Come si impostano i profili colore di visualizzazione del sistema in Xubuntu e Lubuntu?

18

Alcune applicazioni, come Gimp, Geeqie e Rawstudio affermano di essere in grado di utilizzare il profilo colore del sistema nella gestione del colore, ma come si configura tale profilo? Come vedi, se tale profilo è stato impostato e se è stato impostato, come vedi quale profilo viene utilizzato? Non vedo come farlo in Lubuntu e Xubuntu.

    
posta jarno 13.10.2012 - 14:08

3 risposte

16

Questa è una buona domanda, dato che Xubuntu e Lubuntu non hanno le stesse impostazioni di sistema & gt; menu colori che ha Ubuntu standard e l'installazione di gnome-color-manager non ti consente di impostare i profili in una sessione Xubuntu o Xfce, dato che puoi usare questa utility solo quando esegui una sessione gnome, poiché dipende da gnome-settings-daemon e gnome-control-center . Questo fatto è chiaro dal diagramma utile presentato qui in questo articolo.

Strumenti di sistema

Tuttavia, su Xubuntu e Lubuntu, il pacchetto colord viene ancora installato automaticamente e si occupa della gestione del colore, e puoi accedervi sulla riga di comando usando colormgr . Puoi interrogare i tuoi dispositivi come stampanti e scanner usando interruttori da riga di comando come colormgr get-devices , che sono delineati a il sito ufficiale .

Tuttavia, mentre colormgr get-devices elencherà tutti i dispositivi a gestione automatica del colore sul tuo sistema, non mostrerà i dispositivi di visualizzazione su xfce .

On xfce , colormgr get-devices-by-kind display non funzionerà e non sarai in grado di impostare il profilo icc per la visualizzazione sulla riga di comando, ma solo usando strumenti come xicc o xcalib (vedi più sotto). Questo è spiegato qui da Richard Hughes:

  

XFCE non ha componenti di sessione per colord. È necessario eseguire gnome-settings-daemon (che ha un plug-in di colore), kded con colord-kde installato, o scrivere qualcosa di leggero per XFCE.

     

Colord rileva solo dispositivi di sistema come scanner e webcam, quindi CUPS registra le stampanti. Non ha accesso alla sessione e fa affidamento su un componente di sessione per parlare con X e registrare i dispositivi.

In una sessione gnome o kde (che potresti eseguire su Xubuntu) dovresti essere in grado di usare colormgr per inserire colormgr get-devices-by-kind display e impostare manualmente il profilo icc per il display, quindi per completezza I presenta questo metodo.

Devi prima aggiungere i tuoi profili a ~/.local/share/icc ed eseguire colormgr get-profiles per elencarli, quindi scegliere il profilo icc, come

/org/freedesktop/ColorManager/profiles/icc_86894053ff74b24d0c304fc3bd0e9c76

Ora aggiungilo al dispositivo desiderato (questa volta è la visualizzazione predefinita) con

colormgr device-add-profile /org/freedesktop/ColorManager/devices/xrandr_default /org/freedesktop/ColorManager/profiles/icc_86894053ff74b24d0c304fc3bd0e9c76

Quindi puoi renderlo predefinito con

colormgr device-make-profile-default /org/freedesktop/ColorManager/devices/xrandr_default /org/freedesktop/ColorManager/profiles/icc_86894053ff74b24d0c304fc3bd0e9c76

Altre utili utility

Nota: i profili icc personalizzati dovrebbero andare in /home/$USER/.local/share/icc ; la directory di sistema è /usr/share/color/icc .

È possibile utilizzare strumenti come xicc o xcalib se si desidera impostare un profilo icc specifico su Xubuntu o Lubuntu. Tutto quello che devi fare è puntare uno di questi strumenti sul tuo profilo icc e posizionare quel comando all'avvio:

xicc /location/of/profile

o con xcalib puoi anche specificare la correzione della gamma usando

xcalib -gc 1.8 /location/of/profile

Tuttavia, come mostrato nella seguente domanda, potrebbe essere necessario ritardare l'esecuzione del comando in modo che il sistema non sostituisca la scelta effettuata:

In alternativa, potresti voler utilizzare xicc , poiché i profili impostati con tale applicazione sono progettati per essere prelevati da alcune applicazioni come Gimp - questo è esattamente ciò a cui ti riferisci nella tua domanda, e questo programma è probabilmente quello che stavi pensando. Per caricare un profilo, esegui solo xicc /location/of/profile ; puoi specificare la visualizzazione se necessario.

Le note del pacchetto per xicc spiegano che

  

Questa utility ti consente di impostare un profilo colore ICC per una visualizzazione X, in modo che    le applicazioni possono utilizzarlo per visualizzare immagini calibrate a colori. Le applicazioni hanno    per cercare specificamente questo atomo ma diverse applicazioni come Gimp e    Krita già.

