Confronto degli strumenti di backup

325
  

Questa domanda esiste perché ha un significato storico, ma non è considerata una buona domanda per questo sito , quindi per favore non usarla come prova che puoi fare domande simili qui . Mentre sei incoraggiato a mantenere le sue risposte, ti preghiamo di comprendere che le domande della "lista grande" non sono generalmente consentite su Ask Ubuntu e saranno chiuse per Centro assistenza .

Il backup è incredibilmente importante. Ovviamente non esiste il miglior strumento di backup, ma un confronto tra le opzioni sarebbe molto interessante.

  • Interfaccia grafica? Riga di comando?
  • Backup incrementali?
  • Backup automatici?
  • Metodo di installazione: nei repository standard? PPA?
posta 8128 13.04.2017 - 14:24
fonte

33 risposte

147

Déjà Dup

Déjà Dup è (da Ubuntu 11.10) installato di default. Si tratta di uno strumento GNOME destinato all'utente desktop occasionale che si propone di essere un "semplice strumento di backup che nasconde la complessità di eseguire i backup nel modo giusto".

È un front-end della duplicazione che esegue backup incrementali, in cui vengono memorizzate solo le modifiche dal momento in cui è stato effettuato il backup precedente. Ha opzioni per backup crittografati e automatizzati. Può eseguire il backup su cartelle locali, Amazon S3 o qualsiasi server a cui Nautilus può connettersi.

L'integrazione con Nautilus è superba, consentendo il ripristino di file cancellati da una directory e il ripristino di una vecchia versione di un singolo file.

Da notare che a febbraio 2016 questo progetto sembra ignorare quasi completamente le segnalazioni di bug con solo attività di triage minori e l'ultima correzione risale al 2014 , sebbene ci siano nuove versioni con modifiche minori .

    
risposta data 8128 29.02.2016 - 11:05
fonte
104

Back in Time < img src="https://i.stack.imgur.com/vyWhw.png">

Uso Back in Time da diverso tempo e sono molto soddisfatto

Tutto quello che devi fare è configurare:

  • Dove salvare lo snapshot
  • Quali directory di backup
  • Quando il backup deve essere eseguito (manuale, ogni ora, ogni giorno, ogni settimana, ogni mese)

E non pensarci più.

Per installare (funziona su Ubuntu 16.04 per gnome):

sudo add-apt-repository ppa:bit-team/stable
sudo apt-get update
sudo apt-get install backintime-gnome

La GUI del programma può essere aperta tramite la ricerca di ubuntu per "backintime".

Il progetto è attivo al aprile 2018 .

    
risposta data Decio Lira 09.08.2018 - 08:41
fonte
73

rsnapshot vs. rdiff-backup

Mi riferisco spesso a questo confronto di rsnapshot e rdiff-backup :

Somiglianze:

  • entrambi usano un algoritmo simile a rsync per trasferire i dati (rsnapshot usa effettivamente rsync; rdiff-backup usa la libreria python librsync)
  • entrambi possono essere utilizzati su ssh (anche se rsnapshot non può eseguire il push su ssh senza script aggiuntivi)
  • entrambi utilizzano una semplice copia dell'origine per il backup corrente

Differenze nell'utilizzo del disco:

  • rsnapshot utilizza file e collegamenti reali per risparmiare spazio. Per i file di piccole dimensioni, la dimensione della memoria è simile.
  • rdiff-backup memorizza le versioni precedenti come delta compressi alla versione corrente in modo simile a un sistema di controllo della versione. Per file di grandi dimensioni che cambiano spesso, come i file di log, i database, ecc., Rdiff-backup richiede molto meno spazio per un determinato numero di versioni.

Differenze di velocità:

  • rdiff-backup è più lento di rsnapshot

Differenze nella memorizzazione dei metadati:

  • rdiff-backup memorizza i metadati del file, come proprietà, permessi e date, separatamente.

Differenze nella trasparenza dei file:

  • Per rsnapshot, tutte le versioni del backup sono accessibili come file semplici.
  • Per rdiff-backup, solo il backup corrente è accessibile come file normali. Le versioni precedenti sono memorizzate come delta di rdiff.

