Come ottenere informazioni sulla mia configurazione GRUB / boot attuale?

4

Prima alcuni retroscena: ho Windows 7 / Ubuntu 13.04 dual-boot su laptop Lenovo. Come ho fatto l'installazione circa 1,5 anni fa e allora ero ancora più un utente Linux poco esperto di quanto non lo fosse ora, non riesco a ricordare tutto ciò che ho fatto per far funzionare entrambi i sistemi operativi. Tuttavia, I do ricorda che si trattava di una procedura abbastanza problematica (esecuzione di una riparazione all'avvio almeno una volta).

Ora sto considerando di provare un'altra distribuzione Linux oltre a Ubuntu (molto probabilmente Arch), e questa volta mi piacerebbe farlo in un modo che ho un'idea di quello che sto facendo (e forse imparerò di più sui "meccanismi interni" delle distro di linux).

Quindi è sufficiente per lo sfondo. Ora la mia domanda è: come posso ottenere informazioni su quale è la mia attuale configurazione di grub / boot loader?

Questo sembra essere il primo e abbastanza separato problema da considerare prima ancora di sognare di installare un terzo sistema operativo e un pasticcio più avanzato con partizioni e avvio.

    
posta aqsalose 03.10.2013 - 19:04

2 risposte

0

Utilizza BootInfoScript

Guarda il README se hai dei prblemi che lo eseguono.

    
risposta data mikewhatever 03.10.2013 - 19:26
2

Per visualizzare il tuo file / boot / grub / grub / cfg, potresti usare il seguente comando,

cat /boot/grub/grub.cfg

Premi i tasti freccia su o giù per scorrere su e giù il file, usa il tasto 'q' per uscire e tornare al normale prompt del terminale. Il programma grub-mkconfig esegue altri script e programmi come grub-mkdevice.map e grub-probe e quindi genera un nuovo file grub.cfg. Legge anche i file in / etc / default / grub e il file di temi /etc/grub.d/debian per dirgli cosa fare. Questi sono i file che possiamo modificare o creare per noi stessi per modificare le nostre impostazioni di GRUB. Ti mostrerò di più a riguardo più tardi.

Qui sotto c'è un esempio di grub.cfg per una nuova installazione di Ubuntu in un computer che ha già un'altra installazione di Ubuntu che esegue il dual boot con Windows XP. Ho evidenziato le linee commentate in giallo per attirare la vostra attenzione su di esse. Dovresti notare che ognuno segna l'inizio e la fine della propria sezione di grub.cfg e compaiono in sequenza numerica a partire dal /etc/grub.d/00_header in alto. L'ultima sezione di questo file è l'area /etc/grub.d/40_custom nella parte inferiore del file grub.cfg. Ognuna di queste sezioni del file grub.cfg è controllata dagli script con gli stessi nomi, e quelli sono quelli che modifichiamo per apportare modifiche al nostro grub.cfg. Le modifiche entreranno in vigore subito dopo aver eseguito 'sudo grub-mkconfig -o /boot/grub/grub.cfg' per scrivere il nuovo file grub.cfg.

SOURCE: link

    
risposta data krishna kaanthh 03.10.2013 - 19:30

Leggi altre domande sui tag