Posso saltare le versioni durante l'aggiornamento?

113

Attualmente sto usando Ubuntu 10.04. So che c'è una versione 10.10, ma posso aggiornare direttamente alla 11.04? Potresti guidarmi attraverso i passaggi per favore?

    
posta Jared Reyes 10.04.2011 - 23:32

16 risposte

81

Ubuntu supporta solo l'aggiornamento da una versione alla prossima versione, o da una versione LTS alla successiva versione LTS. Quindi è necessario eseguire l'aggiornamento dalla 10.04 alla 10.10 e solo successivamente alla 11.04.

Esistono motivi tecnici per questa restrizione. Quando viene installata una nuova versione di un pacchetto esistente, a volte deve eseguire conversioni, ad es. Potrebbe dover importare le impostazioni esistenti in un nuovo formato di database. Nell'eseguire tali conversioni gli script di packaging devono fare ipotesi sul vecchio formato. Se gli aggiornamenti di tutte le versioni precedenti di Ubuntu fossero supportati, questo diventerebbe rapidamente un incubo di manutenzione, poiché gli script di packaging dovrebbero essere in grado di convertire da tutti i formati utilizzati in precedenza nel formato corrente. Per evitare l'incubo, gli script di packaging in generale supportano l'aggiornamento dalla versione del pacchetto inclusa nella precedente versione di Ubuntu ( e dalla versione LTS precedente, nel caso di un pacchetto incluso in una versione LTS ).

È possibile eseguire l'aggiornamento direttamente dalla versione penultima o precedente alla versione corrente (chiamata "aggiornamento skip"), ma è possibile che si verifichi un sistema configurato in modo errato.

    
risposta data jdthood 17.12.2012 - 14:41
42

Per aggiornare da una versione precedente (molto vecchio in questo caso) rispetto alla versione precedente alla versione attuale è altamente non raccomandato . È meglio scaricare la nuova versione, eseguire un backup e quindi installare la nuova versione.

Se stai usando Ubuntu 10.04 e REALMENTE VERAMENTE vuoi aggiornare da quella versione fino alla versione più recente, continua a leggere, se stai usando Ubuntu 10.10 e vuoi aggiornare da quella versione fino alla versione più recente vai al secondo parte. Dovrei avvisare almeno gli utenti da 10.10 che questo comporta il download di oltre 2 GB di dati e ti porterà in giro per un giorno intero. E anche alla fine potrebbe essere più lento, darti degli errori, la tua connessione scenderà ad un certo punto o il computer impazzirà. Ciò significa che non garantisco che funzionerà perfettamente su ogni PC. Quindi pensaci su se vuoi aggiornare in questo modo. Consiglio di leggere questo link: Come posso aggiornare ad una versione più recente di Ubuntu?

Ecco un'immagine che mostra ciò che gli utenti di 10.04 dovrebbero vedere dopo il rilascio della 12.04:

UPDATE - se stai leggendo questo dopo che è uscito il 12.04, dovrebbe esserci un'opzione in Update Manager in 10.04 che dice di aggiornare dalla 10.04 alla 12.04. Questa è la strada da percorrere dal 12.04.

Per motivi storici lascerò le informazioni di seguito per gli utenti che volevano sapere come farlo prima del 12.04 è uscito ma se sei ancora in 10.04, leggi qui: Come faccio ad aggiornare a una versione più recente di Ubuntu? dal momento che fossfreedom ha creato una risposta molto buona e completa sull'upgrade dal 10.04 al 12.04.

  • PARTE PRIMA (per gli utenti di Ubuntu 10.04 PRIMA della versione 12.04)

Se si è già in Ubuntu 10.04 è necessario eseguire l'aggiornamento dalla 10.04 alla 10.10 e poi dalla 10.10 alla 11.04. Il motivo è che la 10.04 è una versione LTS (Long Term Support) e come tale si aggiorna da una LTS all'altra . Quindi il prossimo LTS sarebbe 12.04. Quando arriverà il 12.04, vedrai un aggiornamento notato sulla tua 10.04. Ma se vuoi ancora eseguire l'aggiornamento alla 11.04, procedi come segue:

Ubuntu da 10.04 a 10.10

Modo Menu 1 bis. Usando il menu vai a Sistema - & gt; Amministrazione - & gt; Gestore aggiornamenti .