Differenze nei livelli di backup effettuate:

  • rsnapshot supporta più livelli di backup come mensile, settimanale e giornaliero.
  • rdiff-backup può eliminare solo istantanee precedenti a una determinata data; non può eliminare istantanee tra due date.

Differenze nella community di supporto:

  • In base al numero di risposte al mio post nelle mailing list (rsnapshot: 6, rdiff-backup: 0), rsnapshot ha una community più attiva.
risposta data ændrük 07.09.2010 - 21:29
fonte
64

rsync

Se hai familiarità con gli strumenti da riga di comando, puoi utilizzare rsync per creare automaticamente backup (incrementali). Può rispecchiare le tue directory su altre macchine. Ci sono molti script disponibili in rete su come farlo. Impostalo come attività ricorrente nel tuo crontab. C'è anche un frontend GUI per rsync chiamato Grsync che rende più facili i backup manuali.

In combinazione con i collegamenti fisici, è possibile eseguire il backup in modo da preservare i file cancellati.

See:

risposta data fluteflute 15.02.2014 - 22:06
fonte
43

Duplicità

Duplicity è uno strumento di backup da riga di comando ricco di funzionalità.

La duplicazione esegue il backup delle directory producendo volumi crittografati in formato tar e caricandoli su un dispositivo remoto o locale. Utilizza librsync per registrare modifiche incrementali ai file; gzip per comprimerli; e gpg per crittografarli.

La linea di comando di Duplicity può essere intimidatoria, ma ci sono molti frontend verso la duplicità, dalla riga di comando (duplice), a GNOME (deja-dup), a KDE (time-drive).

    
risposta data vh1 08.03.2016 - 00:33
fonte
38

Dropbox

Una sincronizzazione cloud multi-piattaforma (proprietaria) per Windows, Mac e Linux. 2 GB di spazio di archiviazione online sono gratuiti, con opzioni a pagamento. Pubblicizzato come un modo per "archiviare, sincronizzare e condividere file online" ma potrebbe essere utilizzato anche a scopo di backup.

Tieni presente che anche nella cronologia delle revisioni degli account a pagamento è limitato a un anno e negli account gratuiti è solo un mese .

Nota anche che il ripristino di grandi quantità di file può richiedere molto tempo in quanto Dropbox non è stato creato come strumento di backup.

    
risposta data Derek 07.08.2018 - 07:44
fonte
31

luckyBackup

Non è mai stato menzionato prima, quindi aggiungo che "LuckyBackup" è un front-end GUI superbo su rsync e rende semplicissimi i backup e i cloni semplici o complessi.

Si noti che questo strumento non è più sviluppato.

Tutti gli screenshot importanti si trovano qui sul loro sito web con uno mostrato qui sotto:

    
risposta data Scaine 24.02.2016 - 14:12
fonte
27

BackupPC

Se vuoi eseguire il backup dell'intera rete domestica, ti consigliamo di eseguire BackupPC su un server sempre attivo nel seminterrato / armadio / lavanderia. Dal server di backup, può connettersi tramite ssh, rsync, SMB e altri metodi a qualsiasi altro computer (non solo ai computer linux) e eseguire il backup di tutti sul server. Implementa la memorizzazione incrementale unendo file identici tramite collegamenti fisici, anche se i file identici sono stati sottoposti a backup da computer separati.

BackupPC esegue un'interfaccia Web che è possibile utilizzare per personalizzarlo, tra cui l'aggiunta di nuovi computer di cui eseguire il backup, l'avvio di backup immediati e, soprattutto, il ripristino di singoli file o intere cartelle. Se il server BackupPC ha le autorizzazioni di scrittura sul computer su cui si sta ripristinando, può ripristinare i file direttamente dove erano, il che è molto bello.

    
risposta data 8128 11.03.2017 - 19:56
fonte
24

bup

Un "sistema di backup di file altamente efficiente basato sul formato git packfile. Capace di fare backup incrementali veloci di macchine virtuali."

