Devo seguire davvero tutti questi passaggi per il dual boot con Windows 10?

4

Sono passati molti anni da quando ho installato una sorta di distribuzione Linux. Indietro nel giorno, sì, direi tutti i passaggi in questo articolo sarebbe richiesto per il doppio avvio di Windows & amp; Ubuntu.

Ma Ubuntu è in 16.10 ora. Dovrei semplicemente provare l'opzione "Installa Ubuntu al fianco di Windows" e lasciare che Ubuntu riesca a capire le partizioni / boot manager / tutto? O finirò con un boot manager rotto o una partizione incasinata?

    
posta Zhinkk 29.10.2016 - 03:42

2 risposte

2

Ho solo sfogliato la pagina a cui hai collegato, ma sembra fondamentalmente ragionevole, con un avvertimento: la pagina fornisce dettagli insufficienti su come determinare la modalità di avvio e controllare l'avvio del supporto di installazione di Ubuntu nella modalità corretta . In breve, la maggior parte dei computer con Windows 8 e versioni successive sono dotati di Windows installato in modalità EFI / UEFI. La maggior parte (ma non tutte) le installazioni di Windows 7 utilizzano la modalità BIOS / CSM / legacy, così come la maggior parte delle precedenti versioni di Windows. Se hai installato Windows da solo, tutte le scommesse sono disattivate, ad eccezione delle versioni precedenti (Vista e precedenti, eccetto piattaforme esotiche), che supportano solo la modalità BIOS.

È fondamentale che l'installazione di Ubuntu utilizzi la stessa modalità di avvio dell'installazione di Windows. Vedi questa mia pagina per informazioni su come determinare la tua attuale modalità di avvio. Vedi questa altra mia pagina per informazioni sul modulo di supporto della compatibilità (CSM) e come controllare la modalità di avvio del tuo mezzo di installazione di Ubuntu.

Se installi Ubuntu nella modalità di avvio errata, troverai difficile o impossibile controllare quale sistema operativo si avvia; da qui l'importanza di ottenere questo dettaglio giusto.

Un altro avvertimento: alcuni (troppi) computer hanno interrotto EFI che dimenticano le loro impostazioni di avvio. Se sei abbastanza sfortunato da avere un tale computer, dovrai impiegare brutti stratagemmi per risolvere il problema. Numerose domande e risposte su questo sito risolvono questi problemi. Vedi questo come punto di partenza.

    
risposta data Rod Smith 30.10.2016 - 03:57
-1

Il dual boot è pre-virtualizzazione e non necessario a meno che non sia necessario l'accesso diretto all'hardware, nel qual caso dovrei comunque eseguire l'avvio da un supporto esterno. Soprattutto per qualcosa di banale come provare un altro SO, la virtualizzazione è una soluzione migliore. Cerca virtualbox o player vmware.

    
risposta data JdeHaan 29.10.2016 - 07:41

Leggi altre domande sui tag