Modo tastiera 1b. ALT + F2 e digita gksu update-manager

Quando il gestore aggiornamenti si apre e NON mostra il messaggio " Nuova versione di Ubuntu disponibile " nella parte superiore, procedi nel seguente modo:

2- Fai clic sul pulsante SETTINGS in Update Manager nella parte in basso a sinistra di esso. Dopo l'apertura delle Sorgenti software, Windows dovrebbe trovarti nella scheda Aggiorna in cui cambierai l'opzione Aggiornamento versione nella parte inferiore. Cambia da quello che deve Uscite normali quindi chiudi. Quello che hai fatto è stato dire a Ubuntu di non controllare le versioni LTS, ma di controllare la versione normale. Le versioni normali sono quelle che escono ogni 6 mesi. LTS escono ogni 2 anni. Ad esempio 8.04, 10.04, 12.04 ..

2.1 Apri Gestione aggiornamenti nuovamente seguendo i passaggi in 1a o 1b.

2.2. Fare clic sul pulsante AGGIORNA che dovrebbe apparire lì nella parte superiore. Dopo aver completato l'aggiornamento, riavviare il PC e si dovrebbe essere in 10.10. Provalo un po 'e poi se sei sicuro al 100% di andare a 11.04 fai come segue:

  • SECONDA PARTE (per utenti di Ubuntu 10.10)

Ubuntu 10.10 a 11.04

  1. ALT + F2 e digita "gksu update-manager -d" per aprire il gestore aggiornamenti. -d serve per verificare se esiste una versione in sviluppo. Dal momento che la 11.04 è ancora in sviluppo, apparirà nella parte superiore del Gestore aggiornamenti che dice Nuova versione di Ubuntu 11.04 con un pulsante per AGGIORNAMENTO

  1. Fai clic sul pulsante UPGRADE e seguilo.

IMPORTANTE: assicurati di aver già GIÀ aggiornato tutto in Ubuntu 10.10. Quindi sei pronto per un aggiornamento pulito a 11.04.

NOTA - Da LTS a LTS puoi effettivamente aggiornare. Ad esempio 10.04 LTS fino a 12.04 LTS. Ma per qualsiasi altro tipo 10.10 è necessario effettuare l'aggiornamento da una versione all'altra fino a quando non si arriva a quella finale. Nel tuo caso, prima che uscisse il 12.04, puoi aggiornare dal 10.04 al 10.10 e poi dal 10.10 al 11.04 e così via fino alle 11.10. Dopo 12.04 è uscito è possibile aggiornare direttamente a 12.04 poiché è il prossimo LTS rilasciato.

    
risposta data Luis Alvarado 11.04.2011 - 00:00
25

No, non è possibile.

utilizzando i metodi di aggiornamento standard.

Gli unici aggiornamenti della versione "point to point" che funzionano al di fuori della versione standard per il rilascio degli aggiornamenti, sono gli aggiornamenti della versione LTS. In altre parole, puoi eseguire l'upgrade dalla versione 8.04 - & gt; 10.04 e 10.04 - & gt; 12.04 senza dover passare a ciascuna delle altre tre versioni non LTS. Altrimenti dovrai andare accanto alle 10.10 e poi alle 11.04. Dal momento che non sei troppo indietro non dovrebbe richiedere molto tempo. Basta eseguire il gestore aggiornamenti come faresti normalmente e seguire la catena fino alla 11.04.

Se dovessi provare, potresti semplicemente inserire un disco 11.04 e installarlo nell'installazione 10.10. Questo dovrebbe mantenere intatto tutto il contenuto della cartella home, ma ti verrà richiesto di reinstallare tutti i software che avevi prima della "re-installazione"

    
risposta data Marco Ceppi 28.05.2011 - 13:47
24

Non puoi saltare le versioni tra gli aggiornamenti. La versione tra Jaunty e Lucid è Karmic. Ti suggerisco di fare il backup dei dati importanti e di eseguire una reinstallazione completa quante cose sono cambiate, incluso il boot loader.

