Come posso installare su una CPU non PAE? (errore "Il kernel richiede funzionalità non presenti sulla CPU: PAE")

97

Dopo aver masterizzato Ubuntu 12.04 su un CD, ho provato a fare il boot e ho ricevuto il messaggio:

This kernel requires the following features not present on the CPU:
pae

Unable to boot - please use a kernel appropriate for your CPU.

Che cosa significa?

    
posta oshirowanen 31.03.2012 - 23:12

7 risposte

99

Il messaggio di errore indica che la tua CPU non supporta le estensioni PAE - questa è una tecnica che consente a una CPU a 32 bit di indirizzare più di 4 GB di spazio di indirizzamento della memoria.

Per impostazione predefinita, la versione 12.04 e successive di Ubuntu prevede una CPU con questa funzionalità:

  

PAE è fornito da Intel Pentium Pro e dalle CPU, incluso tutto   più tardi processori della serie Pentium (tranne le versioni a 400 MHz-bus di   il Pentium M). È disponibile anche su altri processori con simili   o versioni più avanzate della stessa architettura, come la AMD   Athlon [dubious - discuss] e successivi modelli di processori AMD.    wikipedia

Sebbene quanto sopra sia strettamente vero, i vecchi sistemi che hanno il controller di memoria sulla scheda madre potrebbero non "esporre" il supporto PAE della CPU, rendendoli effettivamente non-PAE.

C'è un rapporto sui bug riscaldato a riguardo; Canonical ha deciso che l'installazione predefinita di Ubuntu Desktop prevede il supporto PAE.

Alcuni suggerimenti suggeriti:

Soluzione 1: installa Lubuntu o Xubuntu , quindi installa il normale desktop di Ubuntu

  • Installa o Lubuntu 12.04 a 32 bit o Xubuntu 12.04 32-bit ; entrambi di default usano un kernel non PAE.
  • Una volta avviato il tuo nuovo Lubuntu / Xubuntu, puoi passare al desktop Unity predefinito installando il pacchetto ubuntu-desktop .

Soluzione alternativa 2: installare una versione precedente e quindi eseguire l'aggiornamento a 12.04

Installa 10.04 o 11.10 e poi esegui l'aggiornamento alla 12.04. Vedi la domanda collegata sotto per 12.10.

Soluzione alternativa 3: se si dispone di una connessione Internet cablata, utilizzare il mini-CD "net install"

  • Avrai bisogno di una connessione cablata abbastanza veloce per questo metodo - tutti i pacchetti verranno scaricati su Internet.
  • Scarica l'immagine del CD netboot non PAE mini.iso e masterizzalo su un CD o USB.
  • Esegui il boot da esso, segui i passaggi e scegli linux-generic quando ti viene chiesto di scegliere un kernel e ubuntu-desktop per ottenere l'installazione "predefinita" di Ubuntu che il normale CD desktop ti avrebbe dato, solo con un PAE non kernel.
    • Puoi anche scegliere uno degli altri desktop. dovresti scegliere un desktop altrimenti non avrai una GUI con cui giocare dopo l'installazione.

Soluzione 4: Ubuntu 12.04.5 e 14.04 (o successivi) solo su Pentium M

  • Ubuntu 12.04.5 e 14.04 supportano un'opzione ("forcepae") per abilitare il PAE sulle CPU Pentium M (dove è disabilitato di default). Per abilitarlo:

    • Avvia l'installer di Ubuntu (o Xubuntu ecc.) a 32 bit
    • Quando appare l'immagine della tastiera e l'omino in cerchio, premi il tasto Tab
    • "Viene visualizzata la finestra popup" Scegli la lingua ". Usa i tasti cursore e premi il tasto Invio per scegliere la lingua
    • Premere F6, verrà visualizzato un menu grigio con alcune opzioni di avvio
    • Premi escape per chiudere la finestra
    • Ora vedrai una riga che dice:

    Boot Options file=/cdrom/preseed/ubuntu.seed boot=casper initrd=/casper/initrd.lz quiet splash --

    Modifica questa riga e aggiungi il parametro forcepae con spazi due volte attorno al -- alla fine:

    Boot Options file=/cdrom/preseed/ubuntu.seed boot=casper initrd=/casper/initrd.lz quiet splash forcepae -- forcepae

    • forcepae -- forcepae note:

      forcepae è richiesto due volte perché imposta i parametri di avvio per due diversi kernel del kernel: il kernel che viene eseguito come parte del programma di installazione (a sinistra di -- ) e il kernel che viene eseguito sul sistema installato (a destra di -- ).

