Perché il mio computer consuma meno batteria con Ubuntu rispetto a Windows?

34

L'anno scorso ho acquistato un computer portatile Dell Inspiron 5315 con Windows 7 preinstallato. Ho installato Ubuntu 10.10 al suo fianco con dual-boot. Durante l'aggiornamento a Ubuntu 11.10, sono rimasto sconvolto nel constatare che ora ho meno di un'ora di autonomia della batteria! Windows 7 mi dà 2,5 ore di durata.

C'è qualche possibile spiegazione del perché la mia batteria si sta esaurendo più velocemente con Ubuntu? Qualcuno può dirmi migliori opzioni di alimentazione?

    
posta Rajesh Pantula 08.01.2012 - 00:08

5 risposte

13

C'è un problema del kernel con la gestione dell'alimentazione ragionevolmente ben noto sui sistemi PCI Express.

Prova a modificare la voce di avvio di Grub per includere pcie_aspm=force nei parametri del kernel e vedere se ciò migliora il consumo energetico.

    
risposta data Adrian 08.01.2012 - 00:46
17

Si sostiene che Windows 7 offre una durata della batteria migliore di Ubuntu, ma non l'ho confrontato sui miei laptop. Detto questo ci sono molti approcci per aumentarlo. Ecco quelli che ho trovato il più efficace:

  1. Installa pacchetto strumenti in modalità laptop . Sposta il laptop in una "modalità portatile" ogni volta che si accende la batteria, i dischi rigidi vengono spinti verso il basso, la modalità di risparmio energetico è attivata per periferiche / dispositivi ecc.
  2. Usa il task manager per trovare i processi più intensi e disabilitali (controlla anche PowerTOP ). Disabilita anche i servizi di avvio che non ti servono ( apt-get install bum ) i servizi e avviati dal tuo gestore di finestre grafico.
  3. Verifica che la frequenza della tua CPU sia ridimensionata in modo dinamico ( cat /proc/cpuinfo ).
  4. Riduci la luminosità dello schermo (il display consuma più energia).
  5. Alcuni suggerimenti casuali potrebbero aiutarti, ad esempio questa risposta .
risposta data user40613 08.01.2012 - 00:40
8

Per 13.04

Ci sono un sacco di miti sulla durata della batteria. In sostanza, ciò che uccide le batterie a lungo termine è heat . Ciò che li uccide a breve termine sono servizi e processi non necessari . Windows è abbastanza bravo a limitare l'uso di energia perché molta collaborazione con i produttori di hardware ha ottimizzato i limiti di potenza dell'hardware.

Vuoi provare ad assicurarti che il tuo computer si scaldi il meno possibile quando si lavora con la batteria. Su Ubuntu 13.04 puoi usare TLP . Ha le seguenti funzioni (elenco non esaustivo):

  
  • Modalità laptop del kernel e timeout del buffer sporco
  •   
  • Ridimensionamento della frequenza del processore, incluso "turbo boost" / "turbo core";
  •   
  • Utilità di pianificazione dei processi con funzionalità avanzate per multi-core / iper-threading;
  •   
  • Livello avanzato di gestione dell'alimentazione del disco rigido e timeout di rotazione (per disco);
  •   
  • SATA aggressive power management management (ALPM);
  •   
  • Gestione dello stato attivo PCI Express (PCIe ASPM) - Linux 2.6.35 e versioni successive;
  •   
  • Gestione dell'alimentazione in runtime per dispositivi bus PCI (e) - Linux 2.6.35 e versioni successive;
  •   
  • Gestione potenza Radeon KMS - Linux 2.6.35 e versioni successive, non fglrx;
  •   
  • Modalità di risparmio energetico WiFi - a seconda del kernel / driver;
  •   
  • Spegnere l'unità ottica nell'alloggiamento dell'unità (a batteria).
  •   

Esiste una risposta completa qui che spiega in dettaglio come utilizzarla e configurarla. La risposta qui potrebbe anche aiutarti a verificare che le tue impostazioni (eventualmente modificate) si applichino ogni volta che fai il boot con la batteria.

Per quanto riguarda la differenza tra Windows e Ubuntu, ci sono alcune domande da porsi:

  • È installato uno strumento di gestione dell'alimentazione? Qualcosa come TLP? Inoltre l'hai configurato bene? [nota a margine: uno strumento di gestione dell'alimentazione può anche assicurarsi di utilizzare tutta la potenza del cavallo quando necessario. Ho notato notevoli differenze.]
  • Stai facendo le stesse cose su Windows e su Ubuntu? È tutto ciò che è necessario eseguire (hai un server Apache in esecuzione per un tutorial Joomla o WordPress che hai provato una volta)? A volte le persone hanno uno stack di sviluppo completo in Ubuntu e solo alcune app per ufficio in Windows.
  • Le misurazioni sono le stesse? Hai controllato se Windows e Ubuntu ti davano davvero il tempo promesso?
  • Quanti processori usi? Anche quando si avvia?
  • Stai usando la tua GPU? Questo può rendere un'enorme differenza ! Se hai una scheda Nvidia con tecnologia Optimus (essenzialmente, questa è un'opzione di risparmio energetico che il tuo computer Windows supporterà immediatamente) dovresti usare calabrone . A proposito, i suoi sviluppatori sono persone fantastiche che ti aiutano sul posto in IRC.
  • Stai utilizzando le stesse impostazioni per la luminosità dello schermo?

Il vantaggio di Ubuntu al di sopra e al di fuori di Windows è che potresti anche scegliere un altro gestore di desktop (Unity è piuttosto impegnativo per la CPU). Una migliore configurazione (anche con l'unità) può consentire di raddoppiare la durata della batteria. Il chilometraggio può variare (e lo sarà).

    
risposta data don.joey 29.08.2013 - 20:44
7

Potresti voler eseguire l'upgrade a Precise (la versione di sviluppo che diventerà 12.04 LTS quando sarà rilasciata ad aprile), che sembra aver migliorato la durata della batteria sui miei computer. È inoltre possibile installare 10.04 LTS e aggiornare quando diventa disponibile 12.04 LTS. 10.04 LTS ha una durata della batteria molto migliore.

    
risposta data Jo-Erlend Schinstad 08.01.2012 - 00:56
5

Se vuoi ottenere il massimo dalla durata della tua batteria dovresti optare per una configurazione leggera. Anche il kernel 3.2 è noto per aver migliorato alcune delle regressioni avvenute nei kernel precedenti.

Queste sono le opzioni del kernel che uso:

pcie_aspm=force i915.i915_enable_rc6=1 acpi_osi=Linux acpi_backlight=vendor , il acpi_osi=Linux può o non può essere rilevante sul tuo sistema dell.

i915_enable_rc6 abilita la sospensione inattiva per la cpu.

pcie_aspm è stato già spiegato.

Ora per l'installazione a bassa potenza. Quello che potresti fare è prendere l'ambiente desktop lxde o rasoio qt o lo fai come faccio io. Prendi qualche wm leggero e i componenti di xfce di cui hai bisogno.

Ho circa 7 ore di autonomia della batteria con il mio portatile quando spengo il wifi.

Da ora in modalità laptop. Assicurati di aver installato cpufreq , quindi in /etc/laptop-mode/conf.d/cpufreq.conf assicurati che il governor della batteria sia powersave , BATT_CPU_GOVERNOR=powersave .

cpufreq-info ti dice su quale governatore hai ragione.

    
risposta data Reza Jelveh 08.01.2012 - 01:23

Leggi altre domande sui tag