Come installo Ubuntu insieme a Windows preinstallato con UEFI?

524

Sono assolutamente nuovo di Linux. Mi piacerebbe sapere come installare Ubuntu insieme al sistema operativo Windows 8+ preinstallato.

Devo farlo con Wubi, o tramite Live USB / DVD?

Quali passi devo fare per installare correttamente Ubuntu?

    
posta minerz029 09.12.2017 - 11:26

12 risposte

537

Se stai usando Ubuntu 16.04+, molti problemi con la compatibilità sono ora risolti. Tuttavia, a seconda della versione che si sta utilizzando e dell'hardware / modello in uso, potrebbero essere necessari tutti o alcuni dei passaggi forniti in questa risposta. Se stai leggendo questo in agosto 2017+, posso dire che con Ubuntu 17.04 l'ho installato su oltre 40 computer portatili con UEFI, che vanno da Lenovo, Dell, HP, Sony, Acer e Toshiba, dove i modelli erano 2016 e Up, e non ho avuto problemi con l'installazione di Ubuntu semplicemente seguendo i passaggi del programma di installazione. Con i passaggi base intendo:

  1. Inserisci l'Ubuntu USB Installer
  2. Seleziona Installa Ubuntu (Installa Ubuntu accanto a Windows)
  3. Seleziona scheda wireless & amp; Aggiorna il software di terze parti durante l'installazione di Ubuntu
  4. Completa l'installazione e consulta l'installazione di Ubuntu senza problemi con Windows o Ubuntu.

Ora, questa non è una verifica a prova completa al 100%. Sto solo dicendo che sono impressionato dal fatto che su 43 computer portatili totali, 43 non hanno avuto alcun problema sulla mia parte. Tuttavia, se hai un problema, questo è il motivo per cui questa guida è stata creata.

Prima di spiegare i passaggi per farlo, voglio essere chiaro che ho provato molti modi di installare Ubuntu con versioni precedenti alla 15.04 (o qualsiasi altra distribuzione per quella materia) da Windows 8 o Windows 10. Non c'è fortuna. Microsoft Windows ha davvero creato un grande casino per tutte le distribuzioni Linux. Se disponi di un sistema Windows 8 preinstallato, probabilmente non sarai mai in grado di installare Ubuntu o altri sistemi operativi nel modo normale (LiveCD / LiveUSB) o Wubi. Questo perché Windows 8 ha introdotto diverse nuove funzionalità, di cui 2 sono:

  • UEFI che sostituisce quello che abbiamo chiamato il BIOS (un'alternativa a)
  • Secure Boot che impedisce tutto tranne il sistema operativo installato, in questo caso Windows 8 dall'avvio. Questo non è più il caso di Ubuntu dal 12.04.2 quindi non è necessario disabilitare l'avvio sicuro.

Inoltre, desidero menzionare qualcosa su Secure Boot tratto dal Wiki UEFI

SecureBoot

"Secure Boot" è una nuova funzionalità UEFI che è stata pubblicata nel 2012, con computer preinstallati di Windows 8. Ubuntu supporta questa funzione a partire da 12.10 64 bit ( leggi questo articolo ) e 12.04.2 64 bit, ma dal momento che i PC che implementano il supporto sono diventati molto diffusi alla fine del 2012, non è ancora ampiamente testato, quindi è possibile che si verifichino problemi durante l'avvio di Ubuntu in Secure Boot.

IMPORTANTE: se trovi un bug, ti preghiamo di presentare una segnalazione di bug relativa a shim pacchetto in Ubuntu, preferibilmente usando il comando:

ubuntu-bug shim

una volta installato con Secure Boot disabilitato. Come menzionato da slangasek :

  

Non è necessario disabilitare SecureBoot nel firmware da installare   Ubuntu su un computer Windows 8. Ubuntu 12.04.2 e 12.10 sono   SecureBoot-compatibili. Qualsiasi macchina fornita con il raccomandata   Le chiavi del mercato Microsoft di terze parti nel firmware saranno in grado di   avviare Ubuntu sotto SecureBoot. Se c'è qualche problema, invia un launchpad   bug per il pacchetto shim .

Voglio anche avvisare che trascorro questa settimana il test 15.04 e ho avuto un risultato eccellente. Di 12 computer portatili (4 Toshibas, 3 HP e 5 Lenovo) in cui Windows 8.1 è stato preinstallato, in tutti i casi, Ubuntu ha rilevato correttamente il Boot Manager di Windows, ha fornito l'opzione di installazione insieme a Windows 8.1 Manager) e risolto qualsiasi problema apparso nelle precedenti versioni di Ubuntu. Fondamentalmente non dovevo fare nient'altro su questi casi. Questo era con Secure Boot attivo e su un sistema di avvio abilitato EFI. Anche io. Ha testato 4 PC Windows 10 e ha funzionato perfettamente con 15.10 e amp; 16.04.

Questo non significa che nel tuo caso funzionerà perfettamente, significa solo che nei miei casi ho avuto un'installazione Ubuntu Perfect al 100%. Di nuovo, con 15.04 (anche il 15.10 e il 16.04. In tutti i casi era 64-bit). Ho persino avuto colloqui con utenti come Marius Nestor di Softpedia che in realtà ha dovuto disabilitare Secure Boot per far funzionare l'installazione, quindi è opportuno notare che, anche se attualmente ho un'esperienza eccellente con Secure Boot, non è possibile. Tienilo a mente quando tutto il resto fallisce (possiamo ringraziare Marius per il suo eccellente contributo). In ogni caso, invierò la segnalazione di bug al link fornito sopra.

