Come posso verificare lo stato di un SSD?

67

Sappiamo tutti che gli SSD hanno una durata di vita limitata e predeterminata. Quindi la domanda per me è come faccio a verificare (Ubuntu) Linux quale sia lo stato di salute attuale del mio SSD? E forse una stima di quanto ci vorrà?

Lo strumento grafico è preferito, ma anche lo strumento da riga di comando andrebbe bene.

Sto usando Xubuntu 12.04 LTS

    
posta keiki 27.07.2013 - 15:22

7 risposte

30

Installa Utilità disco di Gnome e controlla Dati e test SMART per livello-usura o simile. Più alto è quel numero (%, da 1 a 100), più "esaurito" è il tuo SSD, il che significa che è più probabile che tu abbia problemi. Ma se hai un SSD recente, non devi preoccuparti di questo.

Installato tramite

 sudo apt-get install gnome-disk-utility

avvialo tramite

qualsiasi menu- & gt; Impostazioni- & gt; Utility disco

o tramite la riga di comando

sudo gnome-disks
    
risposta data João André 27.07.2013 - 17:07
43

per verificare lo stato di un SSD

Per distribuzioni basate su Ubuntu, Mint o Debian

# apt-get install smartmontools

Media_Wearout_Indicator è ciò che stai cercando. Per 100 significa che il tuo ssd ha il 100% di vita, il numero più basso significa meno vita rimasta.

# smartctl -a /dev/sda | grep Media_Wearout_Indicator

Per mostrare le tue informazioni sdd

# smartctl -a /dev/sda

Puoi leggere l'articolo completo su Blog Nam Huy Linux - Come controllare la vita SSD a sinistra su linux

    
risposta data Blanca Higgins 26.11.2013 - 12:40
30

Se non si dispone di un SSD Intel: LEGGERE QUESTO.

Attenzione !! - Sono stato allegramente fuorviato da "smartmontools". Ho un SSD Samsung e lo smartmonitor / 'smartctl' felicemente erroneamente riportato che l'attributo '233' (hex 'E9') era 'Media_Wearout_Indicator'; infatti - no, per Samsung (e altri produttori) è completamente diverso. Questo e altri post sui forum, domande / risposte sullo stack-exchange e blog power-user che ho trovato sembrano essere "incentrati su Intel", con solo indizi vaghi che "potrebbe variare". (Rispetto a qualsiasi suggerimento che è necessario prestare attenzione all'etichettatura errata e errata dell'attributo da parte di smartmontools).

Mentre mi stavo preparando a copiare il mio SSD su un nuovo harddrive che avevo comprato (a causa di ciò che mi aveva detto smartmontools), ho avviato Windows (ho un sistema dual boot), per imparare qualcosa sugli SSD da ciò che lo strumento Samsung solo per Windows 'Samsung_Magician_v43.exe' ha dovuto parlarmi del mio drive - è stato incredibilmente disinformativo.

Dopo quelle che sono state le ore di scavare - finalmente sono stato in grado di eseguire solo gli strumenti di Windows: hddgaurdian - 'code.google.com/p/hddguardian', e poi anche CrystalDiskInfo: Surprise! entrambi gli strumenti mi dicono in modo indipendente che il mio Samsung SSD è "perfetto" (hdd guardian dice "5 stelle" e Crystal Disk "98% OK"). Per contro lo strumento smartctl ha esplicitamente etichettato l'attributo con 'decimal-233 /' hex-E9 'come "Media Wearout Indicator" - e mi ha detto che il suo valore era "1" o 1% - un indicatore di (il rischio di) in attesa di fallimento. Per essere più sicuro che posso, ho scavato e scavato e finalmente sono riuscito a localizzare almeno qualcosa dal funzionario Samsung: " link " Il documento in effetti implica che l'attributo 'hex E9' / 'decimal' 233 'non è utilizzato da Samsung allo stesso modo. (Samsung: Sono molto deluso, per favore aggiusta il tuo software ufficiale, o almeno chiarisci che non fornisci informazioni sull'indossazione!)

Inoltre, se non hai né un SSD Intel né SSD Samsung, tieni presente che questa informazione sembra variare tra i vari produttori. (ad esempio, guarda il grafico dell'etichetta dell'attributo su "code.google.com/p/hddguardian/wiki/about_reliability" per l'unica indicazione utile del grado di variabilità che ho trovato.)

The so-what: Se non si dispone di un Intel SSD, fare non essere fuorviato dalle false etichette con nome attributo fornite da smartmonitor. Forse migliorerà in futuro, ma la versione installata di default per Ubuntu 12.04 LTS (aprile 2014) è stata completamente fallita. Invece di dirti che "non sa" - smartctl ha erroneamente errato l'attributo. Non ho trovato un altro strumento per Linux che rendesse le informazioni "corrette" trasparenti o chiare.

    
risposta data Matt S. 04.05.2014 - 11:10
5

Per le unità Kingston su computer basati su Debian

Simile a questa risposta esegui

# apt-get install smartmontools

Tuttavia, quando eseguo il comando per mostrare le informazioni sull'unità, sembra che SMART sia disabilitato:

# smartctl -a /dev/sda 
smartctl 6.2 2013-07-26 r3841 [x86_64-linux-3.13.0-45-generic] (local build)
[ ... ]
SMART support is: Available - device has SMART capability.
SMART support is: Disabled

Devi abilitarlo eseguendo quanto segue come root:

# smartctl -s on -a /dev/sda

È quindi possibile eseguire un autotest eseguendo un breve test (che mi ha richiesto circa 1 minuto):

# smartctl -t short -a /dev/sda

o un test più approfondito (che mi ha richiesto circa 1,5 ore):

# smartctl -t long -a /dev/sda

Nota, nella maggior parte dei casi non è necessario smontare l'unità per eseguire questi test. Se lo fai, consulta man smartctl .

