Come montare automaticamente le partizioni NTFS?

98

Ho due partizioni NTFS e non voglio montarle manualmente ogni volta che avvio Ubuntu.

  • Come posso fare questo?
  • C'è uno strumento o un codice da usare?
  • In tal caso, è sicuro montare automaticamente? specialmente quando vengono utilizzati da un altro sistema operativo?
posta Binarylife 02.06.2011 - 17:27

10 risposte

103

Il modo più semplice che funzionerà sulla maggior parte dei sistemi Linux è aggiungerli al tuo fstab . Ma ce ne sono altri. Ognuno ha il proprio titolo in questa risposta.

Nota:

Se ricevi un messaggio di errore che dice qualcosa su "root" o "permessi" è perché per la maggior parte delle opzioni di montaggio sono necessari i privilegi di root. In Unity puoi ottenerlo prepagando gksudo (applicazioni grafiche) o sudo al solito comando e digitando la tua password. Quindi, ad es. in caso di ntfs-config premi Alt + F2 e digita gksudo ntfs-config .

Gigolo

Gigolo

Gigolo funziona mano nella mano con il file system remoto di Nautilus e le sue capacità di montaggio. Devi aggiungere le partizioni ai tuoi segnalibri Nautilus (Nautilus è il gestore file predefinito di Ubuntu). Dopodiché li troverai a Gigolo. Il resto è detto in un'altra risposta della mia.

Fstab

Modifica : Dal momento che indovinando dai tuoi commenti non hai familiarità con Linux, spiegherò la procedura in modo più dettagliato:

Il metodo fstab è più pulito e più basilare di Gui-Tools o Gigolo. Funzionerà anche su altri sistemi, anche quelli che sono solo in modalità testo. In linea di principio non è necessario installare nulla. Per ogni partizione ntfs dovrai aggiungere una riga al file chiamato /etc/fstab . Per me la riga che ho aggiunto assomiglia a questa:

#Windows-Partition
UUID=<xxxxx> /media/win ntfs rw,auto,users,exec,nls=utf8,umask=003,gid=46,uid=1000    0   0

La parte che dice UUID=<xxxxx> indica al tuo sistema quale partizione montare. Se segui questa procedura e visualizzi dispositivi duplicati, sostituisci UUID=<xxxx> con /dev/disk/by-uuid/<xxxxx> . Ogni partizione ha il suo UUID univoco. Gli spazi sono importanti, quindi è meglio copiare e incollare la linea. Sostituisci auto di noauto per montarlo manualmente. Gli utenti devono essere nel gruppo plugdev .

Si noti che se questa linea si trova alla fine del file, dovrebbe esserci una nuova riga dopo di essa. Mount si lamenterà se non ce l'hai.

Ricerca dell'UUID:

Apri Utility disco e identifica le partizioni corrette in base alla loro dimensione (ad esempio 120 GB), al file system (ad es. ntfs) e al nome. Nota il loro file "Device:" (ad esempio /dev/sdb1 ). Puoi invece eseguire il seguente comando in un Terminale come gnome-terminal :

sudo fdisk -l

Puoi scoprire l'UUID delle tue partizioni eseguendo sudo blkid nella shell. L'output sembra un po 'come questo:

[email protected]:~$ sudo blkid
[sudo] password for confus: 
/dev/sda1: LABEL="boot" UUID="cc425c68-704f-4836-9123-bbb3aea64471" TYPE="ext2" 
/dev/sda2: UUID="1c8b1489-e111-481c-89f2-743203c3ee7d" TYPE="crypto_LUKS" 
/dev/sda3: UUID="7258CB9858CB598D" TYPE="ntfs" 
/dev/sda4: LABEL="HP_TOOLS" UUID="1405-0A4C" TYPE="vfat" 
/dev/mapper/lukslvm: UUID="xZSNtR-MocS-dLMk-vOWa-Ay65-wS9b-GqaNhV" TYPE="LVM2_member" 
/dev/mapper/vgubuntu-swap: UUID="f415f3b9-4e4d-48b1-99c2-605e16532f9e" TYPE="swap" 
/dev/mapper/vgubuntu-root: UUID="62a862b4-e6c8-4efd-90b5-55eab8e83e39" TYPE="ext4"

L'UUID corretto avrà davanti il ​​file di dispositivo corretto e TYPE="ntfs" dopo. Quindi per me l'UUID è "7258CB9858CB598D". Per te questo numero sarà diverso. Inoltre ho solo una partizione NTFS. Subituta il mio UUID nelle righe che aggiungi a fstab da quello che hai trovato in questo modo.