Quindi, con tutto ciò detto, l'installazione di Ubuntu via WUBI non è fattibile (non consigliato almeno da me), cose come provare ad avviare ad esempio con il bootloader di Windows 8 non sono possibili al momento a meno che qualcosa non cambi in futuro ( Ci sono anche alcuni bug relativi a questo nel launchpad, come quello citato da bcbc ). A parte questo, WUBI non funziona da Windows 8 e versioni successive se hai UEFI con una partizione GPT (non la partizione di tipo MS-DOS). Pleas read Supporto UEFI significa che Wubi ora funzionerà su laptop forniti con Windows 8? per ulteriori informazioni.

Non solo, ma è impossibile installare Ubuntu a 32 bit. Hai bisogno della versione a 64 bit perché tutto funzioni correttamente. Maggiori informazioni su Wubi in Posso installare Ubuntu in Windows?

La seguente è una piccola guida per installare Ubuntu con un sistema Windows 8 o 10 preinstallato. I passaggi DEVONO ESSERE fatti nell'ordine preciso. Li ho menzionati qui per iniziare tutto. Se un passo viene saltato o fatto prima di un altro, molto probabilmente finirai con alcuni dei problemi menzionati in fondo a questa guida.

Per il momento, devi farlo tramite un LiveCD, LiveDVD o LiveUSB, assumendo (in realtà richiedono) i seguenti punti:

  • Stai utilizzando una versione a 64 bit di almeno Ubuntu 12.04.2. Le versioni a 32 bit non funzioneranno.
  • Il tuo sistema è stato installato con Windows 8 o 10 preinstallato (e non vuoi cancellarlo)
  • Non stai installando Ubuntu all'interno di Windows 8 o 10 ma piuttosto a fianco di esso. All'interno di esso è impossibile perché ha bisogno di Wubi che non è supportato.
  • Il tuo sistema ha attivato UEFI (e non può essere disabilitato) con Secure Boot.
  • Hai già creato uno spazio libero per Ubuntu da Windows 8 con almeno 8 GB (ti consiglio di lasciare almeno 20 GB o giù di lì, in modo da poter testare l'inferno).
  • Ti sei assicurato di avere effettivamente spazio libero sull'unità per creare le partizioni necessarie e hai anche assicurato di non aver utilizzato tutte le partizioni primarie (nel caso utilizzi uno schema MS-DOS) perché questo creerà un problema con il programma di installazione di Ubuntu che mostra solo l'opzione "Sostituisci Windows" invece dell'opzione "Insieme a Windows".
  • Sai come masterizzare un LiveCD, LiveDVD o LiveUSB da Windows 8. In caso contrario, cerca app per Windows che possano farlo per te. Faccio il mio in un altro PC con Ubuntu ^^.
  • Windows 8 non è stato arrestato in modalità Sospensione o in qualsiasi altra modalità ('avvio rapido', che per impostazione predefinita è su Windows 8) che lo lascia in uno stato salvato. Arresta Windows 8 nel modo normale, con l'opzione di spegnimento. Ciò impedirà la visualizzazione di altri problemi correlati a questo. Leggi la parte inferiore ( RISOLUZIONE DEI PROBLEMI ) di questa risposta per ulteriori informazioni su questo punto.
  • Si sta installando su uno schema del disco di tipo MS-DOS (si possono avere solo 4 partizioni primarie rispetto allo schema GPT) che ha almeno 1 partizione primaria libera (è possibile scoprire il tipo di schema che si ha da qui se funziona su un Live CD di Ubuntu o qui se da Windows). Ricorda che se stai già utilizzando 4 partizioni primarie nessuna partizione apparirà sull'installer di Ubuntu dato che non ci sono più partizioni primarie da usare (le partizioni di tipo MS-DOS sono limitate a 4 primarie, GPT sono limitate a 128). Questo accade molto su molti laptop dotati di 4 partizioni primarie pre-create. Se si sta installando su una partizione di tipo GPT e si desidera avviarlo, è necessario lasciare UEFI abilitato.

LEGGERE I SOPRA INDICATI POICHÉ MOLTI GLI UTENTI JUMP QUESTA PARTE E QUANDO I LORO PROBLEMI SONO TROVATI NORMALMENTE È PERCHÉ NON HANNO SEGUITO UNO DI LORO.

Prima di iniziare, dobbiamo eseguire quanto segue:

Esegui compmgmt.msc su Windows 8. Da lì in poi, crea una partizione con dimensioni sufficienti. Nota che menziono la creazione di questo FROM Windows 8 perché ho avuto casi in cui la partizione da LiveUSB ha reso Windows 8 non avviabile, anche dopo aver eseguito una riparazione di avvio. Quindi, per rimuovere quel problema o avere una maggiore possibilità di rimuoverlo (o semplicemente saltare il problema del tutto) e assicurarsi che entrambi i sistemi funzionino, partiziona il tuo disco rigido da Windows 8 prima.

Ora segui questa procedura per far funzionare Windows 8 + Ubuntu sul tuo sistema:

Windows 8 + Ubuntu

Per prima cosa dobbiamo sapere con che tipo di opzioni della scheda madre abbiamo a che fare.Apri un terminale (andando al menu di avvio e digitando powershell ad esempio) ed esegui il terminale come amministratore (fai clic con il pulsante destro del mouse sull'app che verrà visualizzata nel menu di avvio e seleziona Esegui come amministratore). Ora digita Confirm-SecureBootUEFI . Questo può darti 3 risultati:

Vero : significa che il tuo sistema ha avvio protetto ed è abilitato

False : significa che il tuo sistema ha avvio protetto ed è disabilitato

Cmdlet non supportato su questa piattaforma : significa che il tuo sistema non supporta l'avvio sicuro e molto probabilmente non hai bisogno di questa guida. Puoi installare Ubuntu semplicemente inserendo il LiveCD o LiveUSB e facendo la procedura di installazione senza problemi.

