Come monto un ISO?

18

Speravo di sapere se Ubuntu avesse un modo standard per montare ISO. Mi sono guardato in giro online e ho trovato un sacco di script che possono farlo.

Questa mi sembra una funzionalità di base, è offerta di default in Ubuntu. Se no, dov'è il miglior e più semplice mounter per ISO.

    
posta myusuf3 09.08.2010 - 15:54

7 risposte

20

Se preferisci mantenere la vecchia scuola, in un terminale:

sudo mount /path/to/iso /path/to/mountpoint -o loop

Questo, ovviamente, non ti consentirà di modificare l'ISO come faranno gli altri strumenti citati, ma se hai solo bisogno di entrare rapidamente in uno e tirarne fuori alcuni file, funziona come un incantesimo: -)

    
risposta data DreadPirateJeff 09.08.2010 - 16:49
18

Brasero fornito con Ubuntu è in grado di creare e aprire (manipolare) gli ISO. Se stai cercando un modo per montare una ISO in modo che i contenuti siano disponibili come un "drive" potresti voler semplicemente usare il tasto destro del mouse sulla ISO e scegliere "Apri con Archive Mounter" che monterà la ISO come drive e tu dovresti vederlo elencato nel menu Places .

Questo presuppone che stiate usando 10.04

    
risposta data Marco Ceppi 09.08.2010 - 16:04
7

Ho sempre usato Gmount-iso per montare file ISO.

apt-get install -y gmountiso

    
risposta data jumpnett 09.08.2010 - 16:44
4

Un'alternativa per aggirare rapidamente i file da una soluzione iso a DreadPirateJeff di isos di mount loopback è bsdtar (1) pacchetto .

sudo apt-get install bsdtar

Ad esempio, per prendere le informazioni di build specifiche dal livecd Ubuntu 10.10 i386, che è contenuto nel file /.disk/info sugli iso e scaricarlo in STDOUT, dovresti farlo

bsdtar -x -O -f ubuntu-10.10-desktop-i386.iso .disk/info

che restituirebbe

Ubuntu 10.10 "Maverick Meerkat" - Release i386 (20101007)

Dato che si tratta di una variante di utilità tar, puoi ovviamente estrarre più file sul disco. Il vantaggio è che puoi fare tutto quanto sopra senza privilegi di root, diversamente dai mount di loopback.

(Un'altra alternativa è l'utilità isoinfo (1) dal < a href="http://packages.ubuntu.com/genisoimage"> pacchetto genisoimage , tuttavia è leggermente meno intuitivo da usare rispetto a bsdtar.)

    
risposta data Steve Beattie 05.11.2010 - 07:27
3

Un'alternativa a mount-mounter è Furius ISO Mount che non monta solo ISO ma può

  • controlla i checksum,
  • crea checksum
  • chiama nautilus per la navigazione dei file
  • chiama brassero per masterizzare su CD.

apt: furiusisomount

    
risposta data Richard Holloway 09.08.2010 - 16:44
3

Vecchia domanda, ma sono stupita che nessuno abbia menzionato il metodo più semplice:

Apri Nautilus e ... fai doppio clic sul file .ISO!

Nessuna necessità di terminale o installazione di app o script. Il suo comportamento di Ubuntu predefinito dal (almeno) 10.04 Lucido.

Funziona solo con immagini ISO "regolari" (traccia singola, senza multi-dati, senza sub canali), ma quelle sono la stragrande maggioranza delle immagini. Per i casi speciali, utilizzo AcetoneISO (già menzionato in un'altra risposta)

Il punto di mount locale usato da nautilus per tali mount si trova sotto ~/.gvfs , una directory nascosta sotto la tua cartella Home (potresti dover premere Ctrl + H per trovarlo mentre navighi in Nautilus o usando le finestre di dialogo Apri / Salva file) . Nell'esempio sopra, il punto di montaggio è

/home/rodrigo/.gvfs/MB SUPPORT CD.ISO/

ed è quindi accessibile da qualsiasi programma, terminale, script, ecc.

    
risposta data MestreLion 16.06.2011 - 01:20
2

Penso che lo strumento più semplice per montare ISO sia AcetoneISO , è molto simile a DaemonTools per Windows. Fai un tentativo:)

    
risposta data Steve Rubell 05.11.2010 - 11:17

Leggi altre domande sui tag