Come creare un'immagine del disco e ripristinarla successivamente?

153

Sono un nuovo utente Linux. Ho reinstallato il mio Wubi da zero almeno una decina di volte nelle ultime settimane perché durante l'installazione e il funzionamento del sistema (driver, risoluzione , ecc.) Ho rotto qualcosa (X, grub, incognite) e non riesco a rimetterlo in funzione. Soprattutto per un principiante come me, è più semplice (e molto più veloce) reinstallare l'intero shebang piuttosto che provare a risolvere diversi livelli di tentativi di "correzione" falliti.

Provenendo da Windows, mi aspetto che ci sia qualche utilità per "l'immagine del disco" che posso eseguire per creare un'istantanea della mia installazione Linux (e della partizione di avvio !!) prima di immischiarmi con le cose. Poi, dopo che ho pedinato la mia macchina, avrei ripristinato in qualche modo la mia macchina su quell'istantanea funzionante.

Qual è l'equivalente Linux di imager di dischi Windows come Acronis True Image o < a href="http://us.norton.com/ghost"> Norton Ghost ?

Nota: ho trovato una domanda simile: Facile backup / ripristino del sistema installato?

    
posta Torben Gundtofte-Bruun 03.01.2011 - 21:07

12 risposte

82

È Clonezilla Live: link

Il tutorial per Clonezilla può essere trovato qui.

    
risposta data user8290 03.01.2011 - 21:22
104

dd è l'utilità di basso livello che è possibile utilizzare per eseguire questa attività, essenzialmente un'utilità di copia byte-per-byte di basso livello. Se vuoi utilizzare il metodo "UNIX" per farlo, continua a leggere.

Tutti i riferimenti al file system e ai dischi rigidi si trovano localmente sul filesystem virtuale /dev/ . Ci sono una moltitudine di "nodi" in /dev/ che sono interfacce a quasi tutti i dispositivi sul tuo computer. Ad esempio, /dev/hda o /dev/sda farebbero riferimento al primo disco rigido del sistema (hda vs sda dipende dal disco rigido) e /dev/hda1 farebbe riferimento alla prima partizione sul disco rigido.

Il modo più semplice per creare un'immagine grezza delle partizioni è usare dd per scaricare l'intera partizione in un singolo file (ricorda che il sistema operativo accede alle partizioni /dev/sda1 attraverso un'interfaccia di file). Assicurati di essere su una partizione più grande o su un'unità secondaria ed esegui il seguente comando
dd if=/dev/hda1 of=./part1.image per il backup (ripeti per le diverse partizioni)
dd if=./part1.image of=/dev/hda1 per ripristinare

È possibile utilizzare esattamente lo stesso comando per eseguire il backup dell'intero disco rigido (sostituire hda1 con hda ). È quindi possibile utilizzare qualsiasi programma di compressione (gunzip, zip, bzip) per comprimere il file per l'archiviazione. È possibile utilizzare questa stessa tecnica per creare copie automatiche di intere partizioni per creare cloni del computer.

C'è una limitazione però, quando si ripristina il backup, la partizione deve essere della stessa dimensione (o più grande) della partizione dalla quale è stata scattata l'immagine, quindi questo limita le opzioni in caso di ripristino. Tuttavia, puoi sempre espandere la partizione dopo aver ripristinato il backup utilizzando gparted o parted . L'immagine diventa ancora più fangosa quando si tenta di ripristinare le copie dell'intero disco, tuttavia, se si ripristina il backup sullo stesso disco rigido esatto, non è necessario preoccuparsi di questo.

Tuttavia, se vuoi una utility "friendlier" con ala norton ghost, questo suggerimento potrebbe non essere adatto a te.

    
risposta data crasic 03.01.2011 - 21:44
25

Abbiamo una GUI disponibile in Ubuntu, chiamata 'Disks' ( gnome-disk-utility ) e viene predefinita in Ubuntu successiva.

o

sudo apt-get install gnome-disk-utility

Ovviamente una partizione non può essere copiata mentre è in uso : deve essere smontata in modo che non subisca cambiamenti durante la copia (che è evidente). Pertanto, per eseguire il backup della partizione di sistema è necessario eseguire l'avvio in un sistema USB live o, come si vede nell'immagine sopra, in un sistema separato (multi-boot). La partizione di sistema è quella contrassegnata da una stella. Se provi a copiare la partizione di sistema, riceverai un errore abbastanza presto:

Inoltre, bisogna tenere presente che il back-up e il ripristino delle partizioni avviabili sono procedure rischiose e che un back-up di dati preziosi / sensibili dovrebbe essere fatto prima in un modo diverso (copiando invece i dati dell'intera partizione, ecc.). - Dalla mia esperienza limitata, questo funziona con le partizioni di sistema Ubuntu ma non con quelle di Windows.

    
risposta data cipricus 23.02.2015 - 23:00
14

Le utility di backup "dump" e "restore" nei repository di Ubuntu offrono la possibilità di eseguire il backup e il ripristino di uno "stato di sistema" dell'intero sistema.