In evidenza:

  
  • Utilizza un algoritmo di checksum progressivo (simile a rsync) per dividere in grandi dimensioni   file in blocchi. Il risultato più utile di questo è che puoi eseguire un backup enorme   immagini, database e file XML di macchine virtuali (VM) in modo incrementale,   anche se di solito sono tutti in un unico file enorme e non ne usano tonnellate   spazio su disco per più versioni.

  •   
  • I dati vengono "automaticamente" condivisi tra backup incrementali senza averli   per sapere quale backup è basato su quale altro - anche se i backup   sono fatti da due computer diversi che non ne conoscono nemmeno   altro. Dici solo a Bup di recuperare tutto e salva solo il minimo   quantità di dati necessari.

  •   
  • Bup può utilizzare la ridondanza "par2" per recuperare i backup corrotti anche se il tuo   il disco ha settori danneggiati non rilevati.

  •   
  • Puoi montare il repository bup come un filesystem FUSE e accedere a   contenuto in questo modo, e persino esportarlo su Samba.

  •   
  • È disponibile un front-end (GUI) basato su KDE per bup, ovvero Sistema di backup Kup .

  •   
    
risposta data ændrük 01.08.2012 - 18:03
fonte
24

CrashPlan

CrashPlan è una società che fornisce backup aziendale, senza piano per singoli utenti .

Caratteristiche

Avevo preso in considerazione un sacco di opzioni e configurazioni (usando rdiff-backup, duplicità, backup-ninja, amazon s3, server remoto). Quello che alla fine è venuto giù è stata la semplicità.

CrashPlan è multipiattaforma, ma non open source.

Vale anche la pena notare che con un piano (a pagamento) "famiglia" di CrashPlan Central puoi eseguire il backup di tutti i computer che possiedi.

    
risposta data Diogo Gomes 07.08.2018 - 07:50
fonte
23

Bacula

Ho usato Bacula molto tempo fa. Anche se dovresti imparare la sua architettura, è una soluzione molto potente. Ti permette di fare backup su una rete ed è multipiattaforma. Puoi leggere qui su tutte le cose interessanti e qui sui programmi della GUI che è possibile utilizzare per questo. L'ho distribuito nella mia università. Quando cercavo soluzioni di backup, mi sono imbattuto anche in Amanda .

Una cosa buona di Bacula è che usa la propria implementazione per i file che crea. Ciò lo rende indipendente dall'implementazione particolare di un programma nativo (ad es. Tar, dump ...).

Quando l'ho usato non c'erano ancora le GUI. Pertanto, non posso dire se quelli disponibili sono completi e facili da usare.

Bacula è molto modulare nel suo nucleo. Consiste di 3 demoni stand-alone configurabili:

  • daemon di file (si occupa di raccogliere effettivamente i file e il loro metodo di cross-platform dei metadati)
  • memoria daemon (prenditi cura della memorizzazione dei dati - lascia che sia HDD, DVD, nastri, ecc.)
  • director daemon (si occupa della pianificazione dei backup e della configurazione centrale)

C'è anche un database SQL coinvolto per la memorizzazione di metadati su bacula e backup (supporto per Postgres, MySQL e sqlite.

bconsole binario viene fornito con bacula e fornisce un'interfaccia CLI per l'amministrazione bacula.

    
risposta data Chuck 25.04.2012 - 18:07
fonte
18

tar la directory principale

apri un terminale

  • cd / home / me
  • tar zcvf me.tgz.
  • mv me.tgz su un altro computer
    • via samba
    • via NFS
    • DropBox
    • Altro

Fai lo stesso con / etc
Fai lo stesso con / var iff i tuoi server in esecuzione nella configurazione predefinita di ubuntu.
Scrivi uno script di shell per fare tutti e tre i catrami

Backup dei segnalibri del browser

Questo è sufficiente per il 95% delle persone

  • il backup delle applicazioni non vale lo sforzo, basta reinstallarlo pacchetti.