In alternativa, in genere è possibile impostare i profili in modo esplicito in applicazioni come Gimp (vedi schermata sotto) e altri programmi. Questo potrebbe essere necessario se stai lavorando con immagini RAW che potrebbero richiedere uno spazio cromatico specifico.

    
risposta data user76204 05.01.2013 - 13:42
2

In alternativa, c'è un ottimo manuale tedesco su tutte le cose necessarie manualmente: link

    
risposta data aanno 20.12.2013 - 02:47
1

Ho appena provato a lavorare su questo su Lubuntu 17.04, quindi è così che ha funzionato per me. Il mio sistema Lubuntu si trova su un vecchio laptop Dell utilizzato principalmente per le e-mail e la navigazione in Internet con Firefox.

La prima priorità era ottenere il controllo del colore di Firefox. Fortunatamente può essere fatto solo nell'applicazione. Spostare una finestra del browser Firefox su

  

about: config

e dopo la ricerca della pagina di avviso

  

color_man

questo elencherà le proprietà di gestione del colore per Firefox. Imposta display_profile nella posizione del tuo profilo icc. Dovrebbe trovarsi nella directory ~ / .local / share / icc / ie

  

/home/user/.local/share/icc/my_screen_profile.icc

Se nessun profilo è impostato qui, Firefox tenterà di utilizzare il profilo di sistema, ma non ne abbiamo ancora impostato nessuno. Se enablev4 a

  

true

per consentire i profili v4. Imposta la modalità su

  

1

dove 0 = disabilita la gestione del colore, 1 = abilita per tutti i grafici di rendering, 2 = abilita solo per le immagini con tag del profilo. Imposta rendering_intent su

  

0

dove 0 = percettivo, 1 relativo colormetrico, 2 = saturazione, 3 = colormetrico assoluto. Riavvia Firefox e il gioco è fatto. Metti alla prova il tuo browser andando su color.org . C'è un problema qui però. Mentre il browser è gestito dal colore, l'anteprima del pdf non lo è. Puoi verificarlo con la versione pdf. Se invii il file al visualizzatore pdf predefinito, Evince Document Viewer 3.24.0 viene visualizzato correttamente.

Impostazioni di Firefox prese da NTown Productions

Anche se questo è probabilmente adeguato per quello di cui ho bisogno, questa non era la soluzione che cercavo dopo ulteriori ricerche e una lenta domenica mi ha portato a quanto segue che imposta la gestione del colore per il sistema.

Accedi in synaptic e installa

  

colord

e

  

xiccd

Se lo stavo facendo prima, senza aver installato Firefox, posso aprire un terminale (ctrl + alt + t) e usare colormgr per importare il mio profilo di visualizzazione da qualsiasi posizione in ~ / .local / share / icc / like this

  

colormgr import-profile /home/user/Downloads/my_screen_profile.icc

Fai attenzione con i nomi dei file. Ho avuto problemi con lo spazio bianco nei nomi dei file che ho creato facendo i profili con Argyll / DisplayCAL. Sembrava meglio mantenere i nomi dei file brevi e semplici. Per qualche ragione devo eseguire questo comando più di una volta. La prima esecuzione ha copiato il file nella mia directory icc, la seconda esegue effettivamente l'importazione del file nel sistema colord e riporta un riepilogo del profilo che include meta e i profili "percorso oggetto". Successivamente possiamo controllare che xiccd abbia permesso a colord di interagire con il display con il comando

  

display get-devices-by-kind di colormgr

Restituisce un sommario che include il "percorso dell'oggetto" del dispositivo di visualizzazione richiesto per aggiungere il profilo con il comando

  

colormgr device-add-profile "visualizza percorso oggetto dispositivo" "percorso oggetto profilo"

I percorsi degli oggetti sono lunghi, quindi ho usato shift + ctrl + c per copiare e spostare + ctrl + v per incollare nella mia finestra di terminale. Se corri

  

display get-devices-by-kind di colormgr

di nuovo dovresti vedere il tuo profilo nella posizione 1) rendendolo il profilo predefinito. Se non lo è o vuoi cambiare l'uso predefinito

  

colormgr device-make-profile-default "visualizza percorso oggetto dispositivo" "percorso oggetto profilo"

e rimosso con

  

colormgr delete-profile "visualizza percorso oggetto dispositivo" "percorso oggetto profilo"

Altre opzioni sono disponibili da

  

colormgr --help

Per testare questo ho usato questo metodo rawpedia e il comando extracticc da argyll pacchetto su jpg con il profilo sRGB mixato su color.org pagina, quindi aggiunto questo al mio display nello stesso modo come sopra. Ho quindi cancellato l'impostazione display_profile in Firefox chiedendogli di utilizzare il profilo di sistema al riavvio. Il browser ora visualizza sGBR cioè rosso per verde e viceversa. Altri riferimenti oltre alla risposta sopra fornita dall'utente76204

ArchWiki

pcode

Tutti offrono consigli simili ma non hanno funzionato sul mio sistema.

Nota.Il visualizzatore di immagini predefinito in Lubuntu 17.04 è GPicView che non è gestito dal colore, quindi usa synaptic per scambiarlo con eog o eye of gnome image viewer.

    
risposta data dmkonlinux 04.09.2017 - 18:22

Leggi altre domande sui tag