Se disponi di Enabled e disponi della partizione necessaria, possiamo procedere con questa guida. Dopo l'avvio in Windows 8, passiamo alle opzioni di spegnimento e, tenendo premuto il tasto SHIFT , fai clic su Riavvia .

(Questo è un trucco molto vecchio sulla maggior parte di Windows, anche da Windows 3.1 in cui si tiene premuto un tasto per fare qualcosa di speciale al momento del riavvio)

Windows 8 ti mostrerà una finestra di riavvio completamente diversa:

Quando visualizzi il menu in alto, seleziona Risoluzione dei problemi

Avrai quindi le seguenti opzioni:

Seleziona Impostazioni firmware UEFI

NOTA - Nella versione spagnola di Windows 8, l'opzione per Impostazioni firmware UEFI non è disponibile in diversi laptop, testati Lenovo, HP e Acer. Hanno un'opzione per avviare il computer e apparirà un altro menu personalizzato che ti permetterà di fare un paio di cose. Nel caso di Lenovo non avrai la possibilità di installare Ubuntu con Windows 8, l'unica opzione è rimuovere completamente Windows 8. Questo si applica solo se non si utilizza 15.04 +.

QUESTA È UNA PARTE IMPORTANTE

Il sistema si riavvierà e ti sarà permesso di andare al BIOS (se non premi la chiave appropriata, alcuni comuni sono DEL , F2 o F10 ).

In questa parte non posso fare molto perché ciascun BIOS è diverso per ogni modello di scheda madre. Ci sono 2 opzioni che puoi prendere qui, entrambe opzionali poiché Ubuntu potrebbe installarsi senza problemi. Puoi cercare un'opzione per disabilitare Secure Boot o un'opzione per disabilitare UEFI . In alcuni casi sarai in grado di trovarli entrambi, verrà visualizzato nel BIOS come un'opzione chiamata Avvio protetto o Abilita UEFI .

Se trovi queste opzioni, a seconda se non riesci a installare Ubuntu con l'abilitazione Secure Boot, disabilita Secure Boot (Ricorda di segnalare come un bug usando ubuntu-bug shim ), per essere in grado di rimanere in modalità UEFI e anche essere in grado di avviare con Ubuntu. In alcune schede madri, questa sarà l'unica opzione che è effettivamente necessaria per cambiare e sarà anche l'unica opzione che vedi relativa a UEFI perché non offrirà la possibilità di disabilitare UEFI.

PROBLEMI DUAL BOOT

Vorrei anche menzionare una nota importante qui. Se ti capita di installare Ubuntu in modalità Legacy (senza SecureBoot) potresti avere problemi nell'avviare entrambi, Windows e Ubuntu allo stesso tempo poiché entrambi non appariranno in un menu Dual-Boot. Se si dispone di Windows su UEFI per esempio e si installa Ubuntu su Legacy Mode, sarà possibile avviare solo Ubuntu in modalità legacy e Windows in modalità UEFI.

Quindi, prima di procedere, assicurati di installare Ubuntu con le stesse opzioni di avvio di Windows. In questo modo sarai in grado di scegliere da quale avviare nello stesso menu di avvio e non preoccuparti se uno funzionerà o meno. Dalla Guida UEFI di Ubuntu puoi vedere che c'è una sezione che ti insegna come sapere se hai effettivamente installato Ubuntu nella stessa configurazione di avvio di Windows (modalità UEFI):

An Ubuntu installed in EFI mode can be detected the following way:

    its /etc/fstab file contains an EFI partition (mount point: /boot/efi)
    it uses the grub-efi bootloader (not grub-pc)
    from the installed Ubuntu, open a terminal (Ctrl+Alt+T) then type the following command:

    [ -d /sys/firmware/efi ] && echo "Installed in EFI mode" || echo "Installed in Legacy mode" 

Quindi, se hai QUALSIASI problema di avvio doppio, questo potrebbe essere il problema. Si prega di leggere la Guida UEFI di Ubuntu in quanto copre vari modi per risolvere i problemi di Dual Boot e convertire la modalità Ubuntu in Legacy o EFI. Ho già provato questo con vari membri di Ask Ubuntu che mi hanno aiutato a prescindere da 2 computer portatili che mi sono stati forniti per i test. Questo dovrebbe quindi risolvere qualsiasi problema di Dual Boot relativo a Windows 8 + Ubuntu, ma incoraggio nuovamente chiunque abbia problemi (uguali o nuovi) a presentare un bug report come menzionato sopra. Gli sviluppatori di Ubuntu stanno lavorando sodo per fornire una soluzione facile da installare per tutti i casi e questa è una delle massime priorità.

Continuando con la guida, in altre schede madri che offrono la possibilità di disabilitare UEFI che eliminerebbe completamente UEFI e Secure Boot su di esso e l'avvio nel normale modo BIOS, se si trova questo è il modo desiderato (avere un computer gratuito UEFI e non affrontare nessuno dei problemi relativi a questo), quindi a tutti i costi farlo. Io per primo ho testato Intel DZ68DB e fatto entrambi i case study. Ricorda che facendo in modo che la procedura di avvio doppio non funzioni in quasi tutti i casi ti verrà lasciato un sistema che avvia Windows in UEFI o Boots Ubuntu in Legacy.

Con questo in mente, ricordati di selezionare anche l'Ordine di avvio per assicurarti che avvii il tuo CDROM, DVDROM o USB Drive in modo da poter eseguire il boot dall'immagine Ubuntu Live dopo il riavvio.