Per ripristinare
mv me.tgz torna a / home / me tasto destro del mouse estrai qui

    
risposta data stevehendo34 21.10.2010 - 19:08
fonte
18

Backup semplice

Backup semplice è un altro strumento per eseguire il backup del tuo file e mantenere una cronologia delle revisioni. È abbastanza efficiente (con backup completi e incrementali) e non occupa troppo spazio su disco per i dati ridondanti. In questo modo puoi avere una revisione storica dei file à-la Time Machine (una funzione Back in time - menzionata in precedenza ).

Caratteristiche:

  • facile da configurare con strategie di backup già predefinite
  • disco rigido esterno supporto per il backup
  • backup remoto tramite SSH o FTP
  • cronologia revisioni
  • intelligente eliminazione automatica
  • easy sheduling
  • utente - e / o sistema - backup di livello

Come puoi vedere il set di funzionalità è simile a quello offerto da Back in time .

Il Backup semplice si adatta bene all'ambiente Gnome e Ubuntu Desktop.

    
risposta data Huygens 10.11.2011 - 10:06
fonte
14

DAR

DAR - il programma Disk ARchive - è un potente strumento di backup da linea di comando che supporta backup incrementali e ripristini. Se vuoi eseguire il backup di molti file, potrebbe essere considerevolmente più veloce rispetto alle soluzioni rsync (rolling checksum).

    
risposta data maxschlepzig 11.03.2017 - 19:56
fonte
14

Spideroak

Un servizio Dropbox come backup / sincronizzazione con funzionalità comparabili.

  • Accedi a tutti i tuoi dati in una posizione deduplicata
  • Sincronizzazione multi-piattaforma configurabile
  • Conserva tutte le versioni storiche e amp; file cancellati
  • Condividi istantaneamente le cartelle nel Web
  • ShareRooms con RSS
  • Recupera i file da qualsiasi dispositivo connesso a Internet
  • Codifica dei dati completa "a conoscenza zero"

Sistemi supportati elencati: Debian Lenny, OpenSUSE, basato su RPM (Fedora, ecc.), CentOS / RHEL, Ubuntu Lucid Lynx, Ubuntu Gutsy Gibbon, Ubuntu Karmic Koala, Ubuntu Maverick Meerkat, Ubuntu Intrepid Ibex, Debian Etch, Ubuntu Hardy Heron, Slackware 12.1, Ubuntu Jaunty Jackalope

Maggiori informazioni sul link

    
risposta data Derek 09.08.2018 - 08:52
fonte
13

Backup attico

  

Attic è un programma di backup deduplicante scritto in Python. L'obiettivo principale di Attic è fornire un modo efficiente e sicuro per eseguire il backup   dati. La tecnica di deduplicazione dei dati utilizzata rende Attic adatto   backup giornalieri poiché vengono memorizzate solo le modifiche.

Caratteristiche principali:

  
  • Facile da usare
  •   
  • Archiviazione spazio efficiente : la deduplicazione a dimensione di blocco variabile viene utilizzata per ridurre il numero di byte memorizzati rilevando dati ridondanti.
  •   
  • Crittografia dati opzionale : tutti i dati possono essere protetti utilizzando la crittografia AES a 256 bit e l'integrità dei dati e l'autenticità viene verificata   utilizzando HMAC-SHA256.
  •   
  • Backup off-site : Attic può archiviare dati su qualsiasi host remoto accessibile tramite SSH
  •   
  • Backup montabili come file system : gli archivi di backup sono montabili come filesystem di userspace per facilitare la verifica e il ripristino dei backup.
  •   

Requisiti:

Attic richiede Python & gt; = 3.2. Oltre a Python, Attic richiede anche msgpack-python e OpenSSL (& gt; = 1.0.0). Per montare archivi come filesystem, è richiesto llfuse .

Nota:

C'è ora anche un fork di Attic chiamato Borg .

    
risposta data rcs 28.11.2015 - 18:52
fonte
11

FlyBack

Avviso: non mantenuto, ultimo aggiornamento nel 2010.

