Che cosa dovrei scegliere? LXC vs OpenVZ [chiuso]

17

In alternativa alla virtualizzazione di diversi server Ubuntu, esaminando la possibilità di utilizzare i contenitori. Ma non sono sicuro se dovrei andare per OpenVZ o LXC. Qualcuno può raccomandare uno di loro, o magari elencare pro e contro?

    
posta dhojgaard 22.05.2013 - 18:56

4 risposte

13

Personalmente trovo che LXC sia in rapido sviluppo e ritardi nella documentazione.

Personalmente uso openvz su "server di produzione" e non penso che LXC sia ancora abbastanza maturo da poter essere utilizzato in "produzione".

Ti suggerisco di guardare proxmox

link

Offre un host Debian, un'interfaccia web e KVM e openvz. Stanno progettando di usare LXC una volta che lo considerano stabile.

    
risposta data Panther 22.05.2013 - 20:04
6

Da quello che posso dire LXC ha alcuni vantaggi come essere disponibile sul kernel di Linux (quindi non è necessario un kernel speciale per usarlo). Dall'altro lato, OpenVZ supporta la migrazione in tempo reale.

Dovrai controllare le capacità di ciascuno strumento e vedere quali sono i più importanti per te.

Modifica:

Puoi trovare qui una breve rassegna delle capacità di ciascuno.

Aggiornamento per OpenVZ 4:

A partire da OpenVZ 4, è possibile eseguire OpenVZ su un kernel Linux 3.0 di serie. OpenVZ trae ancora beneficio dal proprio kernel; ci sono alcune caratteristiche specifiche del kernel di OpenVZ.

    
risposta data Salem 22.05.2013 - 19:32
3

Trovo curioso che ci sia tutto questo improvviso interesse per LXC quando la piattaforma OpenVZ molto più matura lo sta facendo con molto successo da molti anni. LXC è in realtà un derivato di OpenVZ per il kernel principale, quindi non è una nuova idea. L'avvio da diversi kernel è sempre stato trival, quindi non vedo perché sarebbe un problema con l'utilizzo di OpenVZ. Immagino che alcune persone non si sentano a proprio agio usando un kernel non principale e forse pensano che le cose più nuove siano più sexy.

LXC probabilmente sostituirà OpenVZ .... in 10 anni. Non è ancora vicino pronto. Nemmeno per lo sviluppo di bleeding edge a meno che non ti dispiaccia le funzionalità mancanti, la documentazione chiazzata, la mancanza di "esperienza internet" (ad esempio una base di conoscenza costruita che viene trovata facendo ricerche su Internet).

In un altro anno o due quando è più completa la funzionalità e c'è più di una knowledgebase sarà probabilmente pronto per alcune cose non critiche offline. Tuttavia, facendo una ricerca su internet, la gente lo diceva un anno fa e non è ancora lì ancora imho.

    
risposta data fred 17.11.2014 - 17:28
3

Questa è una domanda di 1 anno, ma in vista dei cambiamenti nel campo di gioco aggiungerei i miei 2 centesimi.

Suggerirei che per la containerizzazione le persone debbano consultare Docker . È costruito su LXC (e altri strumenti) e fornisce strumenti estesi per la costruzione, la manutenzione, la distribuzione e l'aggiornamento di container. Inoltre, c'è una comunità abbastanza grande attorno ad esso.

Una differenza degna di nota è che Docker promuove "contenitori a processo singolo" in contrasto con l'uso tradizionale di LXC, che è più di una macchina virtuale a pieno titolo leggera. Ciò richiede qualche aggiustamento nel modo di pensare, ma ha i suoi benefici.

    
risposta data BostonHiker 17.11.2014 - 18:08

Leggi altre domande sui tag