Alcuni punti che dovremmo prendere in considerazione prima di continuare:

  1. Se Windows 8 è stato installato con UEFI abilitato, si consiglia vivamente di rimanere in UEFI, anche se se si desidera comunque disabilitarlo per ragioni specifiche, GRUB creerà la parte di avvio per Windows 8. Ma se disabiliti UEFI e vuoi accedere a Windows 8 successivamente (prima di installare Ubuntu), non funzionerà dato che la parte di avvio di Windows 8 ha bisogno di UEFI (ancora il problema di Dual Boot).

  2. Se disabiliti solo Secure Boot, in alcuni casi non ci sono problemi. Stai disabilitando solo la parte che crea il maggior numero di problemi tra Windows e Linux, che è quello che impedisce ad Ubuntu di avviarsi correttamente. In entrambi i casi, vi incoraggio a provare prima ad installare Ubuntu con UEFI / Secureboot, poiché nella maggior parte dei casi funzionerà. se disabiliti qualcuno di loro e installa Ubuntu, potresti non essere in grado di avviare Windows 8 successivamente attraverso il menu di avvio di GRUB.

Ora, prima di salvare, alcune schede madri offrono un'opzione Modalità di avvio . Verifica che questa opzione non stia puntando a UEFI Boot ma a CSM Boot (Compatibility Support Module) che fornisce il supporto per i sistemi legacy BIOS simili.

Gli altri sistemi offrono l'opzione UEFI Boot che puoi abilitare o disabilitare. A seconda delle opzioni che ho menzionato sopra, puoi impostarlo su quello che desideri.

Infine, gli altri offrono l'opzione UEFI / Legacy Boot First in cui si seleziona quale si desidera utilizzare per primo. Ovviamente l'opzione è autoesplicativa.

Ora salva le modifiche e riavvia.

Quando l'immagine di Ubuntu Live inizia, mostrerà piuttosto diverso da quello normale a cui siamo abituati. Non preoccuparti, questo è dovuto al fatto che Ubuntu ha un'opzione di avvio alternativa quando un sistema ha EFI installato. Seleziona semplicemente tutto ciò a cui sei abituato. Consiglio vivamente di leggere il seguente articolo sul sito di Ubuntu riguardante le installazioni di Ubuntu quando si usa UEFI . Se si verifica un problema, provare a creare una partizione piccola (circa 250 MB di dimensione) per la parte EFI del sistema. Questo viene fatto nella parte di installazione dove ti chiede se vuoi installare su una partizione desiderata o usare Opzioni avanzate . Seleziona le opzioni avanzate se trovi un problema. Qui puoi creare una partizione da 250 MB per EFI e il resto per GRUB e altre cose a cui sei abituato.

Penso che qui dovresti stare bene e aver evitato diversi problemi tipicamente riscontrati durante il tentativo di Ubuntu con Windows 8 che sono:

  • Non avvio di un LiveCD / LiveDVD / LiveUSB / Wubi
  • Non installare Ubuntu a causa di problemi di sicurezza (Sì, giusto, problemi di monopolio più giusti)
  • Non si avvia Windows 8/10 o Ubuntu (non ne viene mostrato nessuno)
  • Non permettendo a Ubuntu di creare una partizione
  • Non riconosce la parte EFI del sistema
  • Ubuntu non riconosce la partizione di Windows 8/10
  • Non vedendo GRUB e avviando direttamente su Windows
  • Windows 8/10 non avviato o leggibile perché o modifiche delle partizioni eseguite da Ubuntu

Risoluzione dei problemi

I TUOI STIVALI DEL COMPUTER DIRETTAMENTE SU WINDOWS

Questo è un problema comune e se non ottieni un menu di GRUB, la reinstallazione o la riparazione di grub NON AIUTA

Ogni sistema BIOS / EFI è diverso, potrebbe apparire come una delle seguenti immagini:

Notare "UEFI Boot Option Priority" o "Boot Option Menu". Di solito Windows è l'impostazione predefinita e Ubuntu (o come nel secondo OS elementare dell'immagine) sarà un'opzione.

Una volta selezionato Ubuntu nel menu di avvio UEFI, otterrai un menu di grub. Dovresti essere in grado di avviare Ubuntu o Windows dal menu di grub.

Un altro problema che potrebbe far avviare il sistema direttamente a Windows (senza nemmeno visualizzare il menu di GRUB) è che se Windows ha preso il boot manager o dopo aver installato Ubuntu, la partizione EFI non è stata configurata correttamente per Windows.Per risolvere questo, basta andare su Windows e aprire un terminale, quindi digitare quanto segue (richiede privilegi di amministratore):

bcdedit /set {bootmgr} path \EFI\ubuntu\shimx64.efi

Questo configurerà il Boot Manager di Windows per prendere in considerazione il Boot Manager GRUB. Questo potrebbe accadere anche dopo aver eseguito il Boot Repair da Ubuntu. Quindi assicurandoti che Windows legga la partizione EFI di Ubuntu, nel caso tu stia utilizzando un sistema di avvio EFI invece del vecchio BIOS lo risolverà. Nella riga di comando precedente, la differenza tra shimx64.efi e grubx64.efi è che shimx64 è l'effettivo binario firmato da Microsoft che funziona con Secure Boot abilitato mentre grubx64 è il normale binario di grub (Non firmato).

Windows 8.1 / 10 non riconosciuto / Ubuntu non mostra l'opzione per l'installazione accanto

Se hai seguito tutti i passaggi sopra indicati includendo una partizione anticipata attraverso Windows 8.x, procedi con la normale installazione di Ubuntu. Quando si arriva all'opzione su come si desidera installarlo, se non si vede l'opzione per installarlo accanto ad esso, selezionare "Something Else" invece di pulire il disco rigido. Configura il nuovo layout della partizione sullo spazio vuoto che hai messo da parte che non è Windows 8/10.