Se non ti piace una nuova installazione, puoi eseguire l'aggiornamento utilizzando un CD alternativo.

I preparativi:

  • Backup del sistema (se possibile un'immagine del disco )
  • Esegui il backup dei tuoi file personali (la home directory) in modo da poter facilmente copiare i file
  • Rimuovi tutti i PPA e repository non standard, inclusi i loro pacchetti
  • Preparati al fallimento, disponi di un Live CD disponibile in modo che tu possa ancora eseguire l'avvio anche se il disco è morto

L'aggiornamento utilizzando il CD alternativo è descritto di seguito:

  1. Scarica ubuntu-9.10-alternate-i386.iso da link alla tua home directory (sostituisci i386 con amd64 se hai un Sistema a 64 bit e ubuntu con kubuntu per KDE)
  2. Apri un terminale ed esegui:

    sudo mount -o loop ~/ubuntu-9.10-alternate-i386.iso /media/cdrom
    
  3. Avvia l'aggiornamento eseguendo:

    gksu "sh /media/cdrom/cdromupgrade"
    

    Se stai usando KDE (Kubuntu):

    kdesudo "sh /media/cdrom/cdromupgrade"
    
  4. Reboot

Dopo questo aggiornamento dalla 9.04 alla 9.10, procedere con l'aggiornamento alla 10.04 usando:

sudo do-release-upgrade -d
    
risposta data Lekensteyn 09.06.2011 - 12:50
11

Sì e No!

Sì, è possibile - e ho visto alcune persone provare un aggiornamento forzato tramite sudo do-release-upgrade / o cambiare manualmente i loro sources.list - Ma ...

non farlo ...

Canonical supporta solo un aggiornamento da LTS a LTS (ad esempio, da 10.04 a 12.04) o da ciascuna versione intermedia (10.04 - 10.10 - 11.04 - 11.10 - 12.04 - 12.10 ecc.)

Se provi a forzare un aggiornamento, molto probabilmente potresti rompere il tuo sistema - i file potrebbero non essere aggiornati o aggiornati e molto probabilmente avrai un sistema molto strano o addirittura un sistema che non si avvia.

Ho anche visto varie persone provare a eseguire il backup di / home e ripristinarlo su una nuova installazione. Questo di solito funziona - tuttavia - personalmente preferisco fare una nuova installazione pulita di una copia di file specifici dal backup. Il vantaggio di copiare solo file specifici è di ripulire tutta la spazzatura accumulata nel corso degli anni.

    
risposta data fossfreedom 28.05.2011 - 13:40
6

Dovrai eseguire l'upgrade a 10.10 e poi a 11.04. Puoi usare update-manager, ma puoi anche usare do-release-upgrade dalla riga di comando.

Potresti aver bisogno di aggiornare update-manager-core per prima cosa, nel qual caso l'intera sequenza sarà simile a questa:

sudo apt-get install update-manager-core
do-release-upgrade

È possibile ripetere il processo di aggiornamento per arrivare a 11.04.

    
risposta data belacqua 11.04.2011 - 05:47
5

Puoi eseguire il metodo sopra senza dover installare apache o modificare / etc / hosts. Basta salvare il file di meta-release da wget da qualche parte (eccetto in cima a / etc / update-manager / meta-release) e modificarlo come descritto. Quindi, in / etc / update-manager / meta-release, cambia la riga "URI = http: // ....." in "URI = file: /// percorso / a / mio / modificato / meta-rilascio / file "

Inoltre, per fare do_release_upgrade al lavoro, nel tuo file meta-release modificato, devi modificare l'archivio negli URL per Release-File, Upgrade-Tool e UpgradeToolSignature da http://archive.... a http://old-releases...

    
risposta data Steve 27.05.2012 - 16:14
5

Grazie a questi problemi risolti che stavo facendo con l'aggiornamento di un vecchio sistema. Tuttavia, c'è un miglioramento che ho usato che renderà questo molto più semplice - non è necessario installare apache.

