Dove viene documentato l'utilizzo dell'immagine del guest cloud di Ubuntu su OpenStack?

7

Ogni volta che installo una distribuzione devstack o OpenStack, voglio aggiungere l'ultima immagine del server Ubuntu LTS. Sono riuscito diverse volte in passato e credo che possa essere raggiunto con qualcosa di simile:

wget http://uec-images.ubuntu.com/releases/12.04.2/release/ubuntu-12.04.2-server-cloudimg-amd64-disk1.img
glance image-create --is-public true --disk-format qcow2 --container-format bare --name "precise" < ubuntu-12.04.2-server-cloudimg-amd64-disk1.img

Mi chiedo, però, dove posso trovare la documentazione ufficialmente supportata per farlo? Come posso contribuire ad esso? A volte ho problemi e senza istruzioni ufficiali non sono mai sicuro che sia il comando sopra o il mio schieramento. Ho provato ad aggiungere queste istruzioni ai documenti ufficiali OpenStack e / o ai commenti di Disqus in dotazione in due occasioni, ma queste verrebbero rimosse e non riesco a trovare un manuale coerente supportato per fare ciò, mi aspetterei una procedura molto semplice.

Inoltre, quali sono le sfuggenti opzioni di cloud-init per le immagini degli ospiti? Dove posso trovare le istruzioni su come utilizzarli? Dal terminale e dall'interfaccia utente web? Una volta dovevo andare a pescare queste informazioni nel codice sorgente.

Quello che ho trovato finora è il sito che elenca le immagini disponibili , ma che non dichiara quali sono i formati delle immagini - Devo sempre google per queste informazioni. C'è la wiki UEC che elenca molte ricette su come creare le tue immagini, ma non come usare quelle esistenti (o le immagini del cloud ubuntu premade). Poi c'è la categoria "cloud" su ubuntu.com più facilmente trovata che si collega solo ad alcuni opuscoli promozionali e la lista di immagini di nuvole non informative.

So che questo è un report di semi-bug (che mi piacerebbe vedere risolto o aiutare a risolvere :)), ma vorrei anche conoscere le risposte alle domande che ho posto.

    
posta metakermit 16.09.2013 - 18:22

2 risposte

5

Stavo avendo lo stesso problema, quindi ho finito col scaricare tutte le immagini con prefisso "trusty-server-cloudimg-amd64". C'era un tar che quando decompresso conteneva un file README che forniva alcune informazioni:

Questo archivio tar compresso contiene file relativi a questa immagine della macchina. Ogni nome file è preceduto da una stringa costante che indica rilascio e informazioni sull'architettura. Il prefisso, ad esempio, potrebbe essere 'maverick-server-cloudimg-amd64', nel qual caso i file saranno nominati come   Maverick-server-cloudimg-amd64.img   Maverick-server-cloudimg-amd64-vmlinuz-virtual

Tutti o alcuni dei seguenti file potrebbero essere presenti nell'archivio:

  • .img Questo file è un'immagine di partizione. Può essere fornito in bundle, caricato e registrato su EC2, Eucalyptus o OpenStack come immagine di macchina di Amazon (Ami / EMI).

  • -disk1.img Questa è un'immagine disco compressa qcow2. Può essere caricato su OpenStack o avviato direttamente tramite kvm. Probabilmente dovresti decomprimere l'immagine (qemu-img convert) prima dell'uso in ambiente non test.

  • -uefi1.img Questa è un'immagine disco compressa qcow2 con partizionamento GPT e UEFI boot loader. È avviabile tramite UEFI, BIOS / GPT e PVGRUB (con supporto per le tabelle di partizione GPT. È avviabile in OpenStack o direttamente tramite kvm. Probabilmente dovresti decomprimere le immagini (qemu-img convert) prima di utilizzarle in un ambiente non test.

  • -root.tar.gz Questo è un file tar compresso contenente il contenuto della root filesystem. In sostanza, 'tar cpzf - /'.

  • -vmlinuz virtuale Questo è un kernel Linux. Può essere fornito in bundle, caricato e registrato UEC come immagine del kernel Amazon (aki / eki). La stringa '-virtual' rappresenta il pacchetto Linux di Ubuntu da cui proviene questo kernel. esso potrebbe potenzialmente essere "-server" o un'altra stringa.

  • -initrd virtuale Questo è un initrd di Linux. Può essere fornito in bundle, caricato e registrato UEC come immagine di Amazon Ramdisk (ari / eri). Non tutte le immagini richiedono un initrd, e quindi questo file potrebbe non essere presente. Se non è presente, quindi l'immagine dovrebbe essere registrata senza un ramdisk.

  • -loader Questo file è un'immagine compatibile multiboot in grado di caricare il file immagine dell'ospite. Nelle installazioni UEC in cui il sistema operativo host è 10.10 o più tardi (LP: # 611144), questo può essere registrato come un kernel (eki). Fornisce funzionalità simili alla funzione rilasciata Amazon "Abilitazione dei kernel forniti dall'utente". Quando il caricatore viene utilizzato per avviare un Ad esempio, verrà eseguito un aggiornamento del kernel eseguito all'interno dell'istanza influire sugli stivali successivi.

  • -FLOPPY Questo file è un'immagine del disco floppy. Non è utile o rilevante per all'interno di EC2 o UEC. Lo scopo di questo file è di consentire l'avvio di .img all'esterno di un cloud. Per avviare al di fuori di un ambiente cloud (dove non è presente un servizio di metadati presente), è possibile utilizzare la seguente riga di comando di kvm:  kvm -boot a -fda -floppy -drive file = .img, if = virtio Questo non è necessario, e generalmente obsoleto, se -disk1.img è disponibili.

risposta data Rectifier 12.03.2015 - 06:55
1

puoi trovare il formato di un'immagine usando:

# qemu-img info image_filename .

Questo ti dirà se è raw o qcow2 e quale dimensione è.

    
risposta data Athir Nuaimi 11.01.2014 - 21:19

Leggi altre domande sui tag