Impostazione del punto di montaggio

Ora il punto di mount. Per ogni partizione questo sarà diverso. Ho scelto /media/win . Puoi scegliere quello che ti piace. Deve solo essere una directory vuota esistente. Potresti anche creare la directory /home/yourusername/windows1 e poi inserirla nel tuo fstab.

Gli altri parametri nella mia linea

ntfs dice al fstab che si tratta di una partizione di tipo ntfs.

rw,auto,user,exec,nls=utf8,umask=003,gid=46,uid=1000 0 0 va oltre lo scopo di questa risposta. Basta usare quei valori così come sono. Dovrebbero andare bene. Se sei interessato, puoi leggere una spiegazione di questi parametri nel link che ho fornito in precedenza.

Quando hai aggiunto le linee e fatto tutto il materiale che ho descritto, salva il file ed esegui sudo mount -a nella shell. Se riesci ad accedere alle tue partizioni tramite i loro punti di montaggio e non vengono stampati errori, allora tutto è andato bene. Se non controllare errori di battitura e ovvi errori. Non riavviare se sudo mount -a visualizza errori! In caso di errori, il riavvio potrebbe non riuscire.

Ricerca dell'ID utente e di gruppo

Puoi trovare l'ID utente e di gruppo con il comando id .

[email protected]:~$ id
uid=1000(confus) gid=1000(confus) groups=1000(confus),4(adm),7(lp),20(dialout),24(cdrom),46(plugdev),112(lpadmin),120(admin),122(sambashare)

ntfs-config

Uno strumento grafico ntfs-config è anche disponibile ma non necessario (e la sua versione attuale non funziona in Natty Narwhal - supponiamo che sarà riparato presto). Inoltre potresti perdere vecchie impostazioni nel tuo fstab con questo strumento (ad esempio montando la cache nella memoria), perché sovrascrive il file / etc / fstab invece di aggiungere elementi.

    
risposta data con-f-use 04.05.2018 - 22:40
15

ntfs-config

Questo programma ti consente di configurare facilmente tutti i tuoi dispositivi NTFS per consentire il supporto in scrittura tramite una gui amichevole . A tale scopo, li configurerà per utilizzare il driver ntfs-3g open source. Potrai anche disabilitare facilmente questa funzione.

Pagina iniziale del progetto: - link

Requisiti

Installa NTFS-config in Ubuntu

sudo apt-get install ntfs-config

Questo installerà tutti i pacchetti richiesti per ntfs-config incluso ntfs-3g

Utilizzo di Ntfs-Config

Se vuoi aprire questa applicazione prova a trovare - & gt; Strumento di configurazione NTFS

Ora verrà richiesta la password di root per inserire la password di root e fare clic su OK

Mostrerà la partizione NTFS disponibile.

Devi selezionare le partizioni che desideri configurare, aggiungere il nome del punto di montaggio e fare clic su applica.

Seleziona il supporto per la scrittura NTFS adatto a te, interno o esterno

se vuoi smontare devi essere root per smontare e quindi fare clic destro sul punto di montaggio selezionare Smonta volume

Conclusione

Come puoi vedere, montare partizioni NTFS in Linux può essere un gioco da ragazzi. Se non ti piace o temi la riga di comando, puoi ottenere molto con pochi clic del mouse. La verità è che è molto più semplice che montare strane, nuove, sconosciute partizioni in Windows.

Bene, è tutto. Buon divertimento con Linux!

P.D: aggiornamento per l'utente Natty

Se sei aggiornato a Ubuntu Natty noterai che lo strumento di configurazione NTFS non funziona anche se ti richiede i privilegi di root.

Il problema è che quando apri lo strumento non succede nulla. Beh, è ​​dovuto a una cartella mancante e per risolvere questo problema devi inserire il seguente comando:

sudo mkdir -p /etc/hal/fdi/policy

Ora lo strumento funziona, basta selezionare le partizioni che si desidera installare automaticamente all'avvio e se si desidera accedere in modalità SCRITTURA basta TAPPARE le caselle di controllo corrispondenti.

Abbastanza facile: P

    
risposta data hhlp 02.06.2011 - 17:43
3

È possibile aggiungere una voce di avvio con il seguente comando:

gvfs-mount -d /dev/sda3

Dove in questo caso, /dev/sda3 è la tua partizione NTFS

EDIT : gvfs-mount sta diventando obsoleto e viene sostituito con gio:

gio mount -d /dev/sda3
    
risposta data myQwil 31.01.2015 - 00:31
2

Areios-Automount

Potresti usare questo semplice e piccolo software:

  • Aggiungi questo PPA dal comando:

    sudo apt-add-repository ppa:trebelnik-stefina/multisystem 
    
  • Aggiorna i file indice:

    sudo apt-get update
    
  • Installa il pacchetto arios-automount :

    sudo apt-get install arios-automount
    

Questo piccolo software monterà tutta la tua partizione ntfs . E lo fa prima del tuo accesso.

