Qualcuno sa come far funzionare lo strumento eyedropper in GIMP quando si esegue Ubuntu 11.04 in Virtual Machine da 7?

4

Scusa, è così lungo. Se non ti interessa il motivo per cui ho bisogno di eseguire GIMP all'interno di una macchina virtuale quando potrei semplicemente eseguirlo in Windows, o semplicemente voglio credermi sulla parola quando dico che non ho altra scelta, puoi scorrere verso il basso sezione etichettata "Il problema".

Introduzione

Potrei essere l'unica persona al mondo che si affida alla possibilità di usare GIMP da un'installazione di Ubuntu 11.04 all'interno di una macchina virtuale (OpenBox OSE) da Windows 7, ma questa è la mia situazione.

Lavoro per una piccola azienda che ha un computer condiviso da usare da solo e diversi colleghi. Anche se ho un progetto MAJOR sul back-burner che vede la società passare a Linux e implementare un sistema più integrato, Windows 7 è attualmente richiesto per l'uso aziendale di Microsoft Access.

I miei colleghi non saprebbero nemmeno come scrivere "Linux" e fare tutto il loro lavoro da Windows. Non ho mai utilizzato Windows in circa 4 anni se non quando utilizzo e gestisco i database di Access al lavoro - tutti i miei personal computer eseguono Ubuntu e sono molto più efficiente in quell'ambiente.

Sono un utente pesante degli spazi desktop e ho davvero difficoltà ad essere limitato al singolo spazio di lavoro durante l'esecuzione di GIMP in 7, e ho difficoltà a ricordare dove cercare i file ("Documenti" vs "Home"). Per questo motivo (e poiché sto testando altre applicazioni per uso futuro da parte dell'azienda) ho Ubuntu 11.04 installato in VirtualBox OSE in cui trascorro molto tempo durante i miei turni. Sfortunatamente è necessaria la possibilità di ridurre a icona Ubuntu e tornare all'ambiente Windows poiché spesso ho bisogno di utilizzare Access.

Uso GIMP per creare vari annunci pubblicitari, loghi e altri media per l'azienda. Lo faccio oltre allo stesso lavoro svolto dai miei colleghi, il mio tempo per questi progetti è estremamente limitato.

Il problema:

Quando eseguo GIMP in Ubuntu 11.04 (non testato con le versioni precedenti di Ubuntu) all'interno di una macchina virtuale, sembra che lo strumento eyedropper di GIMP consideri tutto il mio schermo coperto dallo sfondo predefinito di Natty e quando uso lo strumento tutto ciò che ottengo è viola. Fuzzy Select e altri strumenti che richiedono il riconoscimento del colore funzionano correttamente, tuttavia.

Penso che questo dipenda più dal modo in cui Virtual Box OSE mostra il desktop piuttosto che da un problema con GIMP stesso. Ho visto brevi flash dello sfondo di Natty (non quello in uso, tra l'altro), la sostituzione più prevedibile dei menu a discesa quando la memoria RAM è low-ish (la casella a discesa è di dimensioni appropriate ma visualizza un pezzo dello sfondo del menu).

Qualcun altro ha notato questo e / o è a conoscenza di un modo per risolverlo? È davvero difficile abbinare i colori semplicemente "eying it"! : P

Esecuzione di Ubuntu 11.04 a 64 bit (Unity DE) in VirutalBox OSE v4.0.12r72916 (più recente), GIMP 2.6.11

    
posta WPIS 05.09.2011 - 03:52

1 risposta

2

Molto probabilmente è un problema del driver grafico Additions Guest, che può dipendere anche dal driver grafico dell'host. Potresti voler aggiornare Virtual Box a l'ultima versione (attualmente 4.1.2) incluso l'aggiornamento di Aggiunte guest .

Se questo bug non è stato ancora risolto prova a eseguire 10.04 con gli effetti desktop (Compiz) impostati su "off".

La grafica

Side-note: nella casella virtuale sarà molto meglio integrata in 11.10, dove avrai anche la possibilità di eseguire Unity2D. Tuttavia ci sono altri problemi che giustificano l'attesa del rilascio ufficiale.

    
risposta data Takkat 06.09.2011 - 09:21

Leggi altre domande sui tag