Le utility "dump" e "restore" possono essere installate dai repository usando:

sudo apt-get install dump

Di seguito sono riportati i link alle pagine Man:
Dump
Ripristina

Nel tuo caso, puoi eseguire il backup del sistema su un'unità portatile:

dump -0uan -f my_file /

Per il ripristino è necessario:

  1. Avvia dal tuo CD / DVD / USB live di Ubuntu.

  2. Installa l'utilità dump.

  3. Monta il tuo disco rigido.

  4. Ripristina (cioè restore -r -f my_file /my_mount ).

Nota: se stai ripristinando un nuovo disco, dovrai installare il tuo bootloader (GRUB).

Ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo Sposta linux su un altro disco rigido (dump, restore, backup)

    
risposta data Sparky 15.08.2012 - 08:20
5

Consiglierei RemasterSys per questo compito.

Crea iso per l'installazione, Data utente di backup con Deja Dup.

    
risposta data BigSack 19.08.2012 - 12:22
3

C'è anche Ghost per Linux , ma Clonezilla è l'opzione migliore - è più aggiornata. L'ultima versione di Ghost per Linux è elencata a maggio 2009, mentre l'ultima versione di Clonezilla è stata pubblicata nel novembre 2010. Una limitazione minore di Clonezilla rispetto a Ghost è che non è possibile ridimensionare la partizione al momento del ripristino, mentre Norton Ghost può.

Probabilmente non ne avrai bisogno, ma Clonezilla supporta anche il multicasting.

    
risposta data Scaine 03.01.2011 - 21:38
3

Puoi fare esattamente ciò che ti serve usando CloneZilla

    
risposta data Mitch 16.08.2012 - 13:46
3

I seguenti sono passaggi dal Wiki di Ubuntu

Backup con dd L'esempio seguente creerà un'immagine di unità di /dev/sda , l'immagine verrà sottoposta a backup su un'unità esterna e compressa. Ad esempio, si può usare bzip2 per la massima compressione:

sudo dd if=/dev/sda | bzip2 > /media/usb/image.bz2

Ripristino di un'immagine di un'unità
Per ripristinare un'immagine di un'unità, si vorrà avviare in un ambiente live. Il ripristino è abbastanza semplice e in realtà implica solo l'inversione del se e dei valori. Questo indicherà a dd di sovrascrivere l'unità con i dati memorizzati nel file. Assicurati che il file immagine non sia memorizzato nell'unità in cui stai ripristinando. Se lo fai, alla fine durante l'operazione dd sovrascriverà il file immagine, danneggiandolo e il tuo disco.

Per ripristinare l'unità sopra:

bzcat /media/usb/image.bz2 | dd of=/dev/sda

Quando si ripristina l'intera unità, il sistema non creerà automaticamente i dispositivi ( /dev/sda1 , /dev/sda2 , ecc.). Riavvia per garantire il rilevamento automatico.

Se hai ripristinato Ubuntu su una nuova unità e gli UUID (vedi per ulteriori informazioni), allora devi cambia il bootloader e i mount point. Uno vorrà modificare il seguente tramite un terminale:

sudo nano /boot/grub/menu.lst
sudo nano /etc/fstab 

Per sapere quali sono i nuovi UUID per le tue unità, usa il seguente comando:

sudo blkid 

Da questo elenco, puoi incrociare le informazioni con quelle di fdisk per sapere quale unità è quale. Quindi aggiorna semplicemente gli UUID in entrambi i file GRUB e fstab.

    
risposta data jtlindsey 28.08.2017 - 02:34
2

L'uso di "Dump" e "Restore" è una soluzione, come indicato da virtual.stack.

