Qual è l'equivalente della riga di comando per il gestore aggiornamenti (Software Updater)?

21

Quando faccio

sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

A volte il Gestore aggiornamenti della GUI di Ubuntu avrà ancora alcuni elementi. per esempio. "Completa il kernel Linuux generico".

So che c'è anche sudo apt-get dist-upgrade , ma che tocca altre cose.

La mia domanda è, quale è un'altra opzione da riga di comando che posso usare per aggiornare il resto degli elementi mostrati nella gestione degli aggiornamenti della GUI (ma non tocchi altro in più). In altre parole, sto cercando l'equivalente a riga di comando.

EDIT: questa domanda si riferisce al gestore aggiornamenti che è equivalente a Software Updater nelle versioni più recenti (ad esempio 16.04), come @Eliah Kagan ha sottolineato .

    
posta Xah Lee 26.01.2013 - 05:49

5 risposte

20

Come Flimm ha commentato , la risposta è davvero sudo apt-get dist-upgrade ( dopo in esecuzione sudo apt-get update , che gli strumenti di gestione dei pacchetti della GUI fanno automaticamente l'equivalente di). Questa è almeno la cosa più vicina all'esecuzione di Software Updater (chiamato Update Manager nelle versioni precedenti).

L'esecuzione di apt-get upgrade aggiornerà i pacchetti che possono essere aggiornati:

  • senza installare alcun pacchetto che non sia già installato in qualche versione, e
  • senza rimuovere alcun pacchetto.

Il Gestore aggiornamenti è in grado di fare entrambe queste cose, quindi apt-get dist-upgrade è abbastanza vicino ad esso.

  • L'esecuzione di sudo apt-get dist-upgrade non, da sola, aggiorna il tuo sistema Ubuntu a una versione più recente. Infatti, a differenza di Debian, apt-get dist-upgrade non è un modo supportato per l'aggiornamento a una nuova versione. In Debian (e in Ubuntu, anche se a volte può fallire e non è supportato), cambiando tutti i repository elencati in /etc/apt/sources.list nei repository per la prossima release e in esecuzione sudo apt-get dist-upgrade tenteranno di eseguire l'upgrade a la prossima versione.

Poiché apt-get dist-upgrade può rimuovere il pacchetto (e installare nuovi pacchetti che potresti non volere), è sempre meglio esaminare la descrizione di cosa intende fare prima di premere y .

Quindi, mentre eseguire sudo apt-get -y upgrade è in genere ragionevole, il flag -y deve essere usato raramente con dist-upgrade .

Il motivo per cui non hai nuove versioni del kernel con sudo apt-get upgrade è perché sono fornite ciascuna da pacchetti separati, con nomi diversi. (La versione del kernel è parte del nome.) Questo per facilitare il mantenimento di un vecchio kernel installato insieme a un kernel più recente (ed essere in grado di selezionarli tra loro nel menu di GRUB).

L'offerta automatica di nuovi pacchetti del kernel per l'installazione si ottiene con un metapacchetto (come linux-image-generic ) installato. Quando viene rilasciato un nuovo kernel per la tua versione di Ubuntu, il metapacchetto del kernel viene aggiornato e la versione aggiornata di quel metapacchetto elenca il nuovo kernel come dipendenza (senza impedire che il vecchio kernel continui a essere installato).

Se non vuoi usare sudo apt-get dist-upgrade , puoi sempre aggiornare manualmente i singoli pacchetti che sono elencati come trattenuti quando hai corso sudo apt-get upgrade . Per fare ciò, "installali": sudo apt-get install packagename .

    
risposta data Eliah Kagan 03.04.2013 - 20:58
7

Se stai cercando di aprire la finestra di aggiornamento del software dalla riga di comando (che è quello che stavo raccogliendo, soprattutto perché è per questo che ho cercato questo e sono finito qui perché questo è il mio obiettivo) al fine di concediti l'accesso root alla finestra della GUI (ho avuto un problema di autorizzazione cercando di farlo da remoto in)

sudo update-manager
    
risposta data QuestionReality 24.11.2015 - 07:50
1

Ho appena trovato questa risposta ma ho perso la fonte, quindi non posso accreditarla ...

Il comando seguente installerà il pacchetto che ha il kernel come dipendenza e così aggiornerà il tuo kernel scegliendo quello giusto con cui farlo.

La mia installazione 14.4 era stata aggiornata alla 14.10 tranne il kernel. Nel mio caso, il kernel è stato aggiornato da 3.13.x a 3.16.x sebbene sia possibile che le versioni 3.13.0.x abbiano avuto aggiornamenti. Apparentemente 3,13 non era un kernel LTS però.

sudo apt-get install linux-image-generic
    
risposta data Owen 10.03.2015 - 06:18
0

Probabilmente è il posto sbagliato ma credo che tu voglia fare:

apt-get -f install

Questo pulirà le dipendenze in sospeso

    
risposta data kgingeri 26.01.2013 - 05:57
0

apt Le utilità della riga di comando non forniscono lo stesso livello di comfort del loro equivalente gui (ovvero software updater ). Mentre un apt-get dist-upgrade si prenderà cura della maggior parte dell'aggiornamento, vale a dire il download e l'installazione di pacchetti più recenti, non rileverà l'esistenza di una nuova versione di ubuntu (o debian), che l'utilità di ubuntu gui farà . La parte mancante è modificare /etc/apt/sources.list (o file correlati in /etc/apt/sources.list.d/ - ma probabilmente non li hai), per dire a apt che la nuova versione esiste e dove sono i repository.

Ad esempio, per un dist-upgrade da utopico a vivido , potresti aprire /etc/apt/sources.list e fare una ricerca rapida e sostituire utopic in vivid , quindi eseguire il comando CLI dist-upgrade . Un percorso più sicuro potrebbe essere quello di duplicare le righe in quel file, e fare la ricerca e sostituire solo su queste linee duplicate, mantenendo così i repository utopici.

Per ulteriori informazioni, ti suggerisco di consultare la pagina man su sources.list che descrive il formato del file e su come modificarlo.

    
risposta data didierc 28.05.2015 - 11:21

Leggi altre domande sui tag