Windows Ubuntu dual boot - Condividi i file tra il sistema operativo

24

Bene, ho un netbook, quindi non posso giocare neanche su Windows, nessun problema. Ma sto ottenendo un nuovo PC desktop con un migliorewareware e sarà in grado di eseguire i giochi più popolari e voglio avere Windows su di esso per giocare a giochi e software non compatibili con Ubuntu. Voglio anche avere Ubuntu, come mio sistema operativo principale, quindi imposterò un dual boot.

In questo computer avrò un piccolo SSD con sistema operativo e una seconda unità (un HDD da 500 gb) per archiviare i miei file. Voglio evitare di copiare file da un sistema operativo a un altro ogni volta che, ad esempio, scaricare un file. La mia domanda è: c'è un modo per far sì che entrambi i sistemi operativi utilizzino l'HDD per la casa, come impostarlo come NTFS e fare ubuntu montarlo su /home e anche fare in modo che Windows memorizzi i file utente, come My Documents , My Videos e Downloads , ecc., su quella partizione?

    
posta Diego 30.11.2012 - 00:57
fonte

2 risposte

27

Non è consigliabile inserire /home in una partizione NTFS poiché Linux non può conservare la proprietà e le autorizzazioni sulla partizione NTFS.

Suggerirei di mantenere / home nella partizione / predefinita nell'SSD e creare collegamenti simbolici alle cartelle con la maggior parte dei dati (documenti, musica, immagini, video ecc.) in una partizione NTFS formattata in "memoria", che sia Ubuntu che Windows possono leggere e scrivere.

Poiché /home memorizza anche tutti i tuoi file di configurazione, mantenendo /home nella partizione / nell'SSD aiuta a mantenere le cose veloci.

Un dettagliato How To is at: link

Dopo aver seguito le istruzioni nel "Come" creare i collegamenti simbol come questo:

  1. Apri Nautilus ed elimina le cartelle in cui non utilizzerai / home / [utente], ad esempio Documenti, ecc. Dovresti già averlo Documenti ecc. Nella cartella Archiviazione. (In Linux una partizione è a cartella pure).
  2. Vai alla cartella Archiviazione e vedrai i documenti ecc. cartelle lì.
  3. Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella Documenti e seleziona Crea link . Questo sarà crea una cartella chiamata "link to Documents".
  4. Allo stesso modo, crea "Link to Music", "Link to Pictures" e tutto il altre sottocartelle nella cartella Archiviazione.
  5. Copia queste cartelle "Collega a ..." nella tua cartella Home /home/[user] .
  6. Infine, fai clic con il pulsante destro del mouse su "Collega ai documenti" e rinominalo "Documenti". Ripeti per i link rimanenti.

In alternativa

Elimina le cartelle in / home / [utente] come prima.

Apri un terminale premendo Ctrl + Alt + T e inserisci

ln -s /media/storage/Documents /home/[user]/Documents
ln -s /media/storage/Downloads /home/[user]/Downloads
ln -s /media/storage/Public /home/[user]/Public
ln -s /media/storage/Pictures /home/[user]/Pictures
ln -s /media/storage/Music /home/[user]/Music
ln -s /media/storage/Videos /home/[user]/Videos

Spero che questo aiuti

    
risposta data user68186 30.11.2012 - 02:16
fonte
2

Ho seguito ogni passaggio indicato in Come armonizzare il tuo setup Dual-Boot per Windows e Ubuntu e questo ha funzionato perfettamente, solo Non ho potuto inviare elementi sulla partizione NTFS al cestino.

Se hai lo stesso problema, aggiungi le opzioni "uid = 1000" e "gid = 1000" a fstab, sulla riga che riguarda la partizione ntfs. Il mio sembra così:

# storage mount 
UUID=3F4648C2710CF3A1 /media/storage/    ntfs-3g        auto,user,utf8,uid=1000,gid=1000,rw 0 0

Quindi i passaggi completi da zero sono (come indicato da YatriTrivedi da howtogeek.com e Manu Järvinen di his blog )

1. Configura una nuova tabella delle partizioni GPT nell'unità pulita (da una distro ubuntu usb live, utilizzando gparted). Pianifica lo schema di partizione in modo simile:

  • Una partizione di sistema EFI (ESP) di almeno 100 MB, questo sarà il cervello del sistema di avvio
    • La tua partizione di Windows (NTFS)
    • La tua partizione Linux (Ext4)
    • Una partizione di grandi dimensioni (o un secondo disco rigido) per archiviare i file (NTFS)
    • Una piccola partizione di swap (SWAP)

Non dimenticare di etichettare le tue partizioni per una maggiore comodità.

Dalla mia esperienza personale, se hai intenzione di giocare o utilizzare software specializzati su Windows (Adobe Suite, ARCGIS, Autodesk e simili), pianifica di avere almeno 100 GB sulla tua partizione Windows. Con 150 GB e oltre dovresti stare bene. I software Ubuntu sono molto meno esigenti sulla capacità di archiviazione, quindi puoi facilmente configurare una partizione Linux da 50 a 75 GB in base alle tue esigenze.

2. sudo apt install ntfs-3g per consentire a Linux di gestire il file system ntfs, che è l'unico che entrambi i sistemi operativi possono leggere.

3. sudo mkdir /media/storage o qualsiasi altro luogo in cui desideri che venga visualizzata la tua partizione. Se non sai dove, basta copiare / incollare quella linea.

4. sudo cp /etc/fstab /etc/fstab.backup per eseguire il backup del tuo file fstab, che contiene informazioni su ciò che il tuo sistema dovrebbe fare con le tue partizioni del disco. Modificare fstab dirà a Linux di montare correttamente quella partizione ad ogni avvio, quindi fare sempre un backup è sempre utile nel caso in cui le cose non funzionino bene. sudo cp /etc/fstab.backup /etc/fstab per ripristinare il backup, se necessario.

5. Ora devi trovare l'UUID della tua partizione, è un identificatore univoco che funge da numero seriale: sudo blkid . Immettere la password e quindi individuare la riga corrispondente alla partizione di archiviazione. % Co_de%
È qui che l'etichettatura durante la formattazione iniziale diventa utile. Copia l'UUID.

6. /dev/sda1: UUID=”23A87DBF64597DF1″ TYPE=”ntfs” /dev/sda2: UUID=”2479675e-2898-48c7-849f-132bb6d8f150″ TYPE=”ext4″ /dev/sda5: UUID=”66E53AEC54455DB2″ LABEL=”storage” TYPE=”ntfs” /dev/sda6: UUID=”05bbf608-87fa-4473-9774-cf4b2602d8d6″ TYPE=”swap” questo aprirà fstab per l'editing. Aggiungi la riga seguente nella parte inferiore di fstab e incolla il tuo UUID anziché il mio: gksudo gedit /etc/fstab L'impostazione di uid = 1000 e gid = 1000 in qualche modo ti consente di inviare i tuoi articoli al cestino da Linux. Non toccare nient'altro da fstab e assicurarsi che il tuo UUID sia corretto.

7. Salva e riavvia (importante).

E voilà, ora dovresti essere in grado di notare che hai una "memoria" sotto il menu dei luoghi. Quindi, configura le tue sottocartelle in Linux e Windows per avere i tuoi documenti, ecc., Archiviati in quella partizione!

    
risposta data Nat Azodnem 04.01.2018 - 11:09
fonte

Leggi altre domande sui tag