. Usalo per recuperare la tua vecchia tabella delle partizioni. Dopo averlo recuperato, copia tutti i dati su un'unità esterna. Probabilmente sarai in grado di recuperare la maggior parte dei tuoi dati, anche se alcuni probabilmente andranno persi per sempre. Dopo aver copiato i tuoi dati puoi installare Ubuntu in modo sicuro su tutto il disco. Successivamente, è possibile creare più partizioni se lo si desidera e copiare i dati sul PC.

Ricorda che i backup regolari sono sempre una buona cosa da avere. (Ubuntu ha uno strumento per questo, basta premere il tasto Windows e digitare "backup".

    
risposta data Donarsson 26.04.2013 - 23:16
3

Poiché nessuno ha fornito una GUI alternativa per gli utenti Ubuntu con problemi di terminale, ecco una GUI per TestDisk.

  • Inserisci il tuo CD / DVD / USB Ubuntu e avvia da esso

    • Al boot, seleziona prova Ubuntu.
  • Scarica qphotorec .

    • Installa in questo modo: sudo dpkg -i qphotorec_1.0_all.deb

    • Se ci sono problemi di dipendenze, esegui: sudo apt-get -f install

  • Dopo l'installazione di qphotorec, eseguilo in questo modo: qphotorec o cerca tramite il trattino, per qphotorec

    • Seleziona l'unità che vuoi recuperare e dove vuoi recuperare anche tutti i dati.
  • Prega la nostra Divinità Umana e spera che tu riceva tutto.

Inoltre, sii una lezione: SEMPRE BACKUP . Sempre.

QPhotorec è un'applicazione a 32 bit, se si dispone di un sistema operativo a 64 bit, è necessario installare le librerie a 32 bit per eseguire QPhotorec:

sudo apt-get install libc6:i386 libncurses5:i386 libstdc++6:i386

Poiché la maggior parte del personale IT è pigro - me compreso -, fornisco un solo supporto, senza le librerie a 32 bit:

cd /tmp/; wget "http://downloads.sourceforge.net/project/crunchyiconthem/QPhotoRec/qphotorec_1.0_all.deb?r=&ts=1443542155&use_mirror=netix" -O qphotorec_1.0_all.deb; sudo dpkg -i qphotorec_1.0_all.deb; sudo apt-get -f install; qphotorec

    
risposta data blade19899 29.09.2015 - 19:45

Leggi altre domande sui tag