Installa Ubuntu senza CD e USB, come?

58

Voglio installare Ubuntu sul mio portatile, che non ha un'unità CD-ROM, e non ho un disco di riserva USB di riserva. Ho provato Wubi, ma non sembra funzionare (dal momento che mi suggerisce di avere il CD nel lettore, cosa che non ho.)

Come posso installare Ubuntu, facilmente e velocemente?

P.s: voglio che si avvii con Windows 7 (che era preinstallato).

Modifica:

  1. Quando estrae l'ISO in una cartella ed eseguo Wubi, viene installato, ma quando riavvio il computer, non mostra GRUB, né posso scegliere se avviare Ubuntu o Windows 7.

  2. Dopo aver provato per la terza volta oggi, wubi mi dà un errore:

  

Si è verificato un errore:

     

Autorizzazione negata.

Sono l'amministratore del pc.

Come mai?

    
posta user294273 17.06.2014 - 09:47

6 risposte

67

Per dispositivi BIOS :

Per installare Ubuntu senza CD / DVD o chiavetta USB, segui questi passaggi:

  1. Scarica Unetbootin da qui .

  2. Esegui Unetbootin.

  3. Ora, dal menu a discesa sotto Tipo: seleziona Disco rigido.

  4. Quindi seleziona l'immagine Disk. Sfoglia la directory in cui hai scaricato il file iso di Ubuntu.

  5. Premere OK.

  6. Successivamente al riavvio, otterrai un menu come questo:

  7. Seleziona Unetbootin e otterrai l'opzione "Prova" o "Installa".

  8. Infine, puoi installare la tua versione di Ubuntu insieme a Windows.

Per dispositivi UEFI :

  • Innanzitutto, scarica RESEF .

  • Quindi, estrailo.

  • Ora, segui i passaggi seguenti per installare REFInd [source] , così, hai un menu di avvio per avviare l'ambiente di Ubuntu Live. Il sommario del processo di installazione fornito nella sorgente è come segue:

    1. Apri cmd con privilegi di amministratore.

    2. Poi,

      mountvol S: /S
      
      • (puoi modificare S: con qualsiasi lettera di unità disponibile)
    3. Digita cd in cmd e quindi trascina e rilascia la cartella estratta nella finestra cmd già aperta. Per es.,

      cd "C:\Program Files"
      
    4. Copia refind

      xcopy /E refind S:\EFI\refind\
      
      • In questo passaggio S: sarà la lettera di unità che hai utilizzato sopra.
    5. Cambia directory in RESEF

      cd S:\EFI\refind
      
    6. Rinomina file di configurazione

      rename refind.conf-sample refind.conf
      
    7. Si noti che {bootmgr} è inserito come tale; non è una notazione per una variabile. Inoltre, modifica refind_x64.efi in refind_ia32.efi su sistemi con EFI a 32 bit. Tali computer sono rari e la maggior parte di essi sono compresse. Controlla la profondità del tuo bit di Windows per determinare quale binario dovresti usare.

      bcdedit /set {bootmgr} path \EFI\refind\refind_x64.efi
      
    8. Scarica EaseUS Partition Master gratuito ed eseguilo.

    9. Seleziona la tua ultima partizione.

    10. Fai clic con il pulsante destro del mouse e dal menu di scelta rapida seleziona Ridimensiona / Sposta partizione.

    11. Dalla dimensione mostrata accanto a Dimensione partizione meno 4096 MB (per imitare una pendrive da 4 GB).

    12. Premi la scheda e il resto verrà completato automaticamente.

    13. Seleziona la partizione appena creata e fai clic con il pulsante destro del mouse su di essa. Seleziona Crea partizione dal menu di scelta rapida.

    14. In questa finestra, selezionare FAT32 come File System. Clicca su OK. Infine, fai clic su Applica (presente nella parte in alto a sinistra della finestra).

    15. Successivamente, estrai Ubuntu iso in questa partizione e, infine, riavvia.

    16. Ti verrà presentato un menu RAFFINATO. Da qui seleziona la partizione di Ubuntu. Verrà avviato in un ambiente Live. Continua con l'installazione. Al termine dell'installazione, avvia Windows.

    17. Esegui ancora EaseUS Partition Master Free.

    18. Fai clic con il tasto destro sulla partizione da 4 GB e dal menu di scelta rapida seleziona Elimina partizione.

    19. Fai clic con il tasto destro sulla partizione sopra la partizione non allocata e seleziona Ridimensiona / Sposta partizione dal menu di scelta rapida.

    20. Estendi la barra all'estrema destra trascinando il pulsante.

    21. Fai clic su OK. Infine, fai clic su Applica (presente nella parte in alto a sinistra della finestra).

    22. Apri cmd con i privilegi di amministratore.

    23. Poi,

      mountvol S: /S
      
      • (puoi modificare S: con qualsiasi lettera di unità disponibile)
    24. Rimuovi RESEF

      rmdir "S:\EFI\refind" /S /Q
      
      • In questo passaggio S: sarà la lettera di unità che hai utilizzato sopra.
    25. Reinstalla grub come gestore di avvio principale

      bcdedit /set {bootmgr} path \EFI\ubuntu\grubx64.efi
      
risposta data Raphael 17.06.2014 - 10:37
6

Invece di usare WUBI, puoi creare una partizione aggiuntiva o utilizzare un disco rigido aggiuntivo per scrivere l'immagine liveCD, usando unetbootin. Quindi fai il boot da questa partizione e continuerai nello stesso modo in cui faresti il ​​boot da USB o CD.