Simile a Back in Time

  

La Time Machine di Apple è fantastica   funzionalità nel loro sistema operativo, e Linux ha   quasi tutta la tecnologia richiesta   già costruito per ricrearlo. Questo   è una semplice GUI per renderlo facile   utilizzare.

    
risposta data Derek 09.08.2018 - 08:57
fonte
10

Jungledisk

È un vincitore per quanto mi riguarda. Esegue il backup in remoto su un bucket Amazon S3 crittografato facoltativamente, è personalizzabile, può essere eseguito in background (sono disponibili varie guide per configurarlo). C'è un'interfaccia utente decente o puoi hackerare un file XML se ti senti così inclinato.

Eseguo il backup di tutte le macchine di casa con lo stesso account, nessun problema. Posso anche accedere in remoto ai miei dati di backup tramite myjungledisk.com.

Non è gratuito, ma in termini statunitensi è certamente abbastanza economico (pago circa $ 8 al mese). Ritengo che sia più che accettabile per un backup fuori sede in cui qualcun altro si occupa di problemi hardware e di sicurezza (fisica).

Non posso consigliarlo abbastanza.

    
risposta data nwahmaet 07.08.2018 - 07:56
fonte
10

Areca Backup

Avviso: non mantenuto, ultima versione nel 2015.

è anche un programma GPL molto decente per fare facilmente i backup.

Caratteristiche

  • Compressione degli archivi (Zip e Zip64 Formato)
  • Crittografia degli archivi (AES128 e AES256 algoritmi di crittografia)
  • Archiviazione sul disco rigido locale, rete drive, chiave USB, server FTP / FTP (con SSL implicito ed esplicito / TLS)
  • Filtri dei file di origine (per estensione, sottodirectory, espressione regolare, dimensione, data, stato, con AND / OR / NOT operatori logici)
  • Incrementale, differenziale e completo supporto di backup
  • Supporto per backup delta (solo negozio parti modificate dei tuoi file)
  • Unioni di archivi: puoi unire archivi contigui in un singolo archivio per risparmiare spazio di archiviazione.
  • A partire dal recupero della data: Areca consente per recuperare i tuoi archivi (o singoli file) a partire da una data specifica.
  • Meccanismo di transazione: tutto critico processi (come backup o fusioni) sono transazionali. Questo garantisce l'integrità dei tuoi backup.
  • Rapporti di backup: Areca genera rapporti di backup su cui è possibile archiviare il tuo disco o inviato via email.
  • Post script di backup: Areca can lanciare script di shell dopo il backup.
  • Permessi di file, collegamenti simbolici e le pipe nominate possono essere memorizzate e recuperato. (Solo Linux)
risposta data AndyB 09.08.2018 - 08:58
fonte
8

Eseguo uno script Python personalizzato che utilizza rsync per salvare la cartella principale (meno cestino, ecc.) su una cartella etichettata come "corrente" su un HDD di backup separato (collegato tramite USB) e quindi il comando copia (cp) per copiare tutto da "corrente" su una cartella con data e ora anche sullo stesso HDD. La cosa bella è che ogni snapshot ha ogni file nella tua cartella home come era in quel momento e ancora l'HDD non si riempie solo inutilmente. Poiché la maggior parte dei file non cambia mai, c'è sempre una sola copia effettiva di quei file sull'HDD. Ogni altro riferimento ad esso è un collegamento. E se una versione più recente di un file viene aggiunta a "corrente", tutte le istantanee che puntano alla versione precedente ora puntano automaticamente a una singola versione dell'originale. I moderni file system HDD si occupano di questo da soli. Sebbene ci siano tutti i tipi di perfezionamento nello script, i comandi principali sono semplici. Ecco alcuni degli ingredienti chiave:

exclusion_path = "/home/.../exclusions.txt" # don't back up trash etc
media_path = "/media/... # a long path with the HDD details and the "current" folder
rsync -avv --progress --delete --exclude-from=exclusion_path /home/username/ media_path
current = "..." # the "current" folder on the HDD
dest = "..." # the timestamped folder on the HDD
cp -alv current dest

Ho avuto anche alcune esigenze personalizzate. Dato che ho più immagini massive di dischi VirtualBox (ad esempio 60 GB), desidero solo avere una copia di quelle, non delle versioni di istantanee. Anche un HDD da 1 o 2 TB ha dei limiti.

