Crea un disco rigido precedentemente crittografato utilizzabile di nuovo normalmente

5

Il mio vecchio portatile è morto la mattina scorsa, ma il disco rigido funziona ancora.

Quando mio fratello ha realizzato l'installazione di Ubuntu, ha scelto di crittografare la cartella home . Quindi, ogni volta che provo a usare il disco rigido su un altro computer, mi chiede la frase-chiave del disco rigido. Ho già chiesto a mio fratello e non ha idea di dove sia la vecchia pass-frase (sono passati 3 anni).

Le mie domande:

  • Esiste comunque la possibilità di svuotare completamente il disco rigido o di formattarlo in modo che possa essere utilizzato per un'altra installazione?

  • Nel caso in cui ciò non sia possibile, c'è qualche trucco hardware o trucco del BIOS che posso fare per sbloccare l'unità?

Alcune informazioni utili:

Se provo il comando sudo mount /dev/sdb /mnt/hd2 mi dà il seguente errore:

mount: /dev/sdb: can't read superblock

Se provo a vedere la tabella delle partizioni usando sudo fdisk -l /dev/sdb ottengo:

fdisk: cannot open /dev/sdb: Input/output error

Non posso dire con certezza se esistesse una password a livello di BIOS.

E il comando sudo fsck /dev/sdb fornisce il seguente output:

fsck from util-linux 2.28.1
e2fsck 1.43.1 (08-Jun-2016)
fsck.ext2: Attempt to read block from filesystem resulted in short read while trying to open /dev/sdb
Could this be a zero-length partition?

Per quanto riguarda il problema fisico, se inserisco il disco rigido, non ci sono problemi su di esso che appare in /dev , nessun rumore di clic, e dmesg | tail restituisce come segue:

[11267.246656] sd 51:0:0:0: [sdb] tag#0 CDB: Read(10) 28 00 00 00 00 02 00 00 02 00
[11267.246659] blk_update_request: critical medium error, dev sdb, sector 2
[11267.246665] Buffer I/O error on dev sdb, logical block 1, async page read
[11267.265418] sd 51:0:0:0: [sdb] tag#0 FAILED Result: hostbyte=DID_OK driverbyte=DRIVER_SENSE
[11267.265426] sd 51:0:0:0: [sdb] tag#0 Sense Key : Medium Error [current] 
[11267.265431] sd 51:0:0:0: [sdb] tag#0 Add. Sense: Unrecovered read error
[11267.265436] sd 51:0:0:0: [sdb] tag#0 CDB: Read(10) 28 00 00 00 00 04 00 00 04 00
[11267.265440] blk_update_request: critical medium error, dev sdb, sector 4
[11267.265445] Buffer I/O error on dev sdb, logical block 2, async page read
[11267.265449] Buffer I/O error on dev sdb, logical block 3, async page read

Penso che la maggior parte di questi errori siano legati al fatto che il sistema non può leggere la tabella delle partizioni del dispositivo, poiché è crittografata.

Infine, c'è anche una partizione Windows in questa unità, se questo fa alcuna differenza.

Se c'è bisogno di ulteriori informazioni, provvederò volentieri. Posso anche dire che il recupero dei dati personali non è la mia priorità in questo caso, è più legato alla possibilità di utilizzare di nuovo l'unità. Inoltre, mi scuso per i miei errori in inglese o per la formulazione inadeguata.

UPDATE 1

Dopo che dd è terminato, mi trovo di fronte a un problema strano. Il disco, ovvero un'unità da 500 GB, viene visualizzato come 2 GB, anche dopo averlo formattato con gparted . Inoltre, anche dopo averlo creato, quando lo mostro nella GUI gparted , viene mostrato come segue:

UPDATE 2

dd ha segnalato che ha scritto 2 GB, che credo fosse il settore di avvio o qualcosa di simile.

sudo fdisk -l /dev/sdb output:

Disk /dev/sdb: 1,9 GiB, 1994428416 bytes, 3895368 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes

lsblk /dev/sdb output:

lsblk: /dev/sdb: not a block device

sudo parted /dev/sdb print output:

Error: /dev/sdb: unrecognised disk label
Model:  (file)                                                            
Disk /dev/sdb: 1994MB
Sector size (logical/physical): 512B/512B
Partition Table: unknown
Disk Flags: 

sudo hdparm -I /dev/sdb output:

/dev/sdb:
 HDIO_DRIVE_CMD(identify) failed: Inappropriate ioctl for device

L'unica cosa che posso immaginare è che l'unità è stata smontata durante dd e rimontata molto velocemente, che ha incasinato qualcosa. Tuttavia, non so esattamente cosa sta succedendo. Dovrei provare a dd di nuovo?