Devi creare almeno 1 partizione per il sistema root (che mostra il simbolo "/") e impostarla su Ext4, un'altra per SWAP (memoria virtuale). Lo spazio SWAP può essere piccolo come 128 MB se si dispone di un sacco di RAM o fino a 4 GB. Con questa 2 partizioni create in base allo spazio vuoto che hai fornito dovresti essere pronto a procedere. E un ultimo per la parte EFI che dovrebbe essere di circa 100 MB.

Quando il programma di installazione chiede dove posizionare il bootloader, digli di metterlo sulla partizione con il tipo "efi". Questo installerà GRUB che caricherà una volta che il tuo sistema verrà avviato in futuro, che ti darà la possibilità di scegliere Ubuntu (o qualsiasi altro aspetto sia installato) o andare al Boot Manager di Windows che ti porterà su Windows 8.

Raccomando anche di leggere i seguenti collegamenti per ottenere informazioni aggiuntive su alcuni problemi e cause in questa particolare parte:

RIPARARE LO STIVALE

Dopo aver terminato l'installazione, se hai Windows 8 disabilitato dall'avvio e si avvia solo su Ubuntu, non preoccuparti. In Ubuntu dopo l'avvio, installa Boot-Repair in Ubuntu aprendo un Terminale e digitando il seguente:

sudo add-apt-repository ppa:yannubuntu/boot-repair  
sudo apt-get update
sudo apt-get install boot-repair
boot-repair 

Boot Repair menzionerà che abbiamo qualche errore GRUB, che abbiamo un sistema EFI e che Ubuntu oscilla . Dato che Ubuntu oscilla (non funziona se Ubuntu non funziona! ^^), fai clic su Applica , quindi la riparazione di avvio corregge tutto. Ora riavvia e dovresti vedere Windows 8 e Ubuntu fianco a fianco.

Per i casi con problemi di avvio rari, partizionamento o utilizzo di vecchi dischi rigidi sulla scheda madre più recente, è possibile che la soluzione stia verificando FixParts che risolve partizioni disallineate e altri problemi di tipo partizionato.

Se si verifica uno dei seguenti problemi:

  • Perdere dati durante la copia da Ubuntu a Windows 8 dopo aver spento Windows 8
  • Impossibile accedere alle partizioni Windows da Ubuntu ottenendo un Disco contenente un file system non pulito

    Questa è probabilmente la causa di un'opzione in Windows 8 chiamata Avvio rapido che si comporta in modo simile alla modalità di sospensione e conserva un'istantanea del sistema, pertanto all'avvio verrà caricata più rapidamente. Dato che mantiene un'istantanea, tutto ciò che copi o cambi in Windows 8 da Ubuntu dopo aver fatto il finto spegnimento verrà perso (a parte altri problemi riscontrati HERE ).

    La soluzione in Windows 8 è quella di andare a:

    Pannello di controllo - & gt; Opzioni risparmio energia - & gt; Scegli cosa fa il pulsante di accensione

    Qui fai clic su "Cambia impostazioni attualmente non disponibili" in cui dovresti vedere qualcosa del tipo:

    deseleziona l'opzione che dice "Attiva avvio rapido". Devi anche disabilitare la modalità di sospensione .Puoi farlo con questo comando (devi essere in una console con diritti di amministratore):

    powercfg.exe -h off
    

    Questo dovrebbe rimuovere il file di ibernazione e abilitare il montaggio della partizione in Ubuntu.

Un demo video è ora disponibile su questo problema. Possiamo installare Ubuntu 12.04.2 (versioni a 64 bit) con SecureBoot abilitato. Ma dobbiamo disabilitare SecureBoot dopo il passo di Boot Repair.

    
risposta data Luis Alvarado 11.12.2012 - 22:35
37

Wubi non funziona su computer più recenti con UEFI (vedi bug report link ). Se hai acquistato un computer con Windows 8 preinstallato, quasi certamente stai utilizzando UEFI (poiché è necessario per l'avvio sicuro e tutti i computer OEM Windows 8 dovrebbero essere avviati in modo sicuro).

Wubi usa Grub4dos per trovare il file wubildr Grub2. Non c'è supporto per i dischi GPT integrati in Grub4dos (e UEFI utilizza i dischi GPT a meno che non si avvii in modalità ibrida). Inoltre, con Secure Boot, non è possibile aggiungere nuove voci di avvio come prima.

Quindi, quello che devi fare è un doppio avvio normale. Se hai un avvio sicuro (probabile), allora hai bisogno di Ubuntu a 64 bit.

    
risposta data bcbc 26.11.2012 - 01:23
27

Puoi fare lo stesso che potresti in Windows 7, anche se non sono sicuro che lo raccomanderei usando il menu di avvio grafico (motivo alla fine).

Alcune cose prima:

La configurazione abituale per le persone che hanno configurazioni dual boot con Linux come uno dei sistemi operativi installati dalla macchina è di avere un bootloader Linux per impostazione predefinita e di aggiungere una voce per il sistema operativo Windows. Quello che fa è caricare il bootloader Linux e, se vuoi caricare Windows, esegue il chainload nel bootloader di Windows che poi avvia Windows.

Poiché di solito c'è solo un Windows installato, il selettore di menu del bootloader di Windows non sembra mai dare l'impressione che la voce che hai aggiunto nel bootloader Linux carichi effettivamente Windows.

È possibile anche l'opposto, sebbene non comune tra gli utenti Linux. Ad esempio, il mio bootloader principale è quello di Windows che quindi esegue il chainloading su Linux per avviare Linux; Ho configurato quello di Linux per essere per lo più invisibile e caricare subito però.

