In che modo NVidia rende le impostazioni di nvidia un software meno terribile?

22

Da quando ho fatto questa domanda, la risposta predominante è stata qualcosa del tipo: "beh, un giorno avremo i driver gratuiti, quindi possiamo semplicemente ignorare il problema"

Ma, nel frattempo, le impostazioni di NVidia sono state così orribili da aver spaventato gli utenti da Ubuntu negli ultimi 4 anni. Se si dispone di più monitor o si desidera modificare la risoluzione, le impostazioni NVidia offrono un'esperienza orribile. In più occasioni l'ho visto, da solo, convincere un utente che Linux era "non pronto".

La maggior parte delle cose lì dentro non ha senso - per esempio c'è un pulsante "write to xorg.conf" completamente inutile che è incredibilmente spaventoso.

Quindi cosa possiamo fare?

    
posta Scott Ritchie 17.11.2010 - 09:16
fonte

5 risposte

11

Lo strumento nvidia-settings è open-source ( GPLv2 + BSD ), quindi è del tutto possibile per chiunque renderlo migliore. Non sono sicuro di quanto facilmente possano essere accettate le patch da nVidia, ma nel peggiore dei casi si potrebbe biforcare.

L'altra opzione è scrivere un front-end diverso, disper da questa risposta prende questo approccio.

Entrambe queste opzioni sono limitate dall'interfaccia esposta dal blob binario, quindi ci sarà un limite a quanto è possibile implementare. L'interfaccia del blob è abbastanza buona, quindi potresti fare molti progressi senza il supporto esplicito di nVidia.

    
risposta data RAOF 18.11.2010 - 01:03
fonte
5

Scopri Disper e Disper-applet. Disper è un front-end CLI del driver nVidia (quindi puoi cambiare la configurazione del monitor dalla riga di comando), e Disper-applet è un'applet gnome-panel molto semplice che ti permette di cambiare la configurazione del monitor al volo.

C'è un .deb per installare disper, ma non per disper-applet ho paura - se hai bisogno di aiuto, posta una domanda sulla pagina Launchpad.

Link: link

Tutto il meglio N

    
risposta data Nicke 17.11.2010 - 13:02
fonte
4

Anche il centro di controllo Catalyst non è un software eccezionale. Quindi ATI / AMD è tanto da incolpare. Il problema sta nella percezione che gli utenti Linux non siano giocatori pesanti, quindi non hanno bisogno di strumenti avanzati per modificare la loro esperienza grafica. Possiamo iniziare scrivendo un front-end su nvidia-settings per modificare le impostazioni nascoste. Non sono esattamente sicuro che sia possibile, ma come molti utenti preferisco l'approccio "Fai da te".

    
risposta data tinhed 17.11.2010 - 09:46
fonte
2

La risposta a questa domanda è la risposta al bug n. 1. Nel momento in cui la community è abbastanza grande da mostrare a queste aziende che Linux è una piattaforma su cui vale la pena prestare attenzione, è il momento in cui improvvisamente ci forniranno software di alta qualità. Chiunque abbia mai fatto uno sviluppo su entrambi windows e linux sa che Linux è onestamente più onesto e facile da sviluppare nei sistemi moderni (molti rivendicano il contrario per vari motivi, ma sappiamo se abbiamo pesato il le differenze con Linux avrebbero vinto).

Se riusciamo a far apparire Linux anche come market , al contrario di solo un free per tutto ciò che è community, vedrai un afflusso di software di alta qualità ancora più veloce. Ciò accadrebbe perché gli sviluppatori di applicazioni di gioco / applicazioni 3D / matematiche che hanno come obiettivo ATI / nVidia avrebbero indirettamente messo pressione su di loro per fornire una buona esperienza per i clienti di linux (così come per gli utenti regolari allo stesso modo), e con la linea di fondo che cade da sotto di loro, i due grandi si arrampicheranno per fare un'esperienza migliore.

Spero che il mio piccolo vagabondo / rant abbia senso =), ma secondo me questa è la soluzione che cerchiamo.

    
risposta data RolandiXor 17.11.2010 - 14:29
fonte
1

Nulla dovrebbe salvare in file di configurazione etc senza i privilegi di root. Usa qualsiasi metodo sudo ed esegui nvidia-settings il "save to x config" funziona ancora anche in 11.04.

Usiamo CRT di grandi dimensioni in un numero di sistemi, quindi le impostazioni di nvidia sono cruciali. Utilizziamo molte meta-modalità in tutti i nostri sistemi. Bassa risoluzione per giochi, alta risoluzione per grafica, supporto per web e sviluppo. Utilizziamo più monitor con più ingressi, a volte utilizzando il monitor secondario per i sistemi dal rack su un KVM. La modalità Meta semplifica il passaggio da tutte le impostazioni, singola, doppia, tripla, bassa risoluzione, alta risoluzione, ecc. Quando si utilizza KVM, preferiamo corrispondere alle frequenze di aggiornamento più basse del video di bordo. Quando si usano entrambi (o tre) monitor sul sistema principale, preferiamo la frequenza di aggiornamento più alta. L'impostazione di circa 8 meta-modalità utilizzate su un nuovo sistema richiede meno di un minuto, quindi premere "Salva su X" e il sistema è configurato. Quindi il passaggio tra le impostazioni è la sequenza di tasti per la selezione di KVM e metamode. Non è necessario sudo dopo la configurazione iniziale, solo per salvare nel file di configurazione.

    
risposta data joe 14.05.2011 - 20:19
fonte

Leggi altre domande sui tag