Tuttavia potresti essere interessato a usare Clonezilla se hai un hard disk USB esterno o un NAS. Devi solo scaricare un'immagine ISO facendo clic su qui (puoi accedere alla pagina di download globale qui ), masterizzala con "Brasero". Avvia da Clonezilla Live CD ed esegui un backup (disco o partizione su immagine) del tuo disco rigido principale (con la tua sana Ubuntu). Si noti che non è possibile eseguire il backup della partizione montata come destinazione di backup (abbastanza logica). Se il sistema è danneggiato, è sufficiente riavviare il sistema con Clonezilla Live CD ed eseguire un ripristino del sistema. Non dimenticare che Clonezilla crea istantanee, quindi se hai i tuoi dati ("/ home", "/ etc", ...) sullo stesso disco / partizione del sistema Ubuntu, recupererai quello dal backup e perdere ciò che è stato fatto da quel backup è stato eseguito ...

Puoi trovare un tutorial per Clonezilla Live qui: Come usare Clonezilla - Tutorial

Puoi anche usare "Backin Time (backintime-gnome)" (disponibile da Ubuntu Software Center) oppure (Déjà Dup, ...) insieme per ottenere un backup dei tuoi dati. Devi solo includere ("/ home", "/ etc", "/ var", "/ usr / local", ...) nel profilo di backup. Così puoi ripristinare il tuo sistema sano con Clonezilla e poi i tuoi ultimi dati con "Back In Time" o altro.

    
risposta data Golboth 15.08.2012 - 10:05
1

Se stai usando Wubi, perché non ti limitarti ad avviare Windows e copiare il file root.disk ?

Quindi ripristinare è facile come rinominare root.disk in qualcos'altro, e rinominare la copia in root.disk .

    
risposta data Roy 09.09.2012 - 16:14
1

AGGIORNAMENTO Novembre 2015

Il nuovo Remastersys è Pinguy Builder e c'è anche un'app chiamata Systemback che preferisco personalmente . Ecco come puoi installarlo:

sudo add-apt-repository ppa:nemh/systemback
sudo apt-get update
sudo apt-get install systemback

AGGIORNAMENTO 05.01.2015

Il link che fornisco in questa e altre istruzioni nel passaggio 2 non funziona più. Tuttavia, avevo scaricato i file Remastersys prima che il sito Web si spegnesse e possono essere installati perfettamente tramite Ubuntu Software Center. !! Non sono sicuro che i file siano disponibili in Ubuntu Software Center, ma se li hai sul tuo computer, possono essere installati tramite esso.

Hai bisogno di un programma che possa produrre un file ISO, e questo è Remastersys.

Questo insieme di istruzioni mi ha aiutato ad installare ed eseguire con successo remastersys su Ubuntu 14.04.1 32bit e anche a creare e utilizzare con successo una flash drive avviabile con le iso personalizzate che ho creato.

Nota: un'unità flash funziona a meno che tu non abbia fatto manualmente un aggiornamento del kernel per qualche motivo prima di creare un'immagine del sistema.

  1. Premere Ctrl-Alt-T ed eseguire

     sudo apt-get install plymouth-x11  
    
  2. Vai a questo link e scarica la versione di remastersys per il sistema a 32 bit o 64 bit

    link

    IMPORTANTE: ho scaricato la versione 3.0.4-1 i386 e FUNZIONA Ho controllato la versione 3.0.2- e non funziona.

  3. Apri programmi e aggiornamenti (cerca in Dash o nei parametri del sistema)

  4. In Programmi e aggiornamenti, vai a Altro scheda e premi Aggiungi ...

  5. Copia / incolla questo

       deb http://www.remastersys.com/ubuntu precise main 
    

e premere OK

  1. Ora cerca due righe con "www.remastersys.com/" nell'elenco che puoi trovare nella scheda Altro e assicurati di selezionare entrambe le caselle. Immettere una password se viene richiesto.

  2. Premere Ctrl-Alt-T ed eseguire

     sudo apt-get install remastersys-gui 
    
  3. Per aprire remastersys-gui, hai sempre bisogno di root priveleges. Quindi fallo nel terminale (Ctrl-Alt-T)

     sudo -i remastersys-gui 
    
risposta data Stasia Trubitsyna 25.12.2014 - 17:25
0

Puoi usare Clonezilla

  • Scarica CD live di Clonezilla
  • Masterizza il file ISO su un CD
  • Una volta terminato il riavvio della macchina iniziale, avvia il tuo Clonezilla Live CD e crea un clone dal tuo disco rigido iniziale ad altri.

Controlla questi screenshot qui ed è libero di chiedere nei dettagli per qualsiasi menu ambiguo

Puoi anche usare Ghost per Linux G4l.

scarica iso da qui quindi masterizza su CD e usalo Live CD.

risposta data Maythux 04.03.2014 - 06:53

Leggi altre domande sui tag