Utilizza semplicemente un URI file:// anziché un URI http:// .

Quindi il processo è quindi (il mio nome utente è fozzy):

[email protected]:~$ wget -O - http://changelogs.ubuntu.com/meta-release | sed '/lucid/,$d' > meta-release

Modifica il file di meta-rilascio nella tua home directory con il tuo editor preferito in modo che la riga "Supportato: 0" nel blocco karmico ora legga: "Supportato: 1".

Modifica / etc / update-manager / meta-release e crea gli URI in questo modo (prendi nota delle tre barre di seguito):

URI = file:///home/fozzy/meta-release
URI_LTS = file:///home/fozzy/meta-release

Esegui l'aggiornamento del rilascio.

La cosa bella di questo è che non c'è bisogno di installare apache e tutto ciò che viene inserito - lo stavo usando su un sistema minimale e non volevo che tutte quelle cose fossero trascinate. Significa anche che puoi modificare la meta -release file senza essere root.

Hai solo bisogno di root per modificare il file /etc/update-manager/meta-release e quindi eseguire do-release-upgrade .

    
risposta data user88511 09.09.2012 - 16:51
4

Non puoi saltare una versione durante l'aggiornamento di Ubuntu. Quindi dovrai prima passare alla versione 9.10 e poi dalla 9.10 alla 10.04.

    
risposta data binW 09.06.2011 - 12:46
4

Jaunty è uscito dal supporto qualche tempo fa. Anche la prossima versione di Jaunty (Karmic) è fuori supporto.

Inoltre, non puoi saltare le versioni intermedie, ad esempio non dalla 9.04 alla 10.4 - devi andare via 9.10.

Dal momento che sia Jaunty sia Karmic sono stati rimossi dai repository principali, è meglio aggiornare il percorso è scaricare il desktop ISO di 10.04 e fare una nuova installazione.

Ovviamente, dovresti eseguire il backup di tutti i file non nascosti in / home prima dell'installazione. Puoi ripristinarli dopo.

    
risposta data fossfreedom 09.06.2011 - 12:48
2

Per coloro che stanno pianificando di pulire l'installazione, procedi nel seguente modo.

Di cosa hai bisogno: disco separato, disco rigido esterno consigliato.

  1. Apri un terminale e definisci ad esempio:
    your_mount_point_of_external_HDD=/media/USBDRIVE
  2. sudo tar czvf /media/$your_mount_point_of_external_HDD/mybackup.tar.gz /home # Esegui il backup della cartella / home.
  3. sudo tar czvf /media/$your_mount_point_of_external_HDD/mysources.tar.gz /etc/apt/ # Esegui il backup dei repository.
  4. sudo dpkg --get-selections > /media/$your_mount_point_of_external_HDD/mypackages # Crea un elenco di pacchetti installati
  5. Spegni, scollega l'HDD esterno e installa il nuovo sistema, aggiungendo l'utente con lo stesso nome.
  6. Al termine dell'installazione, reinserire l'HDD esterno e reinserire:
    your_mount_point_of_external_HDD=/media/USBDRIVE
  7. cd /; sudo tar xvzf /media/$your_mount_point_of_external_HDD/mysources.tar.gz
  8. %codice%; NEW_DISTRO = ORIGINAL_DISTRO=grep deb /etc/apt/sources.list | cut -d " " -f 3 | sort | head -n 1 ; sudo grep -rl $ ORIGINAL_DISTRO / etc / apt | sudo xargs sed -i "s / $ ORIGINAL_DISTRO / $ NEW_DISTRO /" # Questo cambierà il nome in codice della vecchia fonte in quello nuovo. (Puoi modificare i file in lsb_release -cs a mano, se sai come farlo)
  9. /etc/apt # qui probabilmente vedrai l'errore delle chiavi mancanti. Per bypassarli rapidamente:
    • sudo apt-get update
    • sudo apt-add-repository ppa:nilarimogard/webupd8
    • sudo apt-get update
    • sudo apt-get install launchpad-getkeys
  10. sudo launchpad-getkeys # Con questo si reinstallano i pacchetti.
  11. dpkg --clear-selections && dpkg --set-selections < /media/$your_mount_point_of_external_HDD/mypackages # Questo decomprimerà la tua directory cd / && tar xvzf /media/$your_mount_point_of_external_HDD/mybackup.tar.gz nella sua posizione

