Juju su AWS t1.micro (o altro) istanze riservate

4

Il modo più intelligente (spesso) per eseguire istanze su AWS è acquistare istanze "riservate" - per uno o tre anni.

Il mio obiettivo qui è di eseguire l'incantesimo WordPress sulle istanze di t1.micro come per l'impostazione predefinita consigliata (4 o 5 istanze, per memoria). Sarebbe più sensato utilizzare istanze riservate, per garantire che i miei costi fossero il più basso possibile.

Ora ho due problemi:

  1. juju 0.7 (Non ho testato la versione Go) non ama le istanze di t1.micro e sembra che perda contatto con loro dopo che AWS li ha istanziati. Ci sono altri che riportano la stessa cosa.

  2. Se ho pre-prenotato un numero di istanze, come faccio a "codificarle" nelle impostazioni di juju per assicurarmi che vengano utilizzate nell'ambiente, piuttosto che "randoms"?

Se riesco a decifrare il codice su questo, allora sono fuori servizio !!

    
posta Alister Cameron 14.06.2013 - 03:41

1 risposta

2

t1.micros non sono molto performanti, specialmente con Juju .7 perché ha bisogno di un guardiano nel nodo e questo porta Java e così via. Questo lo rende praticamente inutilizzabile su t1.micros, ed è la ragione per cui hai problemi.

La buona notizia è che per Juju 2.x stiamo lavorando su container in modo che Juju possa essere distribuito all'interno di un contenitore LXC su un'istanza. Un bel vantaggio è che avremo finalmente la possibilità di eseguire più di un incantesimo / servizio nella stessa istanza.

Ciò significa che riserverai solo una piccola istanza per $ 61 che eseguirà tutto. Inoltre, Juju 2.x ha un overhead molto più basso di .7. Questo funziona a ~ $ 5 al mese, senza contare la larghezza di banda, non è un cattivo affare!

Il rovescio della medaglia è che questa funzione non è pronta, ma il rovescio della medaglia è che c'è un'intera squadra che sta lavorando a questa funzione in questo momento ed è dovuta atterrare nel prossimo mese o giù di lì.

Probabilmente non è una soluzione al tuo problema attuale, ma se potessi aspettare ancora un po 'ci arriveremo.

Ecco alcune cose da approfondire:

risposta data Jorge Castro 14.06.2013 - 04:02

Leggi altre domande sui tag