Come faccio a impostare i server proxy a livello di sistema in Xubuntu, Lubuntu o Ubuntu Studio?

77

Non riesco a trovare le impostazioni del proxy ovunque. Devo impostarlo tramite terminale, tramite gconftools o c'è qualche GUI presente per esso?

    
posta siddharth 13.06.2012 - 08:52

5 risposte

103

I proxy a livello di sistema in Ubuntu Studio, Xubuntu e XFCE devono essere impostati tramite variabili di ambiente

Ubuntu Studio, come Xubuntu, usa l'ambiente desktop XFCE che non contiene uno strumento di impostazioni grafiche per impostare proxy del sistema ( a differenza del default Ambiente desktop Ubuntu, Unity ).

1. Configura il proxy / proxy per la maggior parte dei programmi

  • Apri il file /etc/environment con gksudo leafpad (o il tuo editor preferito). Questo file memorizza le variabili a livello di sistema inizializzate all'avvio.
  • Aggiungi le seguenti linee, modificando opportunamente. Devi duplicare sia in maiuscolo che in minuscolo perché (sfortunatamente) alcuni programmi cercano solo l'uno o l'altro:

    http_proxy=http://myproxy.server.com:8080/
    https_proxy=http://myproxy.server.com:8080/
    ftp_proxy=http://myproxy.server.com:8080/
    no_proxy="localhost,127.0.0.1,localaddress,.localdomain.com"
    HTTP_PROXY=http://myproxy.server.com:8080/
    HTTPS_PROXY=http://myproxy.server.com:8080/
    FTP_PROXY=http://myproxy.server.com:8080/
    NO_PROXY="localhost,127.0.0.1,localaddress,.localdomain.com"
    

2. Quindi imposta i proxy per i programmi GTK3 come Rhythmbox:

Alcuni programmi GTK3 più recenti come Rhythmbox ignorano le variabili di ambiente impostate sopra e si basano invece sulle impostazioni di Gnome. Per assicurarti che siano coperti, apri un terminale e incolla quanto segue per riga, modificando a seconda dei casi:

gsettings set org.gnome.system.proxy mode 'manual' 
gsettings set org.gnome.system.proxy.http host 'myproxy.server.com'
gsettings set org.gnome.system.proxy.http port 8080

3. Infine, configura i proxy per apt-get e Update Manager

  • Questi programmi non obbediranno nemmeno alle variabili di ambiente. Crea un file chiamato 95proxies in /etc/apt/apt.conf.d/ e includi quanto segue:

    Acquire::http::proxy "http://myproxy.server.com:8080/";
    Acquire::ftp::proxy "ftp://myproxy.server.com:8080/";
    Acquire::https::proxy "https://myproxy.server.com:8080/";
    

Infine, disconnetti e riavvia per assicurarti che le modifiche abbiano effetto.

Fonti: 1 , 2 , 3 . Vedi 1 in particolare per ulteriore aiuto, incluso uno script per attivare / disattivare rapidamente i proxy.

Script per l'attivazione / disattivazione del server proxy :

Dichiarazione di non responsabilità: : prima di procedere, nota che ho provato questo su Lubuntu 14.04 ed è IMPORTANTE che prima di eseguire gli script citati, il file /etc/environment dovrebbe avere solo una riga in esso, cioè '$ PATH ...' e non dovrebbe esserci nient'altro nel file, altrimenti potrebbe essere necessario modificare il codice dello script. Questi script impostano e disattivano il proxy come descritto sopra, ma si basano sul troncamento dei file e sull'aggiunta di file per modificare i file /etc/environment e /etc/apt/apt.conf.d/95proxies . Quindi assicurati che:

1) /etc/environment contiene solo una riga, ad esempio "$ PATH: ...". E nient'altro.

2) Il file /etc/apt/apt.conf.d/95proxies non esiste o non ha nulla importante in esso.

! Se si desidera automatizzare il processo di attivazione e disattivazione del proxy senza dover digitare allocare. puoi creare due script di shell eseguibili proxyon.sh e proxyoff.sh come:

proxyon.sh:

if [ $(id -u) -ne 0 ]; then
  echo "This script must be run as root";
  exit 1;
fi

if [ $# -eq 2 ]
  then

  gsettings set org.gnome.system.proxy mode 'manual' ;
  gsettings set org.gnome.system.proxy.http host '$1';
  gsettings set org.gnome.system.proxy.http port $2;


  grep PATH /etc/environment > lol.t;
  printf \
  "http_proxy=http://$1:$2/\n\
  https_proxy=http://$1:$2/\n\
  ftp_proxy=http://$1:$2/\n\
  no_proxy=\"localhost,127.0.0.1,localaddress,.localdomain.com\"\n\
  HTTP_PROXY=http://$1:$2/\n\
  HTTPS_PROXY=http://$1:$2/\n\
  FTP_PROXY=http://$1:$2/\n\
  NO_PROXY=\"localhost,127.0.0.1,localaddress,.localdomain.com\"\n" >> lol.t;