Ecco i contenuti del mio file di esclusioni. Il file è molto sensibile alle barre mancanti del terminale ecc.

/.local/share/Trash/
/.thumbnails/
/.cache/
/Examples/
    
risposta data user185 30.08.2010 - 10:30
fonte
5

Dirvish

Dirvish è un simpatico strumento di backup di istantanee della riga di comando che utilizza gli hardlink per ridurre lo spazio su disco. Ha un modo sofisticato per eliminare i backup scaduti.

Ecco un buon tutorial per questo: link

    
risposta data student 28.03.2013 - 11:06
fonte
5

Duplicati

Un'applicazione open source di backup gratuita in esecuzione su Linux, con gui che "archivia in modo sicuro backup compressi, incrementali e compressi su cloud storage e server di file remoti. Funziona con Amazon S3, Windows Live SkyDrive, Google Drive (Google Documenti ), Rackspace Cloud Files o WebDAV, SSH, FTP (e molti altri) ".

La versione 1.0 è considerata stabile; c'è una versione 2 in sviluppo con notevoli modifiche interne che sta funzionando (anche se non la userei per la produzione). Esistono regole di filtro standard o personalizzate per selezionare i file da salvare.

L'ho usato per anni in parte (non collegato a nessuno, ma ho pensato di guardare l'API per aggiungere un back-end, parlando come sviluppatore) anche se di rado, sia su un laptop Windows che sulla mia installazione Ubuntu 14.04. p>

Un fork di duplicità .

    
risposta data Breezer 13.04.2017 - 14:23
fonte
4

PING è uno strumento gratuito di backup gratuito che ti consente di eseguire backup di intere partizioni. È un'utilità indipendente che dovrebbe essere masterizzata su CD.

Quello che mi piace di questo programma è che copia l'intera partizione. Immagina questo: mentre modifichi Ubuntu come superutente, hai cambiato una parte vitale e Ubuntu non si avvierà più.

Potresti formattare il disco rigido e reinstallare Ubuntu. Mentre le soluzioni di backup come Dropbox, Ubuntu One, ecc. Potrebbero essere utili per recuperare i file importanti, non ripristineranno il tuo sfondo, le icone Unity e altre cose che hanno reso Ubuntu come ti piaceva.

Un'altra opzione è chiedere aiuto su Internet. Ma perché non ripristinare l'intero sistema proprio come pochi giorni fa? PING farà esattamente questo per te.

Pro:

  • Non si limiterà a eseguire il backup dei documenti, ma anche i file di sistema
  • È facile da usare
  • È possibile eseguire il backup anche di altre partizioni (non Linux)
  • Comprime il backup in formato gzip o bzip2, risparmiando spazio su disco

Contro:

  • Il PC dovrà essere riavviato prima di poter eseguire il backup
  • PING eseguirà un backup di un'intera partizione, anche se sono stati modificati solo pochi file
  • Avrai bisogno di un disco rigido esterno o dello spazio libero sul tuo PC per inserire i tuoi backup

Un eccellente manuale olandese può essere trovato qui .

    
risposta data Exeleration-G 03.01.2012 - 22:23
fonte
4

s3ql è un'opzione più recente per l'utilizzo di Amazon s3, Google Storage o OpenStack Storage come un file system. Funziona su una varietà di distribuzioni Linux e MacOS X.

Usandolo con rsync, è possibile ottenere backup offsite incrementali molto efficienti in quanto fornisce storage ed efficienza dell'ampiezza di banda tramite deduplica e compressione a livello di blocco. Supporta inoltre la privacy tramite la crittografia lato client e alcuni altri oggetti di fantasia come la copia su scrittura, gli alberi immutabili e l'istantanea.

Vedi Confronto di S3QL e altri file system S3 per confronti con PersistentFS, S3FS, S3FSLite, SubCloud , S3Backer e ElasticDrive.