Come aggiungere una voce Linux nel bootloader di Windows:

Dipende molto da cosa si installa prima e dopo, sono sicuro che ci sono alcune guide su Internet per spiegare una procedura dettagliata su come configurare un ambiente dual + boot. Quindi passerò attraverso 2 impostazioni diverse:

Quando installi Windows per la prima volta: In questo caso quando installi la tua distribuzione Linux, se ti permette di installare il bootloader direttamente in una partizione invece che nel MBR del disco fisso così. Dopo il riavvio scoprirai che stai avviando Windows proprio come Linux non è stato installato, dopodiché segui lo scenario in cui è stato installato Linux per prima cosa descritto di seguito.

Se puoi installare il bootloader solo nell'MBR del disco rigido dopo il riavvio vedrai un bootloader Linux (Syslinux, GRUB, lo chiami), scegli la voce di Windows e avvia Windows.

Ora mi piace usare EasyBCD (gratuito per uso personale) per gestire il bootloader di Windows, ma tutto ciò che faccio con può essere eseguito senza i comandi bcdboot, bcdedit, ecc. appropriati

  1. Apri EasyBCD e vai alla sezione "Aggiungi nuova voce" e Scheda "Linux / BSD".
  2. Seleziona il bootloader che hai per la tua distribuzione Linux. Nel caso di GRUB2 c'è una modalità di selezione automatica che selezionerà il partizione appropriata per te, per Syslinux per esempio devi obbligatorio selezionare la partizione in cui è installato.
  3. Assegna un nome alla voce, il nome che hai inserito è quello che apparirà nel bootloader di Windows.
  4. Seleziona la partizione in cui risiede il tuo bootloader o seleziona automaticamente if questa opzione è possibile. Alla fine dovresti ritrovarti con qualcosa così:

  5. Fai clic su "Aggiungi voce" e riceverai il risultato in fondo     parte sinistra del programma:

  6. Ora devi ripristinare il bootloader di Windows come predefinito, per quello vai nella sezione "Distribuzione BCD", seleziona per scrivere il bootloader Vista / 7 nell'MBR (che, a proposito, è lo stesso di per Windows 8):

  7. Dopo che sei pronto, riceverai una conferma simile a prima. Al momento dell'avvio vedrai il menu di avvio che ti chiede di farlo seleziona uno di questi:

Quando installi Linux per primo: in questo caso non devi ripristinare l'MBR (Master Boot Record, dice cosa eseguire next grosso modo) poiché l'installazione di Windows sovrascriverà qualsiasi valore precedente lì .

  

NOTA: con dischi UEFI e GPT questo potrebbe essere diverso, ma io ho   nessun modo per provarlo.

Perché non sono sicuro di raccomandare di farlo utilizzando il nuovo menu di avvio grafico in Windows 8:

Essenzialmente perché il modo in cui funziona è diverso da quello con il menu testuale (predefinito per Windows 7). In Windows 7 (o Vista) vieni presentato per la prima volta con il menu di avvio e poi inizia a caricare qualsiasi cosa tu scelga, nel primo menu grafico carica prima alcune cose (= richiede tempo) e poi ti presenta con il menu di avvio . Se non selezioni di caricare Windows 8, riavvia la macchina e inizia a caricare qualsiasi cosa tu abbia selezionato, che in questo caso è il bootloader Linux.

Trovo in attesa di caricare alcune cose solo per scartarla e riavviare inutili se voglio solo avviare un altro sistema operativo; ma è la mia opinione personale sull'argomento, non c'è alcun problema caricando Linux, o qualsiasi altro sistema operativo in questo modo.

Ad ogni modo, ci sono diversi modi per usare il menu di avvio testuale invece in Windows 8, se sei interessato controlla questa risposta fuori.

Fonte da: Xandy

    
risposta data DeeJaVu 20.03.2017 - 11:18
27

Se il tuo computer è preinstallato con Windows 8 a 64 bit, allora devi avviare Ubuntu usando l'opzione di avvio sicura. In altre parole, quando si è nel menu di avvio, scegliere di avviare l'unità come dispositivo sicuro. Quindi puoi installare Ubuntu. Molto probabilmente, dopo l'installazione, dovrai riavviare dopo l'installazione utilizzando il disco e quindi eseguire una riparazione di avvio.

L'altra opzione è che è possibile avviare l'unità normalmente, eseguire un'installazione normale, quindi riavviare ancora dopo l'installazione e eseguire una riparazione all'avvio. Questa è stata l'opzione che ho finito per fare.

Ubuntu 12.10 fa un ottimo lavoro nel ridimensionare la partizione Windows e installarsi insieme a Win8. Per qualche ragione, Grub è il problema. Una volta installato, ho potuto avviare Ubuntu senza problemi, ma non ho potuto accedere a Win8. L'esecuzione della riparazione ha corretto Grub e quindi tutto ha funzionato correttamente.

Ecco un ottimo link che probabilmente aiuterà perché mi ha aiutato: link

    
risposta data Jason Shultz 15.02.2013 - 17:06
14
  1. Crea un LiveDVD o LiveUSB di Ubuntu (& gt; = 12.04.2) a 64 bit SOLO.

  2. Nel tuo BIOS, disabilita QuickBoot / FastBoot e Intel Smart Response Technology (SRT) . Se hai Windows8, anche disabilita FastStartup .

  3. Avvia il PC usando LiveDVD o LiveUSB e scegli "Prova Ubuntu". Se ottieni un errore di avvio o firma sicuro, puoi disabilitare SecureBoot , quindi riprovare ad avviare il disco.

