Come installare Ubuntu su una tabella delle partizioni GPT senza utilizzare l'avvio EFI?

4

Sto pensando di installare un nuovo sistema Ubuntu su un disco rigido vuoto con più di 3TiB di volume. Per utilizzare completamente l'unità, non è possibile utilizzare la normale tabella delle partizioni MBR.

Come faccio a configurare una tabella delle partizioni GPT nell'installazione di Ubuntu? L'opzione di installazione manuale offre solo modi per impostare alcune partizioni, non una tabella di partizione generale, se non sbaglio. Come posso assicurarmi che il programma di installazione non utilizzi la solita tabella delle partizioni MBR?

Sebbene la mia scheda madre utilizzi UEFI, non ho motivi particolari per utilizzare un altro bootloader diverso dal grub normale di cui sono a conoscenza (tranne se è più semplice da installare su un'unità GPT o significativamente più veloce / avanzato). Tutte le guide che ho trovato finora si concentrano principalmente sui meccanismi di avvio di U / EFI.

Quali passi devo fare per impostare fondamentalmente un'installazione manuale regolare di Ubuntu, ma con una tabella delle partizioni GPT invece di MBR / grub? Presumo che la selezione per l'installazione del bootloader sia diversa anche in questo caso?

    
posta Prototype700 09.02.2016 - 20:03

1 risposta

1
La tabella delle partizioni

​​ GPT viene utilizzata in particolare per i dischi rigidi di dimensioni superiori a 2 TB.

La tabella delle partizioni è indipendente dalla modalità BIOS (i.e Legacy o UEFI).

Per creare una tabella di partizione GPT -

  1. Avvia l'USB dal vivo o il CD live contenente Ubuntu.
  2. Fai clic su PROVATE UBUNTU , in modo da poter creare manualmente la tabella delle partizioni.
  3. Apri GParted Partition Editor.
  4. Nella parte superiore della barra dei menu GParted, fai clic su Dispositivo - & gt; Crea tabella delle partizioni.
  5. Seleziona GPT dall'elenco a discesa e fai clic su Applica.

Ora per verificare la tabella delle partizioni -

  1. Apri terminale
  2. Digitare il comando:
  

sudo su

(per eseguire ulteriori comandi come superutente poiché alcuni file sono di sola lettura)

  

parted -l

(per elencare tutte le partizioni)

Se il comando precedente non funziona, prova a specificare il dispositivo come:

  

parted -l / dev / sda

Qui vedrai che la partizione è GPT.

Ora installa Ubuntu come al solito, l'installazione non riscriverà la tabella delle partizioni (la tabella delle partizioni rimane solo in GPT) ma vengono create nuove partizioni.

    
risposta data Shreyas P V 24.02.2016 - 10:58

Leggi altre domande sui tag