Come posso masterizzare un'immagine Raspberry Pi su una scheda SD da Ubuntu?

65

Sono sicuro che questo deve essere abbastanza semplice ma non riesco a trovarlo qui.

Come si passa dall'avere una scheda SD vuota ad avere una scheda SD che avvia un Raspi?

    
posta Oli 23.08.2012 - 16:21

10 risposte

67

Puoi farlo anche dalla riga di comando. Non è necessario installare nulla.

  1. Trova il nome del dispositivo della scheda SD inserita. Ad esempio, ho digitato ls -la /dev/sd* prima e dopo aver collegato la sd-card. Ho visto la data di /dev/sdc di cambiamento e ho quindi deciso che era quella.

  2. Trova la posizione dell'immagine decompressa, che era /home/username/Downloads/2012-10-28-wheezy-raspbian.img per me.

Scrivi quanto segue (mutatis mutandis):

sudo dd if=/home/username/Downloads/2012-10-28-wheezy-raspbian.img of=/dev/sdc

o con miglioramenti suggeriti da altri utenti:

sudo dd if=/home/username/Downloads/2012-10-28-wheezy-raspbian.img of=/dev/sdc status=progress bs=4M

e attendere il ritorno del comando. Potrebbe essere un po 'di tempo, specialmente su usb2.

Il ridimensionamento può essere eseguito dal Pi stesso nel programma raspi-config che si avvia automaticamente al primo avvio.

Stai attento. Assicurati che il nome del dispositivo sia quello della scheda SD. Se lo sostituisci con il nome del dispositivo del tuo disco rigido, il tuo disco rigido verrà sovrascritto.

    
risposta data Wilbert 11.12.2012 - 12:25
23

Installazione facile & amp; Ridimensiona la scheda SD sul Raspberry Pi su Ubuntu.

  1. Per prima cosa, apri un terminale e installa le utilità ImageWriter e GParted con apt-get:

    sudo apt-get install usb-imagewriter gparted
    
  2. Supponendo che stai iniziando con una nuova installazione, scarica la versione più recente dal sito di download di Raspberry Pi .

  3. Estrai l'archivio scaricato, quindi apri ImageWriter togliendo una console:

    sudo imagewriter
    
  4. Seleziona il file .img e il dispositivo di destinazione desiderati, in questo caso debian6-19-04-2012.img e /dev/mmcblk0

  5. Una volta completata la scrittura dell'immagine, il prossimo compito è ripartizionare la scheda SD. Nota: questo processo può essere eseguito in qualsiasi momento successivo, non è limitato solo durante la configurazione iniziale!

Per la 13.04 puoi trovare i pacchetti qui .

Se sei interessato a ridimensionare la scheda SD, controlla l'origine di questa risposta

Source

    
risposta data LnxSlck 23.08.2012 - 16:38
23

Su Ubuntu 14.04 fai clic destro sull'immagine di installazione e scegli Open with disk images writer . Seleziona la tua scheda SD e premi Start.

O apri Brasero da dash e seleziona Write Image .

    
risposta data David Peláez 25.04.2014 - 22:31
11

Il 13.10 non ho potuto ottenere usb-imagewriter per installare E: Unable to locate package usb-imagewriter .

Ho trovato che il vecchio semplice comando gnome-disks Disks from desktop ha funzionato. Puoi selezionare l'unità USB e avere l'opzione Restore disk image .

    
risposta data user184190 23.11.2013 - 18:42
5

Usa Startup Disk Creator. Dovrebbe essere installato su Ubuntu per impostazione predefinita. Ha funzionato molto bene per me.

    
risposta data user92595 01.06.2016 - 09:41
4

Queste sono tutte ottime risposte ...

Mi piace aggiungere status=progress al comando dd:

sudo dd if=rasidiskimg.img of=/dev/mmcbl.. status=progress bs=4M

#it reports like so:
2037383168 bytes (2.0 GB, 1.9 GiB) copied, 198.548 s, 10.3 MB/s
    
risposta data Stas Wright 08.09.2016 - 01:08
2

Alcune risposte menzionano usb-imagewriter ma ciò non esiste più (almeno su Ubuntu 16.04).