  4. Installa Ubuntu dal Live CD / DVD o dal Live USB nel solito modo, quindi riavvia il PC.

  5. Se il PC non carica Ubuntu (ma carica Windows, ad esempio, come in Bug # 1050940 ), o se la voce di Windows nel menu GRUB 2 non avvia Windows (vedi Bug # 1024383 ), avvia il tuo PC usando Live CD / DVD o Live USB e scegli" Prova Ubuntu "ancora una volta. Quando la sessione live è stata caricata, esegui Boot-Repair (vedi link per i dettagli). Al caricamento di Boot Repair, fai clic sul pulsante "Repair consigliato" e scrivi su un foglio l'URL (paste.ubuntu.com/XXXXXX/) che verrà visualizzato. Quindi riavvia il pc.

  6. Questo dovrebbe risolvere la maggior parte dei problemi di avvio. Se questo non risolve i problemi di avvio, crea una nuova discussione in questo forum , descrivendo il tuo problema e indicando l'URL che hai scritto nel passaggio precedente.

Fonte: parola per parola sollevata da questa wiki .

    
risposta data joon 13.10.2013 - 15:10
12

Per installare Ubuntu insieme a Windows 8 (con UEFI, supporto GPT o meno) è un compito semplice o non così semplice , a seconda delle specifiche del tuo computer. Molte cose sono state dette in queste risposte e alcune di esse sono obsolete, come ha notato Hellreaver. Poiché ogni nuova domanda su questo argomento viene reindirizzata qui, mi sento obbligata a rispondere. Ora non sono un programmatore, quindi se posso farlo, puoi farlo.

Potrebbe esserci una piccola differenza tra desktop e laptop, quindi spiegherò prima la versione desktop (più semplice).

Esistono molte forme di UEFI e ogni produttore ha la sua soluzione. Ad esempio, io uso il laptop Lenovo Y580 e non ha un'opzione per l'avvio da un DVD. Quindi presenterò una soluzione universale (e la più veloce) - installa Ubuntu da USB. Per eseguire correttamente un USB avviabile è necessario scaricare RUFUS . Non utilizzare Wubi (né UNetbootin ...) perché, per quanto ne so, al momento attuale, non supportano tutte queste tecnologie (UEFI, GPT ...), quindi l'unica opzione che conosco e che ho testato con successo è Rufo. È un programma semplice ed efficace. Nel caso ti stia chiedendo se hai una tabella delle partizioni GPT o un MBR, puoi verificarlo aprendo Gestione disco di Windows, fai clic con il pulsante destro del mouse su Disco0 e seleziona scheda proprietà / volumi / stile partizione.

Come per le altre opzioni UEFI, come menzionato da Luis Alvarado, potresti provare a installare Ubuntu con Secure boot abilitato. Se l'avvio fallisce, disabilitalo. Devi anche disabilitare l'avvio veloce (se disponibile) e abilitare l'avvio USB . Se tutto il resto fallisce, dovresti installare Ubuntu in modalità Legacy. Successivamente, utilizza lo strumento Boot-Repair per regolare Grub2 (è un processo automatico). Quindi puoi avviare il sistema entrambi dalla stessa modalità UEFI.

Per qualche ragione (probabilmente un bug) la mia UEFI non riconosce l'USB avviabile al primo ingresso, quindi devo avviare due volte in UEFI per cambiare l'ordine del dispositivo di avvio.

Per quanto riguarda l'installazione di Ubuntu, se sei nuovo a questa procedura, segui il mio consiglio e dovresti vedere alcuni video esplicativi, perché è stato riferito che alcune persone hanno avuto alcuni problemi quando si trattava di selezionare il tipo di installazione. Ovviamente, se vuoi Windows insieme a Ubuntu, dovresti scegliere l'opzione "Qualcos'altro" , è l'ultima, non la prima, come mostrato nello screenshot!

Quindi seleziona la partizione per Ubuntu (se scegliere sda1, sda2, sdb1, sdb2 ...). L'interfaccia è diversa dall'installazione di Windows. C'è un buon post spiegare questo argomento, ma leggerlo tutto in particolare il capitolo OEM. Devi sapere perché è meglio avere partizioni separate di root e home, hai bisogno di un'area di swap riguardante le unità SSD, ecc.

Ora Luis Alvarado ha già detto che dovresti avere spazio libero, per la tua partizione di Ubuntu, formato e pronto prima di iniziare l'installazione di Ubuntu. È il migliore e puoi farlo facilmente da "Gestione disco" di Windows. Nota che questa partizione deve essere una partizione di tipo attiva.

Questo è il punto in cui gli utenti di laptop dovrebbero prestare attenzione. Il mio laptop è dotato di Windows 8 preinstallato e con l'opzione per il backup . Quindi ha un pulsante della tastiera vicino al pulsante di accensione, per il backup / ripristino di Windows nel caso qualcosa vada storto. Non credo che tu possa ripartizionare il tuo disco rigido (modificarne le dimensioni) e non rovinare il tuo software di backup. Apparentemente altererà l'ID della partizione di ripristino. Ecco perché ti consiglio di contattare il tuo produttore su come eseguire il backup su DVD o semplicemente clonarlo con Clonezilla live CD / USB . Non è un problema, ovviamente, se hai due dischi rigidi, ad esempio un SSD e un HDD.