Spero che questo ti aiuti.

Aggiorna

Il PPA non funziona su Ubuntu 16.04 Xenial

    
risposta data Anwar 25.06.2012 - 11:42
1

Guarda la documentazione della community su fstab . Prova anche a cercare lo strumento di configurazione NTFS in Ubuntu Software Center

    
risposta data Nitin Venkatesh 02.06.2011 - 17:35
1

Potresti provare a risolvere questo problema montando l'HD all'avvio e probabilmente uno dei modi più semplici per farlo è usare pysdm.

sudo apt-get install pysdm

Una volta installato, puoi seguire i passaggi inclusi in questo Post

    
risposta data Alberto 26.07.2012 - 16:19
0

Questo è un modo sicuro di fare le cose. Non penso che sia particolarmente rischioso avere una partizione automatica di Windows per la partizione puramente dati. Ma I lascerebbe la partizione su cui è installato il sistema operativo in una configurazione noauto .

Avrai bisogno del pacchetto ntfs-3g .

Prima trova gli UUID delle partizioni in questione facendo un terminale:

$ sudo blkid

Ora devi modificare il tuo / etc / fstab per configurare se queste due partizioni verranno montate automaticamente o meno. In un terminale fai:

$ gksudo gedit /etc/fstab

Potresti già avere un paio di linee per le partizioni NTFS. Se no, dovrai farne un po '. Sembreranno qualcosa di simile (a seconda dei punti di mount e UUID):

UUID=76E4F702E4F6C401  /media/windowsOS    ntfs-3g  noauto,defaults,locale=en_US.utf8  0  0
UUID=76E4F702E4F6C402  /media/windowsdata  ntfs-3g  defaults,locale=en_US.utf8         0  0

Nota l'opzione noauto . Ciò significa che la partizione non verrà automaticamente montata all'avvio. Dovrai montarlo manualmente quando vuoi accedervi.

    
risposta data boehj 02.06.2011 - 17:59
0

Per abilitare o disabilitare automount apri un terminale e digita dconf-editor seguito dal tasto [Invio].

Vai a

  

org.gnome.desktop.media di gestione

Il tasto automount controlla se montare automaticamente il supporto. Se impostato su true, Nautilus monterà automaticamente supporti come dischi rigidi visibili dall'utente e supporti rimovibili all'avvio e all'inserimento del supporto.

C'è un altro tasto

  

org.gnome.desktop.media-handling.automount-open

Controlla se aprire automaticamente una cartella per supporti autoportati.

Se impostato su true, Nautilus aprirà automaticamente una cartella quando il supporto viene montato automaticamente. Questo si applica solo ai supporti in cui non è stato rilevato alcun tipo di x-content / * noto; per i media in cui viene rilevato un tipo di contenuto x noto, verrà invece eseguita l'azione configurabile dall'utente.

Fonte: Documentazione di Ubuntu

    
risposta data Sergio 27.10.2013 - 13:12
0

Penso che il modo più semplice sia usare i dischi (gnome-disk-utility) forniti di default con Ubuntu.

Basta avviare i dischi, andare alla partizione che si desidera montare automaticamente all'avvio, premere il pulsante delle marce e andare su "Modifica opzioni di montaggio". Quindi deselezionare "Opzioni di montaggio automatico" e selezionare "Monta all'avvio". Penso che puoi lasciare tutto il resto come predefinito, premere OK, inserire la password e riavviare.

    
risposta data Akronix 26.12.2016 - 23:30
0

Spiegazione video

Puoi solo aggiungere una voce in /etc/fstab . È abbastanza semplice Prima fai sudo blkid per scoprire l'UUID della partizione. Quindi seguire lo schema fstab:

<file system> <mount point>   <type>  <options>       <dump>  <pass>
  • per il file system, aggiungi l'UUID delle partizioni. Esempio: UID=07446dab-913a-4cf3-8e62-62ecdd26e927

  • per il punto di montaggio, è possibile specificare qualsiasi directory desiderata. Per convenzione Ubuntu monta in /media/YourUsernameHere/PartitionNameHere

  • per il tipo nel tuo caso è ntfs

  • per il resto puoi semplicemente usare defaults 0 2

risposta data Mina Michael 25.02.2018 - 08:24

Leggi altre domande sui tag