Ho usato usb-creator-gtk , e questo ha fatto il trucco per me.

    
risposta data Arnaud Jeansen 25.09.2016 - 18:48
0
  1. Apri Dischi dal programma di avvio unità.
  2. Passa alla scheda SD nel riquadro di sinistra facendo clic su di esso.
  3. Quindi, fai clic sull'icona del menu hamburger nell'angolo in alto a destra.
  4. Seleziona Ripristina immagine disco dal menu.
  5. Nella successiva finestra a comparsa, accanto al campo Immagine da ripristinare , fare clic sull'icona della cartella aperta.
  6. Passare all'immagine del sistema operativo che si desidera avviare e fare clic su Apri e infine fare clic su Avvia ripristino . (L'immagine del sistema operativo in questo caso sarà un file .img che deve essere estratto da .zip file che può essere scaricato dal sito web Raspberry Pi )

Attendi il completamento del processo.

Testato su Ubuntu 16.04

    
risposta data Piyush Pushkar 16.02.2017 - 12:24
0

Installa un'immagine su Rasperry Pi con clonazione (a volte chiamata flashing, masterizzazione, ripristino). Se l'immagine è compressa, estraila prima della clonazione o usa uno strumento che può estrarre e clonare.

dd (e cp e cat)

Lo strumento di base per la clonazione è dd . Puoi anche utilizzare cp o cat per lo stesso scopo. Ma questi tre strumenti sono rischiosi, se usati per clonare, per scrivere su un dispositivo di archiviazione di massa, perché fanno ciò che tu dici di fare senza domande. Quindi se gli dici di cancellare le foto di famiglia ... e si tratta di un errore di battitura minore. dd a volte è soprannominato 'data destroyer'.

  • Sì, puoi usare dd (o cp o cat) per questo scopo, ma ricontrolla e verifica che tu sappia cosa stai facendo e che tutto sia esattamente come dovrebbe prima di premere il tasto Invio.

Strumenti più sicuri

Ci sono diversi strumenti che ti aiutano a clonare da un file immagine o da un file immagine compresso e che forniscono maggiore sicurezza. Esiste un "checkpoint finale" e il dispositivo target viene "visto" in questo modo, che è facile identificare e accertarsi che sia il dispositivo target corretto (non l'unità in cui si memorizzano le immagini di famiglia). / p>

  • Alias ​​ alias gnome-disks ha uno strumento di clonazione incorporato, che si usa quando si "ripristina" da un file ISO o da un file immagine a un dispositivo di archiviazione di massa, ad esempio una scheda SD per Raspberry Pi. Disks è incorporato in Ubuntu, quindi non è necessario installarlo. Estrai separatamente da un file immagine compresso prima di utilizzare Disks (perché c'è un bug in alcune versioni, bug # 1571255 ).

  • mkusb usa dd per clonare. Si "avvolge una cintura di sicurezza" attorno a dd . mkusb può anche installare direttamente da file di immagine compressi, se compresso con gzip o xz ('file.img.gz' o 'file.img.xz'). Installa e utilizza mkusb in base ai seguenti link,

    help.ubuntu.com/community/mkusb

    Espansione e imaging da un file immagine compresso

    sudo add-apt-repository universe  # only for standard Ubuntu
    
    sudo add-apt-repository ppa:mkusb/ppa  # and press Enter
    sudo apt-get update
    sudo apt-get install mkusb mkusb-nox usb-pack-efi
    
risposta data sudodus 16.02.2017 - 14:14
0

Oltre all'eccellente risposta di Wilbert, per fare ciò spesso, il seguente ha il vantaggio di comprimere e decomprimere l'immagine al volo e mostra i progressi utilizzando pv (potrebbe essere necessario apt-get install pv ):

Faccio un backup con:

sudo dd if=/dev/mmcblk0p7 | pv -c -N filesystem | \
gzip -c | pv -c -N compressed > backup/mmcblk0p7.img.gz

E un ripristino con:

cat mmcblk0p7.img.gz | pv -c -N compressed | \
gunzip | pv -c -N filesystem | sudo dd of=/dev/mmcblk0p7

Assicurati di sostituire mmcblk0p7 con la partizione da salvare o ripristinare.

    
risposta data jjmontes 16.03.2017 - 02:29

Leggi altre domande sui tag