Perché Ubuntu è più sicuro di Windows o Mac OS X?

52

Fornisci alcuni validi motivi.

Domanda collegata

posta akshatj 05.08.2010 - 13:51

7 risposte

55
  1. Windows ha avuto un ethos per un singolo utente per un tempo molto lungo. Anche con l'invenzione di NT e un sistema di ruolo / privilegio, le installazioni predefinite avrebbero costretto gli utenti a diventare il re della collina. Il loro account (e, cosa più importante, tutto ciò che viene eseguito come account) potrebbe fare qualsiasi cosa su qualsiasi file senza un controllo.

    Questo è enorme perché qualsiasi applicazione, qualsiasi exploit in un'applicazione può eseguire come amministratore .

    È solo dal momento in cui Vista sta cercando di essere invertito e rafforzato con cose come UAC ...

  2. Accesso sorgente è un'arma a doppio taglio. Gli entusiasti dell'open source solitamente danno sicurezza, ma lasciano entrare le persone nel sistema. Non devono riportare nulla che trovano, potrebbero semplicemente scrivere exploit per il buco.

    Per fortuna, la maggior parte delle persone segnala eventuali difetti riscontrati. Ancora meglio a volte includono patch che possono essere immediatamente testate e distribuite.

    L'inversione di patch per i buchi di sicurezza sembra più breve rispetto al software closed source.

  3. Ci sono solo meno di noi.

    Suoni squallidi ma ci sono meno persone che usano una particolare applicazione open source. È difficile giustificare la scrittura di un exploit, trojan, worm, ecc. Quando puoi scrivere uno per Windows nello stesso tempo e catturare molte più persone.

Ma non possiamo essere compiacenti. Non c'è motivo per cui un trojan o un worm non possano funzionare in Linux. Un'app dannosa in esecuzione come utente limitato può comunque causare un sacco di danni. E il vero difetto in tutto questo sono gli utenti.

Gli utenti sono degli idioti che possono essere convinti di fare quasi qualsiasi cosa, se la vestono con abbastanza sfarzo o fanno sembrare che otterranno qualcosa di utile dal processo.

Leggi: Linux non è invulnerabile. Non dire che lo è. (Disclaimer: il mio post, il mio blog)

    
risposta data Oli 05.08.2010 - 14:28
17

IMHO:

  • Windows è stato progettato, nel corso della giornata, come un sistema a utente singolo. Linux, d'altra parte, è stato costruito con un'architettura multi-utente.

  • In Linux, tutti i tuoi file di sistema sono di proprietà di root. Sono bloccati e possono non essere modificati dall'utente casuale. Windows offre un intervallo libero ai file di sistema.

  • Windows UAC è l'implementazione corrente per limitare l'accesso a questi file e impostazioni di sistema, è una patch per provare a risolvere un difetto di progettazione fondamentale. Linux ha questa sicurezza integrata da zero, rendendola più affidabile e strettamente integrata nell'esperienza utente.

  • È Open Source, il che significa che il codice può essere guardato da chiunque (principalmente sviluppatori). Questa è Legge di Linus , che afferma che "dati abbastanza occhi, tutti i bug sono superficiali".

  • Un'installazione Linux predefinita è bloccata: iniziano solo i servizi essenziali. Windows utilizzava molti servizi sfruttabili in esecuzione (ma si sono rafforzati un po 'su questo fronte).

Non possiamo giudicare solo sul sistema operativo da solo, un sacco di falle nella sicurezza si riferiscono a cattive pratiche degli utenti, ingegneria sociale e semplice ignoranza. Una catena è forte quanto il suo anello più debole.

Inoltre, indipendentemente dal sistema operativo, nessun sistema è sicuro se si ha accesso fisico ad esso;)

    
risposta data invert 05.08.2010 - 14:43
13

Più sicuro di Windows:

  1. Privilegi

  2. Ingegneria sociale

  3. L'effetto monocultura

  4. Dimensione pubblico

  5. Numero di "bulbi oculari"

Per ulteriori spiegazioni sui punti precedenti, fai riferimento a pcworld.com/why_linux_is_more_secure_than_windows

    
risposta data AZorin 05.08.2010 - 13:57
6

Si è discusso molto se un ambiente aperto è intrinsecamente più sicuro di un ambiente chiuso. Il problema è che quando paragoniamo la sicurezza di Windows con Linux l'argomento viene sempre trottato perché Windows ha un tale dominio sul mercato, che gli hacker puntano a Windows e se Linux ha lo stesso livello di utilizzo, allora si troverà altrettanto vulnerabile .

Il punto chiave da tenere qui è che è la mono-cultura che è davvero in colpa. Uno dei vantaggi chiave di Linux è che ci sono una miriade di diverse distribuzioni, mentre un attacco può essere sfruttato su un certo numero di distribuzioni diverse raramente interesserà tutto. Possiamo vedere questo dai rapporti di vulnerabilità riportati, in quanto anche se un'applicazione o una libreria ampiamente utilizzate risultano vulnerabili, l'esposizione è generalmente limitata a causa delle opzioni di configurazione per solo alcune distribuzioni. Lo stesso non sembra essere applicabile alla famiglia Windows in quanto la configurazione di librerie e applicazioni è la stessa per tutte le varianti.

    
risposta data Stuart 11.08.2010 - 18:15
6

La risposta è semplice e sicuramente Ubuntu è molto più sicuro di Windows e anche di Mac OS.

