Eccessiva attività del disco rigido

20

Ho problemi con Ubuntu 12.04 x64 "fresh" installato su partizione ext4 su HDD primario. Quando non viene utilizzato ogni 5-10 secondi, l'HDD è attivo per circa 10 secondi, senza scrivere quale applicazione è attivata o in esecuzione. Ho usato iotop e ho scoperto che jbd2 scrive costantemente sull'HDD. Il rumore dell'HDD mi sta facendo impazzire, a questo ritmo il disco non durerà a lungo. Sullo stesso HDD ho Windows 7 (dual boot Grub2) e tutto funziona bene, il disco è spento quando non in uso, e il computer è silenzioso. Tutto il resto funziona bene (solo pochi problemi con Skype e la webcam, ma è tollerabile), ma la paura di perdere il disco e il rumore non è tollerabile dato che ho il computer acceso per 10 ore al giorno ...

Ho provato manualmente ad abbassare la frequenza di journalling, ma nessuna soluzione trovata sul web mi ha aiutato finora, il disco si sta macinando alla stessa velocità.

Qualche soluzione a questo problema? Se non penso che smetterò di usare Ubuntu, nessun HDD durerà a lungo a questa velocità di utilizzo e il rumore dell'HDD non è tollerabile ...

    
posta Dejan Grum 23.05.2012 - 10:46

5 risposte

7

Si tratta di casi rari in cui l'attività del disco rigido è superiore al normale utilizzo e l'utente non la utilizza più di tanto. Mi è successo solo due volte in tutti i miei anni con Ubuntu. Una volta ho risolto il problema eseguendo un fsck sul disco.

Ad esempio, se il tuo HDD è /dev/sdb1 , procedi come segue:

sudo fsck /dev/sdb1

In quel caso si diceva che avevo avviato il disco rigido più di 200 volte senza controllo. In realtà non ho contato quante volte ma 200 sono molte nel mio libro.

Comunque, quando ho iniziato a controllare, ad un certo punto ha iniziato a trovare problemi e a risolverli. Molti di loro in realtà. Dopo di che ho riavviato e il problema era sparito.

Nel secondo caso, è stato perché ho modificato /etc/fstab e ho trasmesso erroneamente un parametro a hdd. La soluzione era rimuovere quel parametro da esso.

Devo anche dire che l'aggiunta di noatime al disco rigido riduce la quantità di operazioni di scrittura. Ad esempio questo è il mio HDD nel file fstab :

# / was on /dev/sda2 during installation
UUID=38673e00-ecc8-4e11-85d2-58af72999e5b /               ext4    noatime,errors=remount-ro 0       1

con il parametro noatime , l'attività del disco è inferiore. Sebbene, se si utilizza una versione del kernel 2.6.30 o successiva, relatime è molto meglio.

Il mio suggerimento per questo sarebbe:

  • Esegui fsck sull'unità con il problema. Potrebbe rilevare molti problemi o potrebbe non esserlo, ma controllarlo assicurerà che le informazioni siano buone e il disco rigido non abbia problemi di file system.

  • Nel desktop esegui l'utilità disks . Mostra lo stato dell'unità e le informazioni SMART su di esso. Questo può darti ulteriori informazioni a riguardo, specialmente se ha un problema hardware.

  • Digita dmesg e guarda le ultime righe. Se c'è qualcosa ogni 10 secondi mostrerà lì. Può anche mostrare in cat /var/log/syslog o cat /var/log/kern.log

  • Infine aggiungi il parametro noatime al tuo file fstab per salvare alcuni scritti di tempo di accesso.

risposta data Luis Alvarado 23.04.2013 - 16:05
6
  1. Se stai vedendo un sacco di attività quando non funziona molto, controlla se qualcuno dei log sta ricevendo molti aggiornamenti. Verifica se alcuni file crescono quando esegui questo ...

    ls -lS /var/log/*log | head
    
  2. È possibile ridurre gli spindown, se il disco rigido supporta SMART, con

    hdparm -B 255 /dev/sdX
    

    dove sdX deve essere modificato in una partizione valida.

  3. Controlla fstab per noatime .

  4. Dall'ultimo link sotto qualcuno afferma di averlo risolto con un controllo forzato della partizione.

    touch /forcecheck
    

    e un riavvio confermerà se questo è il tuo caso.

Dai anche un'occhiata a questo argomento:

ext4 jbd2 journaling attivo anche sul filesystem vuoto

Questo è più che probabile un problema del kernel (e non specificamente legato a Ubuntu). Nel 2010 entrambi gli utenti di Ubuntu e di Arch avevano lo stesso problema . Potrebbe valerne la pena pubblicarlo come bug sul launchpad rispetto al kernel che stai usando.

    
risposta data Rinzwind 23.04.2013 - 15:52
0

Ho avuto questo problema con un Lenovo / Thinkpad e ho provato tutto ma alla fine ho scoperto che si trattava di un disco Toshiba. Le unità Toshiba hanno un problema con l'opzione park e vanno in tilt e continuano a parcheggiare l'unità e questo è il rumore che si sente.

link

La soluzione è disabilitare la gestione dell'alimentazione, sebbene ciò riduca la durata della batteria. Questo ha funzionato per il mio disco ma, come non ci hai detto quale unità hai, questa soluzione potrebbe non funzionare e ha bisogno di un set di parametri diverso.

    
risposta data Meer Borg 23.04.2013 - 10:03
-1

1) prova i test di superficie. potrebbero esserci blocchi / settori danneggiati da qualche parte.

2) prova un'altra versione di ubuntu (xubuntu, lubuntu)

3) prova a disinstallare le applicazioni inutilizzate ... alcuni di questi stanno andando male?

    
risposta data Maks 23.04.2013 - 14:30
-2

Aggiungi su /etc/fstab file, la seguente stringa alla fine delle opzioni di mount per i tuoi filesystem su HDD:

,commit=600

Ad esempio:

UUID=cc614fb7-fbdc-4b6d-af3c-a3fda4f699a0 /   ext4    defaults,commit=600    0       2

riavviare e godere

man mount dice:

  

commit = nrsec Sincronizza tutti i dati e i metadati ogni nrsec secondi. Il valore predefinito è 5 secondi. Zero significa default.

    
risposta data ksh 02.07.2012 - 17:37

Leggi altre domande sui tag