Perché le autorizzazioni su un volume montato dovrebbero essere diverse se eseguite manualmente rispetto a fstab?

4

Ho un server di casa con Ubuntu, e diversi computer che si collegano ad esso con Ubuntu e Windows 7. La mia macchina Ubuntu principale sta avendo problemi dove qualsiasi file o directory che ho spostato sul server avrà accesso di sola lettura, cioè posso non spostare il contenuto della cartella. Ora ho scoperto che se monto manualmente tramite "connect to server", tutto va bene, ma se mi collego con fstab, ho il problema con le autorizzazioni.

Cosa potrebbe fare in modo che il createmask o le impostazioni delle autorizzazioni differiscano quando montate manualmente rispetto a fstab?

Ecco un esempio del mio fstab:

//192.168.42.2/Fileserver   /media/theta    cifs    guest,uid=1000,iocharset=utf8   0   0
    
posta The Dingman 23.05.2014 - 04:29

1 risposta

1

Una soluzione abbastanza insicura e permissiva è aggiungere ,dir_mode=0777,file_mode=0666 immediatamente dopo guest,uid=1000,iocharset=utf8 , senza lasciare spazio dopo il utf8 bit.

Ti incoraggerei a sperimentare con impostazioni più restrittive come ,dir_mode=0755,file_mode=0644 e vedere se ciò funzionerà per te.

Le opzioni di montaggio sono descritte in man mount . Tranne cifs - la pagina man dice:

Mount options for cifs
See the options section of the mount.cifs(8) man page (cifs-utils package must be installed).

man 8 mount.cifs ti dice tutto ciò che devi sapere e altro ancora. Dice (tra le altre cose):

FILE AND DIRECTORY OWNERSHIP AND PERMISSIONS
The core CIFS protocol does not provide unix ownership information or mode for files and directories. 
Because of this, files and directories will generally appear to be owned by whatever values the uid= or 
gid= options are set, and will have permissions set to the default file_mode and dir_mode for the mount.
    
risposta data sмurf 28.05.2014 - 04:18

Leggi altre domande sui tag