      Il testo alla fine dovrebbe essere -- forcepae non --forcepae . C'è uno spazio tra -- e forcepae

    • Premi il tasto Invio, si spera che Ubuntu si avvii e il resto dell'installazione avrà successo. Se hai problemi grafici con Unity, o semplicemente lo trovi lento, prova una distribuzione più leggera come Xubuntu.

Domanda collegata:

  1. Come posso sapere se una macchina ha PAE?
  2. Sarà possibile utilizzare un kernel non pae nelle recenti versioni di Ubuntu?
risposta data fossfreedom 31.03.2012 - 23:29
13

C'è un iso personalizzato disponibile (usa a tuo rischio).

Ha funzionato per me e ho appena dovuto installare gli aggiornamenti pertinenti quando ho finito.

    
risposta data RolandiXor 09.04.2012 - 20:38
8

Questa risposta completa le risposte esistenti su un'installazione bare metal con le impostazioni necessarie per un'installazione in Virtual Box.

Esporre PAE a una macchina virtuale in Virtual Box

Il kernel fornito con Ubuntu & gt; = 12.04 è un PAE kernel di default .

Dalle installazioni in Virtual Box, la capacità PAE della CPU (se supportata) può essere esposta alla macchina virtuale. Scegli "Abilita PAE / NX" dal Gestore casella virtuale Sistema - & gt; Impostazioni processore :

Se questa opzione è disattivata, la tua CPU host non ha questa caratteristica. Solo allora dovrai installare un kernel non-pae.

    
risposta data Takkat 09.09.2012 - 10:23
7

Mille grazie per tutti i suggerimenti e l'assistenza.

Non sono riuscito a trovare il modo migliore per dare un rapporto su come sono arrivato, quindi lo sto scrivendo come una "risposta".

Ci sono voluti tutti ieri sera e tutta la notte a scoppiare, ma ora ho 12.04 LTS in esecuzione e funzionano perfettamente sul mio piccolo laptop Samsung di otto anni (di cui sono molto affezionato, nonostante la sua elaborazione piuttosto debole energia). Dovrei trattarlo su un disco rigido nuovo di zecca, in quanto Ubuntu mi avverte che il suo attuale sta per caricarlo.

Ecco i passaggi necessari per ottenere 12.04 LTS su questa macchina non PAE:

  • Installato di nuovo 11.10 da zero usando l'opzione per rimuovere completamente 9.10 e sostituirlo
  • Installato tutti gli aggiornamenti via Internet
  • Ho preso l'offerta di scaricare l'aggiornamento a 12.04 LTS su Internet
  • Questo arresto si è interrotto a causa dello spazio esaurito di 6 GB di spazio su disco

Bah. Non volevo mangiare nella partizione di Windows XP e non ho visto perché avevo bisogno di più di 6 GB di spazio su disco solo per avere Ubuntu per la navigazione web generale e per controllare le email, così ho ricominciato:

  • Installato di nuovo 11.10 da zero usando l'opzione per rimuovere completamente l'installazione LTS 12.04 e sostituirla
  • Non non installa nessuno degli aggiornamenti
  • Rimosso un carico di programmi e applicazioni da 11.10
  • Ho provato di nuovo ad aggiornare a 12.04 LTS tramite connessione internet
  • Spazio su disco esaurito di nuovo e l'installazione doveva essere interrotta

Ho provato a vedere come era partizionato il disco e c'erano oltre quattro partizioni oltre all'XP. Ho cancellato piuttosto ciecamente e casualmente tutti tranne che per l'XP uno e un ca. 300 MB di partizione di swap, e ne ha creato uno nuovo per la partizione di Ubuntu con il numero "4" e un singolo "\" o "/" coinvolto da qualche parte. Avevo una sorta di cura del passato (e di perdere la volontà di vivere) a quel punto e incrociavo le dita che la mia partizione XP non sarebbe stata distrutta.