UPDATE 3

Come richiesto, file /dev/sdb mi dà il seguente risultato:

/dev/sdb: data

UPDATE 4

Penso di aver trovato qualcosa che possa essere utile per capire cosa sta succedendo. Ecco una schermata di dd con l'unità inserita:

E qui, dopo aver scollegato fisicamente l'unità:

Come puoi vedere, non c'è nessun errore su /dev/sdb non più esistente, e continua ad elencare in ls come puoi vedere nella schermata qui sotto:

Ho notato anche questo colore diverso che appare sdb , è lo stesso anche con l'unità collegata.

Per quanto ho capito, questo dispositivo "fantasma" è il responsabile del problema di dd , c'è un modo per sbarazzarsene?

UPDATE 5

Ho usato rm per eliminare il file "ghost", ancora, non ho idea di come sia finito lì. Ora, se eseguo dd , non mi dice che ha scritto 2 GB, e come puoi vedere, dopo una breve esecuzione e un'interruzione, il disco mostra "correttamente" in gparted :

Ma anche così, l'apertura di gparted mi dà un sacco di finestre di errore come questa:

finestre simili vengono visualizzate se provo a creare una nuova tabella delle partizioni o a creare una nuova partizione nell'unità. Ciò significa che devo eseguire dd nell'intero dispositivo o che l'unità ha un danno fisico? Una cosa da notare è che ho aggiunto l'opzione status=progress sul comando dd , e dopo un po 'di tempo in esecuzione (non sempre nelle stesse dimensioni) non ci sono più aggiornamenti di avanzamento, e non sono sicuro se dd è bloccato in un settore cattivo o qualcosa del genere. Il comando che sto usando ora è sudo dd if=/dev/zero of=/dev/sdb bs=4M status=progress .

UPDATE 6

Quindi, gnome-disks non mi dà l'opzione (almeno non sta abilitando) per eseguire un autotest sull'unità. Tuttavia, ho provato a usare gsmartcontrol , e questo è quello che ho ottenuto:

E se provo a eseguire un autotest utilizzando questo strumento, ottengo questo errore.

utilizzando la versione della riga di comando, l'esecuzione di sudo smartctl /dev/sdb -a dovrebbe darmi le informazioni SMART e, poiché l'output era piuttosto lungo, l'ho incollato su pastebin perché non ero sicuro che questo post diventasse troppo grande.

output del comando

Secondo l'output, ci sono molti errori, ma non sono sicuro che stiano accadendo a causa del problema con l'unità crittografata.

AGGIORNAMENTO FINALE

Poiché nel drive è presente una password di livello BIOS e il vecchio computer è spento, non c'è altro da fare, ad eccezione dell'acquisto di una nuova unità. Segnalo questo post come risolto. Grazie a tutti quelli che si sono uniti e ci hanno dato dei problemi.

    
posta inblank 09.09.2016 - 21:27

1 risposta

1
  

Quindi, ogni volta che provo a utilizzare il disco rigido su un altro computer, mi chiede la passphrase del disco rigido.

Leggi attentamente. Il tuo HDD è crittografato. Forse la tua cartella home di Ubuntu è AS, ma anche il disco rigido è crittografato. Normalmente la crittografia può essere abilitata e disabilitata nel BIOS, se si dispone della password. Se sei sfortunato, l'unità è stata crittografata tramite i chip TPM sul vecchio computer, dove comunque non sarai in grado di recuperare la password. Leggi i documenti del sistema, in cui si trovava il disco rigido.

Ecco perché smart afferma così tanti errori, ogni comando sata viene trascurato, perché l'unità prima desidera l'autorizzazione.

    
risposta data Oliver Friedrich 12.09.2016 - 07:59

Leggi altre domande sui tag