  • Gli utenti di Windows lavorano spesso come root, anche se non sono raccomandati da MS da molto tempo lo rendono / reso possibile e gli utenti pigri dicono con orgoglio che questo è un grande vantaggio
  • Sudo: per le modifiche all'installazione o al sistema è necessario inserire una password, non solo dire sì come in Vista o Win7. Gli utenti tendono a cliccare semplicemente sì senza leggere
  • Kernel build in firewall in Linux in Windows si devono installare alcuni firewall personali schifosi
  • Nelle versioni precedenti di Windows e ancora ampiamente utilizzate la maggior parte delle porte sono aperte in modo predefinito per motivi di praticità, in Ubuntu sono per lo più chiuse di default
  • In Ubuntu si sta installando un software firmato usando la gestione dei pacchetti, in Win o Mac si sta scaricando un file da internet.
  • In Ubuntu, per lo più, il software richiesto è già preinstallato, in Windows è necessario scaricare in modo non corretto anche i driver grafici di base!
  • Senza software aggiuntivo la cartella home può essere crittografata in Ubuntu anche Ubuntu ha una modalità ospite se un'altra persona lo sta usando
  • SSH per la manutenzione in Ubuntu
  • Open Source: tutti hanno accesso al codice sorgente in Ubuntu e possono lamentarsi se c'è una minaccia alla sicurezza
  • Windows è solo complesso e apre lacune di sicurezza ovunque, sebbene MS impieghi molto personale di sicurezza che non può mantenere sicuro
  • Windows viene principalmente installato con bloadware di terze parti che rappresentano una minaccia per la sicurezza
  • Gli aggiornamenti di Windows sono solo schifo, ogni nuova installazione di Windows è una grande minaccia per la sicurezza fino a quando non viene aggiornata con le patch. Sfortunatamente questo processo di aggiornamento richiede diversi giorni mentre Windows non è protetto!
  • Poiché gli aggiornamenti fanno schifo in Windows, molto spesso gli utenti non aggiornano affatto, il che rappresenta una minaccia alla sicurezza ancora più grande. In Ubuntu l'aggiornamento richiede solo pochi minuti e uno si aggiorna sempre al più recente
  • Ubuntu corregge i bug rilevanti per la sicurezza molto più rapidamente di Windows. Mac OS sa come risolverlo in cicli di mezzo anno.
  • In Windows, gli utenti predefiniti utilizzano MS IE non sicuro e vecchio

Conclusione: Windows è completamente pericoloso poiché ha problemi architettonici immutabili e la politica di Microsoft di consentire sempre agli utenti di ignorare tutti i tentativi di sicurezza dovuti a motivi di "convenienza per gli utenti". Inoltre è il sistema operativo più utilizzato e quindi è ben sfruttato dai criminali. È un obiettivo facile per loro.

Mac OS è molto più sicuro, ma Apple sta mantenendo tutti i problemi in segreto e tende a risolvere i problemi abbastanza tardi, molto più tardi persino di MS. Solo perché la sua bassa quota di mercato non è un obiettivo così attraente.

Il più sicuro è un Linux come Ubuntu. Ma tieni presente che se qualcuno vuole davvero hackerare il tuo computer è ancora possibile. Forse solo più difficile. Se qualcuno ha accesso fisico al tuo computer è ancora abbastanza facile. Quindi, anche se utilizzi Ubuntu, non sei ancora al sicuro dai servizi segreti, dalle aziende concorrenti, dai datori di lavoro e dagli "amici".

La più grande minaccia alla sicurezza è ancora l'utente. La tendenza a scaricare alcuni software compromessi da internet, a fare clic sui link nelle e-mail, ...

Inoltre, la maggior parte degli utenti non vede alcun problema nel disporre di software sul proprio computer. Oggigiorno gli articoli di sesso maschile non sono come i vecchi virus che rompono il loro sistema. E fintanto che gli utenti possono ancora usare i loro computer per navigare, chattare e Facebook, non gli interessa se viene usato in una rete di bot.

    
risposta data Steffen 30.04.2011 - 10:53
3

Una catena è forte quanto il suo anello più debole o una catena è sicura quanto il suo link più insicuro. L'utente è il link più debole, non il sistema operativo. Le persone Linux sanno cos'è un computer, hanno una nozione di sicurezza informatica. La maggior parte delle persone no. Dai loro qualsiasi computer, sarà infettato in pochissimo tempo, Windows, Mac Os-X, Linux, ...

    
risposta data Bernard Decock 16.10.2010 - 19:14
1

Per fare un punto generico; Mac OS-X è parzialmente open source. Le parti di sorgente chiuse sono, senza sorprese, i bit più attaccati da Mac Virii. Fai di quello che vuoi.

    
risposta data Dante Ashton 12.10.2010 - 03:08

Leggi altre domande sui tag