L'ho usato per alcuni giorni, a partire da s3_backup.sh , (che usa rsync) e sono abbastanza felice. È molto ben documentato e sembra un progetto solido.

    
risposta data nealmcb 10.07.2012 - 08:23
fonte
4

TimeVault

Avviso: non mantenuto

TimeVault a è uno strumento per creare istantanee di cartelle e viene fornito con l'integrazione di Nautilus. Le istantanee sono protette da cancellazioni accidentali o modifiche poiché sono di sola lettura per impostazione predefinita.

Può essere scaricato dal Launchpad .

    
risposta data papukaija 09.08.2018 - 08:59
fonte
3

inosync

Uno script Python che offre una funzionalità di backup in tempo reale più o meno.

Spiacenti che questo software non viene più gestito.

"Mi sono imbattuto in un riferimento alla funzione" inotify "che è presente nei recenti kernel di Linux.Inotify controlla l'attività del disco e, in particolare, i flag quando i file vengono scritti su disco o cancellati. combina il monitoraggio degli eventi del file inotify con l'utilità di sincronizzazione dei file rsync per fornire la funzionalità di backup dei file in tempo reale che stavo cercando.Il software, denominato inosync, è in realtà uno script Python, effettivamente fornito come codice open source, dall'autore , Benedikt Böhm dalla Germania ( link ). "

link

    
risposta data CentaurusA 07.08.2018 - 07:59
fonte
3

Obnam

Avviso: il software non viene più gestito, gli autori consigliano di non utilizzarlo

'Obnam è un programma di backup semplice e sicuro. I backup possono essere archiviati su hard disk locali o online tramite il protocollo SSH SFTP. Il server di backup, se utilizzato, non richiede alcun software speciale, in aggiunta a SSH.

Alcune funzioni che potrebbero interessarti:

  • Backup di istantanee. Ogni generazione sembra un'istantanea completa, quindi non è necessario occuparsi di backup completi o incrementali o di ruotare nastri reali o virtuali.
  • Deduplicazione dei dati, tra file e generazioni di backup. Se il repository di backup contiene già una particolare porzione di dati, verrà riutilizzato, anche se si trovava in un altro file in una generazione di backup precedente. In questo modo, non devi preoccuparti di spostarti tra file di grandi dimensioni o modificarli.
  • Backup crittografati, utilizzando GnuPG. '

Una vecchia versione può essere trovata nelle fonti del software Ubuntu, per la versione più recente fare riferimento a Chris Cormacks PPA o Obnams sito web .

    
risposta data shaddow 09.08.2018 - 09:01
fonte
1

saybackup e saypurge

C'è uno script piacevole chiamato saybackup che ti permette di fare semplici backup incrementali usando hardlink. Dalla pagina man:

  

Questo script crea backup incrementali completi o inversi usando il
  comando rsync (1). I nomi delle directory di backup contengono la data e l'ora
  di ogni esecuzione di backup per consentire l'ordinamento e l'eliminazione selettiva. Al   Alla fine di ogni esecuzione di backup riuscita, viene aggiornato un collegamento simbolico '* -corrente'   puntare sempre all'ultimo backup. Per ridurre il file remoto
  trasferimenti, l'opzione '-L' può essere usata (possibilmente più volte) in
  Specificare alberi di file locali esistenti da cui i file saranno
  hard-linked nel backup.

Lo script corrispondente saypurge fornisce un modo intelligente per eliminare i vecchi backup. Dalla pagina iniziale dello strumento:

  

Sayepurge analizza i timestamp dai nomi di questo set di backup   directory, calcola il delta temporale e determina una buona cancellazione   candidati in modo che i backup siano distanziati nel tempo in modo uniforme. Il   il comportamento esatto può essere ottimizzato specificando il numero di file recenti   per evitare l'eliminazione (-g), il numero di backup storici da conservare   circa (-k) e il numero massimo di eliminazioni per ogni esecuzione   (-d). Nel gruppo di file sopra riportato, i due backup dal 2011-07-07 sono   solo 6 ore a parte, quindi fanno buoni candidati per l'eliminazione ...

