Posso abilitare il bash-completion per il nuovo comando apt?

20

Il nuovo comando apt , presente in Ubuntu dal 14.04, sembra può essere un'intersezione di funzionalità davvero utile tra apt-get e apt-cache ma la versione corrente di bash-completion non ne sa nulla ... Il che rende un lotto più difficile da usare.

C'è un modo rapido per aggiungere questa funzionalità a Bash per rendere il comando apt facile da usare?

    
posta Oli 09.04.2014 - 22:15
fonte

2 risposte

26

Questa è un'omissione nel pacchetto bash-complete , non apt . Sembra solo che un completamento non esista ancora, quindi ho scartato insieme quello che posso per il comando apt (non è il miglior comando documentato che sia mai esistito!)

Quanto segue è un adattamento dal completamento apt-get esistente (con gli elementi eliminati e i bit aggiunti dal completamento di apt-cache ). Esegui sudoedit /usr/share/bash-completion/completions/apt e incolla quanto segue:

# Debian apt(8) completion                             -*- shell-script -*-

_apt()
{
    local cur prev words cword
    _init_completion || return

    local special i
    for (( i=0; i < ${#words[@]}-1; i++ )); do
        if [[ ${words[i]} == @(list|search|show|update|install|remove|upgrade|full-upgrade|edit-sources|dist-upgrade|purge) ]]; then
            special=${words[i]}
        fi
    done

    if [[ -n $special ]]; then
        case $special in
            remove|purge)
                if [[ -f /etc/debian_version ]]; then
                    # Debian system
                    COMPREPLY=( $( \
                        _xfunc dpkg _comp_dpkg_installed_packages $cur ) )
                else
                    # assume RPM based
                    _xfunc rpm _rpm_installed_packages
                fi
                return 0
                ;;
            *)
                COMPREPLY=( $( apt-cache --no-generate pkgnames "$cur" \
                    2> /dev/null ) )
                return 0
                ;;
        esac
    fi

    case $prev in
        -c|--config-file)
             _filedir
             return 0
             ;;
        -t|--target-release|--default-release)
             COMPREPLY=( $( apt-cache policy | \
                 command grep "release.o=Debian,a=$cur" | \
                 sed -e "s/.*a=\(\w*\).*//" | uniq 2> /dev/null) )
             return 0
             ;;
    esac

    if [[ "$cur" == -* ]]; then
        COMPREPLY=( $( compgen -W '-d -f -h -v -m -q -s -y -u -t -b -c -o
            --download-only --fix-broken --help --version --ignore-missing
            --fix-missing --no-download --quiet --simulate --just-print
            --dry-run --recon --no-act --yes --assume-yes --show-upgraded
            --only-source --compile --build --ignore-hold --target-release
            --no-upgrade --force-yes --print-uris --purge --reinstall
            --list-cleanup --default-release --trivial-only --no-remove
            --diff-only --no-install-recommends --tar-only --config-file
            --option --auto-remove' -- "$cur" ) )
    else
        COMPREPLY=( $( compgen -W 'list search show update install 
            remove upgrade full-upgrade edit-sources dist-upgrade 
            purge' -- "$cur" ) )
    fi

    return 0
} &&
complete -F _apt apt

# ex: ts=4 sw=4 et filetype=sh

Esegui source ~/.bashrc per caricare il completamento. Quindi dovrebbe completare apt show firef + Tab .

Questo può offrire opzioni che semplicemente non esistono più. Penso di aver inchiodato i comandi principali (che potrebbero cambiare nel tempo) ma per lo meno ti aiuterà con i comandi più comuni: list search show update install remove upgrade full-upgrade edit-sources dist-upgrade purge .

Ovviamente, se un manutentore di bash vuole catturare quanto sopra, sei il benvenuto in GPL (anche se sarei tentato di iniziare da fresco una volta che apt è documentato!)

    
risposta data Oli 09.04.2014 - 22:15
fonte
1

Perché non utilizzare il originale completamento bash ?

Prova questo script. Scaricherà e installerà il completamento bash su ~/tmp/bash-completion .

#!/bin/bash
echo -en "\e]2;Updating bash completion...\a"

katalog="~/tmp/bash-completion"

if [ ! -d "$katalog" ]; then
   mkdir -p $katalog
   cd $katalog
   cd ..
   git clone git://git.debian.org/git/bash-completion/bash-completion.git
   cd $katalog
   autoreconf -i
   ./configure
   make
   sudo make install
else
   cd $katalog
   if [ 'git log --pretty=%H ...refs/heads/master^' != 'git ls-remote origin -h refs/heads/master |cut -f1' ]; then
      git pull
      autoreconf -i
      ./configure
      make
      sudo make install
   else
      echo "Bash-completion is already up to date!"
   fi
fi

Inizi a utilizzarlo con il comando . ~/tmp/bash-completion/bash_completion.sh , che può essere inserito in ~/.bashrc file, o - meglio ancora - collegalo in un file nella directory /etc/profile.d/ . Disinstallare il bash-completamento originale, in modo da non dover caricare contemporaneamente entrambi.

    
risposta data Adam Ryczkowski 11.04.2014 - 13:02
fonte

Leggi altre domande sui tag