Questo è tutto. Ovviamente questo non è privo di errori e funziona solo se il sistema ha 1 utente, ecc.

    
risposta data Frantique 11.06.2012 - 18:08
2

Ho trovato un modo semplice per aggirare questo problema e aggiornare ancora online senza il CD.

Riepilogo rapido

  1. Installa Apache
  2. richiama il file link in / var / www
  3. Modifica il file scaricato
  4. Modifica i file di sistema in modo che rimandino al server e al file scaricato
  5. attiva il server Apache predefinito
  6. Ecco qua!

Nota: (aggiornato al 2014-07-25) vedi anche la risposta a Rubo77 qui . Evita l'installazione di Apache.

Informazioni dettagliate

1) Installa Apache (salta se è già installata): sudo apt-get install apache2

2) Ottieni il file localmente

cd /var/www
sudo wget http://changelogs.ubuntu.com/meta-release

3) Aggiorna il file

Rimuovi tutte le versioni dopo Karmic e modifica la riga Supported: 0 sostituendo 0 per 1 per Karmic.

4) Modificare alcuni file di sistema:

Modifica / etc / update-manager / meta-release e modifica:

URI = http://127.0.0.1/meta-release
URI_LTS = http://127.0.0.1/meta-release

(sì, rilascia la parte '-lts' per URI_LTS)

5) Attiva il server predefinito di apache: sudo a2ensite default

5.1) Stato intermedio, controlla che funzioni

cd /tmp
wget http://127.0.0.1/meta-release

5.2) In caso di errore, prova a riavviare Apache2:

'sudo /etc/init.d/apache2 restart'

6) Aggiornamento: controlla le istruzioni dettagliate nel Doc di comunità di Ubuntu . Ecco un breve riassunto:

6.1) Assicurati di avere il seguente sources.list (/etc/apt/sources.list).

## EOL upgrade sources.list
# Required
deb http://old-releases.ubuntu.com/ubuntu/ jaunty main restricted universe multiverse
deb http://old-releases.ubuntu.com/ubuntu/ jaunty-updates main restricted universe multiverse
deb http://old-releases.ubuntu.com/ubuntu/ jaunty-security main restricted universe multiverse

# Optional
#deb http://old-releases.ubuntu.com/ubuntu/ jaunty-backports main restricted universe multiverse
#deb http://old-releases.ubuntu.com/ubuntu/ jaunty-proposed main restricted universe multiverse

6.2) Aggiorna l'elenco dei pacchetti e aggiorna tutti i pacchetti installati

sudo aptitude update && sudo aptitude safe-upgrade

6.3) Effettua l'aggiornamento del rilascio

sudo do-release-upgrade

Percorso alternativo

Per il passaggio 4), invece:

URI = http://changelogs.ubuntu.com/meta-release
URI_LTS = http://changelogs.ubuntu.com/meta-release

E poi modifica / etc / hosts per cambiare changelogs.ubuntu.com sul tuo IP del tuo server. Aggiungi una nuova riga con:

127.0.0.1    changelogs.ubuntu.com

Pulizia-up

Dopo l'aggiornamento, puoi rimuovere apache2, ripristinare i file di sistema (/ etc / update-manager / meta-release e possibilmente / etc / hosts).

    
risposta data Huygens 10.05.2012 - 17:01
1
sudo apt-get install update-manager-core

do-release-upgrade

ma sulla base del tuo messaggio di errore, dubito che otterrai risultati diversi. Ho ricevuto lo stesso errore e devo ancora trovare una soluzione.