  cat lol.t > /etc/environment;


  printf \
  "Acquire::http::proxy \"http://$1:$2/\";\n\
  Acquire::ftp::proxy \"ftp://$1:$2/\";\n\
  Acquire::https::proxy \"https://$1:$2/\";\n" > /etc/apt/apt.conf.d/95proxies;

  rm -rf lol.t;

  else

  printf "Usage $0 <proxy_ip> <proxy_port>\n";

fi

% Co_de%:

if [ $(id -u) -ne 0 ]; then
  echo "This script must be run as root";
  exit 1;
fi

gsettings set org.gnome.system.proxy mode 'none' ;

grep PATH /etc/environment > lol.t;
cat lol.t > /etc/environment;

printf "" > /etc/apt/apt.conf.d/95proxies;

rm -rf lol.t;

Come usare : una volta creati questi script, rendili eseguibili, puoi tenerli dove vuoi. Per attivare il proxy, tutto quello che devi fare è andare nella directory contenente lo script 'proxyon.sh' e quindi devi digitare proxyoff.sh . Ad esempio, considera questo:

 $ sudo ./proxyon.sh 10.2.20.17 8080
 OR
 $ sudo ./proxyon.sh myproxy.server.com 8080

Dove '10.2.2.17.17 'è l'IP del server proxy - puoi anche digitare qualcosa come myproxy.server.com - e' 8080 'è la porta. Dopodiché, scollegati e accedi al tuo account, per assicurarti che tutto sia impostato. Puoi iniziare a usare Internet o qualsiasi altra cosa. E quando si desidera disattivare il proxy, andare alla directory contenente "proxyoff.sh" e digitare:

 $ sudo ./proxyoff.sh

In questo modo verranno annullati tutti i tuoi proxy. Ora effettua il logout e accedi di nuovo per passare alla modalità normale.

    
risposta data ish 15.06.2012 - 03:18
8

c'è uno strumento grafico chiamato UbProxy, che imposta l'intero proxy systema, tramite un'interfaccia grafica (GUI). L'unico problema per me è stato il logout del mio utente e il login per caricare la configurazione. È molto semplice da usare link

    
risposta data Sergio 03.05.2013 - 16:15
3

Ho alcune funzioni per affrontarlo. Chiamali così:

myProxyOn

link

#!/usr/bin/env bash

# gsettings list-recursively org.gnome.system.proxy

# Change de ip address and port number accordingly.
function myProxyOn() {
    gsettings set org.gnome.system.proxy mode 'manual' # ' manual / nome / automatic '
    gsettings set org.gnome.system.proxy.http host '10.0.0.1'
    gsettings set org.gnome.system.proxy.http port 8080
    gsettings set org.gnome.system.proxy.https host '10.0.0.1'
    gsettings set org.gnome.system.proxy.https port 8080
    gsettings set org.gnome.system.proxy.ftp host '10.0.0.1'
    gsettings set org.gnome.system.proxy.ftp port 8080

    echo "Configuração do 'System Proxy' settada para 'manual', com host 10.0.0.1, port 8080."
}

function myProxyOff() {
    gsettings set org.gnome.system.proxy mode 'none' # ' manual / nome / automatic '
    echo "Proxy cofigurado para 'none'."
}

function proxyOn() { # {{{
    #echo -n 'Username: '
    #read -e username
    #echo -n 'Password: '
    #read -es password
    #echo ''
    echo 'Setting variable "http_proxy"...'
    #export http_proxy="http://$username:[email protected]:8080/"
    export http_proxy="http://10.0.0.1:8080/"
    echo 'Setting variable "https_proxy..."'
    export https_proxy="https://10.0.0.1:8080/"
    echo 'Setting variable "ftp_proxy"...'
    #export ftp_proxy="http://$username:[email protected]:8080/"
    export ftp_proxy="ftp://10.0.0.1:8080/"
    echo 'Done!'
}

function proxyOff() {
    unset HTTP_PROXY
    unset http_proxy
    unset FTP_proxy
    unset ftp_proxy
    echo -e "\nProxy environment variables removed!"
}
    
risposta data Fernando Basso 27.08.2013 - 12:54
0

Non è necessario riavviare l'intero sistema per apt-get tweak tramite il file proxy95 in /etc/apt/apt.conf.d

  • Funziona subito dopo che il file è stato scritto e
  • scompare subito dopo la scomparsa del file.

Considera lo script per abilitare e disabilitare il file rinominandolo in * .bak per passare rapidamente al proxy, se necessario.

    
risposta data Dee 14.03.2013 - 11:04
-3

Vai su Dash Home tipo Impostazioni di sistema, fai clic su Impostazioni di sistema quindi su Rete. Le impostazioni proxy saranno visibili all'utente. Fare clic su sistema largo. Può funzionare come nelle impostazioni del proxy di sistema.

    
risposta data Anish Lodhi 13.06.2012 - 14:39

Leggi altre domande sui tag