    
risposta data student 28.03.2013 - 10:50
fonte
1

backup2l

Avviso: non mantenuto, ultimo impegno il 2017-02-14

Dalla homepage:

  

backup2l è uno strumento da riga di comando leggero per generare,   conservare e ripristinare i backup su un file system montabile (ad es.   disco rigido). Gli obiettivi principali di progettazione sono lo sforzo di manutenzione ridotto,   efficienza, trasparenza e robustezza. In un'installazione predefinita,   i backup sono creati autonomamente da uno script di cron.

     

backup2l supporta backup differenziali gerarchici con a   numero specificato dall'utente di livelli e backup per livello. Con questo   schema, il numero totale di archivi che devono essere memorizzati solo   aumenta logaritmicamente con il numero di backup differenziali   dall'ultimo backup completo. Quindi, possono essere piccoli backup incrementali   generato a brevi intervalli mentre il tempo e lo spazio consumano pieno   i backup sono solo scarsamente necessari.

     

La funzione di ripristino consente di ripristinare facilmente lo stato del file   sistema o directory / file arbitrari dei precedenti punti nel tempo. Il   proprietà e permessi attributi di file e directory   ripristinato correttamente.

     

Una funzione split-and-collect integrata consente di essere comodamente   trasferire tutti o gli archivi selezionati su un set di CD o altro rimovibile   mezzi di comunicazione.

     

Tutti i file di controllo sono archiviati insieme agli archivi sul backup   dispositivo, e il loro contenuto è per lo più auto esplicativo. Quindi, nel   In caso di emergenza, un utente non deve solo fare affidamento sul ripristino   funzionalità di backup2l, ma può, se necessario, sfogliare i file   ed estrai manualmente gli archivi.

     

Per decidere se un file è nuovo o modificato, backup2l lo considera   nome, tempo di modifica, dimensioni, proprietà e permessi. A differenza di altri   strumenti di backup, l'i-node non è considerato al fine di evitare problemi   con file system non Unix come FAT32.

    
risposta data student 09.08.2018 - 09:02
fonte
0

boxbackup

Dalla homepage:

  

Box Backup è un backup on-line completamente automatico e open source   sistema. Ha le seguenti caratteristiche chiave:

     
  • Tutti i dati di backup sono archiviati sul server in file su un filesystem - non sono richiesti nastro, archivi o altri dispositivi speciali.
      -Il server è affidabile solo per rendere i file disponibili quando sono necessari - tutti i dati sono crittografati e possono essere decodificati solo dal   cliente originale Questo lo rende ideale per il backup su un non affidabile   rete (come Internet) o dove il server si trova in un   ambiente incontrollato.
      -Il daemon di backup viene eseguito su sistemi di cui eseguire il backup e copia i dati crittografati sul server quando vengono notificati i cambiamenti, quindi i backup sono continui   e aggiornato (anche se sono possibili backup di istantanee tradizionali   pure).
  •   
  • Solo le modifiche all'interno dei file vengono inviate al server, proprio come rsync, riducendo al minimo la larghezza di banda utilizzata tra client e server. Questo fa   è particolarmente adatto per il backup tra luoghi lontani, o   su internet.
  •   
  • Si comporta come un nastro: sono disponibili versioni precedenti dei file e file eliminati.
  •   
  • Le versioni precedenti dei file sul server sono memorizzate come modifiche rispetto alla versione corrente, riducendo al minimo lo spazio di archiviazione richiesto sul server.   I file sono anche compressi per minimizzarne le dimensioni.
  •   
  • Scelta del comportamento di backup - può essere ottimizzato per il backup di documenti o server.
  •   
  • È progettato per essere facile ed economico per eseguire un server. Ha un'implementazione portatile e RAID opzionale implementato in userland per   affidabilità senza complessi setup del server o hardware costoso.    link
  •   
    
risposta data student 05.07.2016 - 01:34
fonte

Leggi altre domande sui tag