    
risposta data user11578 28.02.2011 - 04:04
0

Non dovresti saltare i comunicati. c'è un modo semplice per aggiornare il modo standard, anche se yakkety è EOL:

Prima crea una copia di sources.list, quindi sostituisci i normali collegamenti di archivio localizzati con "vecchie versioni":

cp -a /etc/apt/sources.list /etc/apt/sources.list.old
sed -i -e 's/de.archive/old-releases/' /etc/apt/sources.list

(sostituisci de.archive con il tuo codice paese)     nano /etc/apt/sources.list

Se applicabile, commentare le voci per "partner" e "sicurezza":

#deb http://archive.canonical.com/ubuntu yakkety partner
#deb http://security.ubuntu.com/ubuntu yakkety-security main restricted
#deb http://security.ubuntu.com/ubuntu yakkety-security universe
#deb http://security.ubuntu.com/ubuntu yakkety-security multiverse

apt-get update

Informa l'aggiornamento che la versione corrente e quella successiva sono ancora supportate - quella parte non è vera, ma è necessario per far funzionare l'aggiornamento.

nano /var/lib/update-manager/meta-release

e cambia le voci per "yakkety" e "zesty". Imposta "Supportato" su "1" e la risorsa collega tutti a "vecchi rilasci".

Esegui questa volta per ogni passaggio di rilascio (da yakkety a zesty, quindi da zesty ad artful, ...).

do-release-upgrade
do-release-upgrade
...

Successivamente abilita nuovamente il repository "partner", se prima era abilitato:

nano /etc/apt/sources.list

fonte: link

    
risposta data rubo77 14.07.2018 - 09:25
-1

Aggiornamento automatico, remoto, incrementale all'ultima versione

Non ripeterò le risposte degli altri, ma so come ottenere l'effetto di passare da una vecchia versione all'ultima. Ciò richiede l'accesso a un'altra macchina con un terminale e ssh installati in modo da poter automatizzare il processo usando ssh e un ciclo nella shell.

Solo per espandere le risposte precedenti, ecco come fare da remoto la stessa cosa della risposta accettata, usando un aggiornamento senza password su ssh che porterà la tua casella aggiornata alla versione più recente. Viene copiato nel mio blog .

Tutti questi passaggi presuppongono che il repository dei pacchetti funzioni. Se si esegue apt-get update, non si presentano molti 404 a causa di una versione obsoleta. Devi prima risolverlo, quindi vedere questa risposta per questo.

0. Aggiorna tutti i pacchetti esistenti

sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade
sudo apt-get dist-upgrade

1. Imposta l'esecuzione senza password

Aggiungi te alla lista di utenti che possono eseguire do-release-upgrade usando sudo senza inserire una password si ottiene eseguendo

sudo visudo -f /etc/sudoers.d/do-release-upgrade.

e aggiungendo la seguente riga, sostituendo il mio nome utente per la tua ovviamente:

my-username ALL=NOPASSWD: /usr/bin/do-release-upgrade

2. Avvia aggiornamenti incrementali

Esci ed esegui il seguente comando dal tuo computer. Effettuerà un aggiornamento senza richiedere input (accettando tutte le risposte predefinite), attendi il riavvio del computer, quindi prova di nuovo l'aggiornamento. Funziona finché non si aggiorna la versione più recente.

while true; do 
    ssh [email protected] sudo do-release-upgrade -f DistUpgradeViewNonInteractive;
    sleep 120; 
done

3. Correggi i file di configurazione allo stato precedente

Successivamente dovrai spostare i file di configurazione di backup nella loro posizione precedente, poiché il processo di aggiornamento ha messo al loro posto le configurazioni predefinite.

Non soddisfatto delle risposte predefinite?

Questo ragazzo ha un modo per prepara le risposte per ogni prompt, ma il lato negativo è che devi sapere quanti prompt ci sono ...

    
risposta data oligofren 06.06.2013 - 22:34
-5

Apri un terminale, esegui sudo update-manager -d e sei fuori!

    
risposta data dasen 10.04.2011 - 23:55

Leggi altre domande sui tag