    
risposta data Jakke 17.06.2014 - 10:01
2

Ti suggerisco di installare Ubuntu in una macchina virtuale come VMPLAYER invece del dual boot. Ciò aiuta a mantenere il processo di boot meno disordinato e la velocità di avvio di Ubuntu è buona in vmplayer.

    
risposta data Ankur100 17.06.2014 - 19:19
2

Puoi usare UNetbootin per installare Ubuntu 15.04 da Windows 7 in un sistema dual-boot senza l'uso di un cd / dvd o un'unità USB. Sto scrivendo questo da una nuova installazione di Ubuntu 15.04 usando il metodo seguente.

  1. Esegui il backup di tutti i tuoi file ... nel caso

  2. Deframmenta il tuo C: \ drive [tasto destro del mouse sull'unità C & gt; fai clic su Strumenti Scheda & gt; Defrag]

  3. Controlla gli errori [fai clic con il tasto destro del mouse sull'unità C & gt; fai clic su scheda Strumenti & gt; Verifica errori] riavvia e aspetta perché l'app finisca completamente, il sistema si riavvierà al termine

  4. Crea Spazio non formattato non allocato sull'unità C [Pannello di controllo & gt; Strumenti di amministrazione & gt; Gestione computer & gt; Gestione disco & gt; fai clic con il pulsante destro del mouse sull'unità C & gt; Riduci volume] Credo che lo spazio suggerito per un'installazione completa di Ubuntu sia 16 Gig, ho realizzato 41.000 MB circa 40 Gig. Basta digitare la dimensione nella casella già selezionata. La dicitura utilizzata da MS è confusa assicurandosi che digitando 41000 si ottenga uno spazio libero di 40Gig. fai clic su Avanti se chiede di formattare NON Inoltre Non assegnare una lettera al volume appena creato.

  5. Riavvia Windows 7 un paio di volte per assicurarti che le modifiche nel volume siano state eseguite senza errori

  6. Scarica l'ISO di Ubuntu 15.04

  7. Esegui UNetbootin [scegli il pulsante di opzione immagine disco e seleziona l'immagine ISO di Ubuntu che hai scaricato. Assicurati che Type: Hard Disk sia selezionato nel menu a tendina. Assicurati che Drive: C: \ drive sia selezionato nel menu a tendina. Fare clic su OK] Il programma eseguirà 4 passaggi e poi chiederà di riavviare ora ... Comply

  8. Durante il riavvio potrai scegliere tra Windows e UNetbootin, [Scegli UNetbootin] Avvierà una prova di Live CD prima di installare il desktop.

  9. Dopo esserti guardato un po 'noterai un collegamento Installa Ubuntu 15.04 sul desktop [avvia l'installazione, penso che il 4 ° passo dell'installazione mostri il volume principale con Windows e lo spazio libero che hai creato usando Disco Manager. [Assicurati di fare clic sullo spazio libero e impostalo su "/", fai clic su Continua installazione] Richiede alcuni minuti, quindi si riavvierà automaticamente. Se non si preme alcun tasto, verrà automaticamente impostato sul sistema operativo Ubuntu. Lascialo fare. imposta il tuo WiFi in giro un po 'e poi riavvia quando sei pronto. Dopo il riavvio della freccia su Windows, verrà avviato il boot loader di Windows 7 dove vedrai che UNetbootin è ancora una scelta. Windows sarà il default lì e permetterà di avviare.

Come ho detto prima sto digitando questo da Chromium in esecuzione su Ubuntu 15.04. Ho scritto tutto questo per non preoccuparti di usare altri software di partizione come Gparted o Parted Magic. Non è necessario acquistare nulla Windows ha già un buon strumento & gt; Disk Manager

Sarò onesto, devo ancora capire come disinstallare il caricatore UNetbootin dal boot loader di Windows, ma si tratta di un piccolo problema, ho appena installato Ubuntu "Frugal Installed". :)

    
risposta data xtrchessreal 29.06.2015 - 11:38
0

Puoi provare a utilizzare EasyBCD per aggiungere l'ISO al Boot Manager di Windows. In alcuni casi potrebbe non funzionare, ma provalo.

    
risposta data nastys 17.06.2014 - 10:06
0

Crea una VM che utilizza un disco fisico, quindi avvia la VM con l'immagine ISO.

Consiglierei di usare VMWare per questo, poiché ho trovato che Virtualbox è più difficile da configurare.

Consiglierei di usare un disco completo per questo. In teoria è possibile utilizzare solo una partizione, ma non l'ho mai fatto.

Passi:

  1. Elimina tutte le partizioni dove installerai linux. Su Windows 7/8 fallo da "Gestione computer". (alcune partizioni sono protette e Windows non consente a VMWare di accedere al disco se non vengono rimosse per prime).

  2. Apri VMWare come amministratore (clic secondario, esegui come amministratore). Crea una nuova VM, scegli la modalità personalizzata, quando crei l'HD scegli crea dal disco fisico.

  3. Avvia la VM dall'ISO. Se vedi solo un cursore bianco e uno schermo nero, stai avviando dall'HD vuoto.

risposta data xvan 11.06.2015 - 02:09

Leggi altre domande sui tag