Ora, quando esegui smartctl -a /dev/sda , dovresti vedere un risultato del test di autovalutazione. Questo probabilmente è tutto ciò di cui hai veramente bisogno per preoccuparti di:

=== START OF READ SMART DATA SECTION ===
SMART overall-health self-assessment test result: PASSED

Se ti piacciono i dettagli, vedrai anche una tabella come questa:

ID# ATTRIBUTE_NAME          FLAG     VALUE WORST THRESH TYPE      UPDATED  WHEN_FAILED RAW_VALUE
  1 Raw_Read_Error_Rate     0x0032   095   095   050    Old_age   Always       -       0/178007034
  5 Retired_Block_Count     0x0033   100   100   003    Pre-fail  Always       -       0
  9 Power_On_Hours_and_Msec 0x0032   092   092   000    Old_age   Always       -       7626h+46m+45.580s
 12 Power_Cycle_Count       0x0032   100   100   000    Old_age   Always       -       8
171 Program_Fail_Count      0x000a   100   100   000    Old_age   Always       -       0
172 Erase_Fail_Count        0x0032   100   100   000    Old_age   Always       -       0
174 Unexpect_Power_Loss_Ct  0x0030   000   000   000    Old_age   Offline      -       4
177 Wear_Range_Delta        0x0000   000   000   000    Old_age   Offline      -       1
181 Program_Fail_Count      0x000a   100   100   000    Old_age   Always       -       0
182 Erase_Fail_Count        0x0032   100   100   000    Old_age   Always       -       0
187 Reported_Uncorrect      0x0012   100   100   000    Old_age   Always       -       0
189 Airflow_Temperature_Cel 0x0000   030   035   000    Old_age   Offline      -       30 (Min/Max 24/35)
194 Temperature_Celsius     0x0022   030   035   000    Old_age   Always       -       30 (Min/Max 24/35)
195 ECC_Uncorr_Error_Count  0x001c   120   120   000    Old_age   Offline      -       0/178007034
196 Reallocated_Event_Count 0x0033   100   100   003    Pre-fail  Always       -       0
201 Unc_Soft_Read_Err_Rate  0x001c   120   120   000    Old_age   Offline      -       0/178007034
204 Soft_ECC_Correct_Rate   0x001c   120   120   000    Old_age   Offline      -       0/178007034
230 Life_Curve_Status       0x0013   100   100   000    Pre-fail  Always       -       100
231 SSD_Life_Left           0x0013   100   100   010    Pre-fail  Always       -       0
233 SandForce_Internal      0x0032   000   000   000    Old_age   Always       -       3498
234 SandForce_Internal      0x0032   000   000   000    Old_age   Always       -       2885
241 Lifetime_Writes_GiB     0x0032   000   000   000    Old_age   Always       -       2885
242 Lifetime_Reads_GiB      0x0032   000   000   000    Old_age   Always       -       868

Se stai cercando cosa significano tutti questi valori, consulta la documentazione di Kingston .

    
risposta data Mike 19.09.2015 - 01:25
3

Wear_Leveling_Count è l'attributo giusto da tracciare. Tuttavia, come gli altri attributi, 100 è il valore MIGLIORE e 0 è il PEGGIO. Pensala come "percentuale di vita residua".

    
risposta data Jim Van Zandt 25.11.2013 - 00:36
2

Il modo migliore per verificare lo stato di un SSD è seguire i consigli dei produttori per farlo. Poiché variano da produttore a produttore e possono cambiare nel tempo, è consigliabile verificare con il produttore di dischi se si hanno dubbi. Sulla base delle classificazioni MTBF (lo standard JEDEC JESD218A definisce il metodo) fornito dalla maggior parte dei produttori, un SSD dovrebbe durare oltre un milione di ore senza problemi.

Ne ho diversi di questi che coprono diversi produttori. Posso garantire che gli attributi SMART variano a seconda del produttore. Per scopi di confronto, ecco un esempio da un OCZ Revodrive3 X2 e dati intelligenti da un Unità Corsair F40 unitamente a una discussione riguardante l'inaffidabilità di questi dati.

Poiché alla fine tutti i dispositivi falliscono, l'importante è eseguire regolarmente il backup dei dati. Ciò garantisce che i tuoi dati siano al sicuro mentre aspetti (probabilmente per diversi anni) che il tuo SSD fallisca. Quando i costi diminuiscono e le capacità aumentano, è più probabile che sostituirai un SSD a causa di contorni di spazio piuttosto che di guasti. (Nella mia esperienza 10 volte più probabile). Farei semplicemente il backup regolarmente e non mi preoccupo.

Fonti:

Esperienza link

    
risposta data Elder Geek 13.05.2015 - 21:39
-1

Utilizzo di Ubuntu 14.04:

sudo apt-get install gnome-disk-utility

Chiama tramite riga di comando (rinominato da palestest):

gnome-disks

Vedi anche link

    
risposta data Fabian 13.05.2015 - 20:40

Leggi altre domande sui tag