Prima di installare Ubuntu dovresti provarlo prima. È importante sapere se il kernel attuale di Ubuntu supporta tutto il tuo hardware.

    
risposta data VRR 23.05.2015 - 09:34
10

Quando ho installato Ubuntu, il supporto di installazione non riconosceva Windows 8. Ho selezionato l'opzione "Qualcos'altro" dal menu di installazione e poi l'ho installata su uno spazio libero del disco. Dopo aver riavviato il mio PC, GRUB ha riconosciuto Windows. Nessun problema. Forse sarà utile per qualcuno che ha questo problema.

    
risposta data Danilo 25.04.2015 - 11:07
8

Non sono sicuro che funzioni, ma nel mio caso il mio laptop ha 2 slot per hard disk. È arrivato con 1 disco rigido con Windows 8 preinstallato. Un altro hard disk proviene dal mio vecchio portatile rotto e lo inserisco. Sorprendentemente, posso avviare Windows 8 e Ubuntu 12.04LTS non UEFI (ovviamente devo abilitare UEFI se voglio usare Windows e disabilitare se voglio usare Ubuntu).

Ora la mia domanda è questa: è possibile installare Ubuntu non UEFI nella stessa partizione di Windows 8 e avviarlo disabilitando l'opzione di avvio UEFI? Se ciò è possibile, forse possiamo usare temporaneamente questo metodo fino a quando il nostro grub non sarà più stabile per gestire l'avvio UEFI. A proposito, attualmente la mia configurazione su dual boot è così.

Un altro modo, però, è acquistare un disco rigido esterno e installare Ubuntu su quel disco rigido esterno. Tento di installare Ubuntu sull'hard disk esterno e posso dire che ho avuto abbastanza successo. Posso avviare Windows 8 con l'opzione di avvio UEFI e posso avviare il disco rigido esterno modificando le impostazioni del BIOS. Ovviamente questo viene fatto usando Ubuntu 12.04 LTS (non UEFI).

Comunque, in conclusione, per il tempo medio, evita di installare Ubuntu insieme a Windows 8, in quanto non è molto stabile. Ti suggerisco di usare un hard disk esterno (o se il tuo laptop gigante ha 2 slot per hard disk, usa un hard disk secondario) per Ubuntu. Ciò eviterà in qualche modo il potenziale danno del sistema operativo causato dall'opzione di avvio di $ UEFI.

    
risposta data user220402 14.05.2014 - 05:45
7

Ho avuto alcuni problemi documentati qui .

La soluzione che ho scelto per ora era installare Ubuntu in modalità BIOS e lasciare Windows 8 in UEFI. Non sono sicuro che questo rappresenti un problema, poiché nella comunità di Ubuntu si dice che entrambi i sistemi devono essere nello stesso formato, ma potrei far funzionare entrambi i sistemi.

L'unico problema (più fastidio) è che ogni volta che voglio cambiare sistema devo andare al setup del BIOS e abilitare o disabilitare UEFI.

Potrei convertire il BIOS di Ubuntu in UEFI di Ubuntu usando questo , ma durante l'installazione di Ubuntu avevo bisogno di creare un BIOS avviabile ... non so quale sarebbe, quindi ho preferito non giocarci.

Spero che questo possa far andare qualcuno e se hai qualche suggerimento per me, fammi sapere. Grazie!

    
risposta data marcelocra 13.04.2017 - 14:23
7

Con Packard Bell EasyNote TE era impossibile disabilitare Secure Boot a meno che non impostassimo una password nel Bios. Una volta configurata una password, potremmo modificare il valore Secure Boot in false!

Ho un HP 250 con UEFI, provato e fallito l'anno scorso per installare Ub ma dopo aver letto questo articolo, ho provato la nuova distro 15.04 e l'ho fatta! Un prob, installato, ma poi non si avviava su Linux / GRUB, ma piuttosto che risolvere il problema di GRUB che ho reinstallato pulendo l'intero sistema operativo Windows (non mi è mai piaciuto Win 8, molto molto lento sui celeron). Ora si avvia in Ubuntu all'avvio e tutto sembra a posto.

    
risposta data Shane Wiley 19.01.2016 - 00:28
6

Se non conosci Linux, ti consiglio vivamente di aggiornare prima la versione preinstallata di Windows.

Avevo un computer portatile Windows 8 + Ubuntu dual boot. Quando Microsoft mi ha costretto ad aggiornare Windows 8 a 8.1, ho perso il caricatore UEFI GRUB con doppio avvio e ho continuato a utilizzare Windows. Fortunatamente sono riuscito a ripararlo da Windows quando ho installato Ubuntu per la seconda volta. Come potenziale nuovo utente di Linux non vorresti rischiare la perdita di Windows durante l'installazione, quindi ti consiglio di consultare questo pagina e installa Live USB Creator. In questo modo potresti eseguire Ubuntu Live e poi decidere se ti piace.

Luis Alvarado ha fornito una descrizione approfondita, quindi se alla fine decidi di installare segui i suoi consigli e leggi altri siti.

    
risposta data miro5lav 03.09.2016 - 23:26
2

Con Ubuntu, non puoi davvero sbagliare a preparare un supporto di installazione live usando unetbootin . Con unetbootin puoi usare il tuo Hard Disk o un'unità flash esterna per il supporto di installazione.

1. installazione su A Hard Disk

Nella finestra unetbootin , seleziona Disco rigido dal menu a discesa. Scegli l'ISO di Ubuntu da cui desideri installare ed esegui il resto dei passaggi necessari per finalizzare l'installazione. La prossima volta che avvii il sistema, vedrai il menu di avvio di unetbootin invece di avviare Windows.

2. installazione su un'unità flash USB

Questo è abbastanza semplice, ma non è possibile utilizzare questo metodo per installare sistemi operativi su sistemi UEFI-GPT a meno che non si installi il sistema operativo per l'esecuzione in modalità legacy. Per installare su sistemi che utilizzano lo standard del firmware del BIOS, questo è il metodo migliore e più pratico. La variazione rispetto al metodo illustrato sopra è che devi scegliere USB Drive nel menu a discesa nella finestra unetbootin .

    
risposta data endrias 11.07.2017 - 15:32

Leggi altre domande sui tag