A quel punto leggo anche che prima di passare alla versione 12.04, dovresti aggiornare tutto il software sulla versione esistente [11.10]. (Quindi la mia manovra di cancellare un sacco di programmi sarebbe fallita). Ho anche scoperto il link al file iso CD alternativo , quindi masterizzato su un CD piuttosto che su Internet (anche se la connessione a Internet è più veloce di quella di un CD a 70 MB / s grazie a un recente aggiornamento gratuito BT [British Telecom]). La mia resa dei conti era che potevo conservare lo spazio su disco usando il CD perché gli aggiornamenti più recenti non sarebbero stati scaricati durante l'installazione.

Quindi, in poi, ho provato questo:

  • Installato di nuovo 11.10 da zero usando l'opzione per rimuovere il 12.04 LTS incompleto e sostituirlo
  • Installati tutti gli aggiornamenti 11.10 suggeriti tramite connessione internet
  • Riavvio, rimozione della connessione Internet cablata e spegnimento wireless
  • Aggiornato a 12.04 LTS offline usando un CD alternativo (lasciandolo a sgommare tutta la notte)
  • Riavviato la mattina
  • Aggiornamenti scaricati e installati via internet
  • Rebooted

E evviva! Funziona ora (così come il riavvio di Windows XP, phew), senza un singolo problema tecnico o incompatibilità. Sono molto impressionato dal fatto che tutte le combinazioni di tasti Fn funzionino, che il wireless funzioni, che lo schermo sia ottimo e che gli altoparlanti possano essere fatti per avere il volume più forte rispetto a Windows (il che significa che non devo usare la maggior parte delle cuffie tempo di ascoltare qualsiasi cosa). Posso persino scorrere su e giù usando il lato destro del touchpad senza dover attivare la funzione! Inoltre, il disco rigido non si allontana incessantemente come è successo a Windows. Adoro il carattere di Ubuntu e, ancora una volta, l'eccezionale leggibilità del testo sullo schermo su Ubuntu (decisamente migliore di Win o Mac, a mio parere). Avere il launcher alla sinistra dello schermo non mi ha entusiasmato a prima vista, ma avendo letto il ragionamento dietro quella scelta di design, è qualcosa a cui cercherò di abituarmi. Utilizza sensibilmente l'abbondante spazio orizzontale per liberare parte dello spazio verticale molto più scarso.

Finirò lo zampillare e lo sconcerto qui con grazie ancora a tutti per il loro consiglio. Spero che questa descrizione delle mie prove, degli errori e del successo finale sia utile a qualcuno!

    
risposta data Bungaroosh 23.05.2012 - 16:49
3

Alcune alternative:

  • Installa fake-pae (in 12.04, quindi puoi eseguire l'upgrade a 12.10 e 13.04) come descritto in Pagina della guida di Ubuntu .

  • Fai una nuova installazione di lubuntu-fake-pae che è la 13.04.

  • Installa un'altra distribuzione basata su Ubuntu che non richiede PAE, come Puppy Retro o Bodhi Linux.

risposta data ignis 28.06.2013 - 09:11
1
  

L'estensione dell'indirizzo fisico (PAE) è una funzione che consente (x86) (x86)   processori per accedere a uno spazio di indirizzi fisico (incluso l'accesso casuale)   memoria e dispositivi mappati in memoria) più grandi di 4 gigabyte.

     

Ubuntu 12.04 utilizza il kernel PAE Linux per impostazione predefinita per ISO a 32 bit   i vecchi computer che non supportano PAE non possono avviare l'ultima versione di Ubuntu   versione. Ma c'è un modo per installare Ubuntu 12.04 LTS Precise   Pangolino su computer senza supporto PAE, utilizzando il netboot non PAE   ISO minimo.

Vedi Installa Ubuntu 12.04 LTS su non PAE sistemi capaci che utilizzano l'ISO minimo del netboot .

    
risposta data Mitch 11.06.2012 - 13:51
-1

Se hai bisogno di supporto per i sistemi non-pae pronti, prova lubuntu . Se dopo l'installazione decidi che non ti piace l'ambiente LXDE, puoi installare unity con questo comando:

sudo apt-get install ubuntu-desktop

Per rimuovere completamente e reinstallare ubuntu, scegli "Qualcos'altro" e seleziona la partizione con ubuntu attualmente installata su di essa per essere usata come "/", ext4, e controlla la casella del formato.

    
risposta data waspinator 22.05.2012 - 20:31

Leggi altre domande sui tag