Significato di "i" in "MiB"?

78

Vedo l'uso di "MiB" come misura per rappresentare la dimensione in Ubuntu. Cosa significa MiB? In particolare la "i"?

    
posta Renjith G 18.01.2011 - 11:54

4 risposte

111

Ci sono due modi (di uso comune) di denotare gli ordini di grandezza per rendere più facile la lettura di grandi numeri, in primo luogo puoi usare una potenza di 10.

10⁰ = 1
10¹ = 10
10² = 100
10³ = 1000

O poteri di due

2⁰ = 1
2¹ = 2
2² = 4
2³ = 8

Usando queste serie come base arriviamo ai numeri 1000 e 1024 (10³ e 2¹⁰) per un kilo .

Ci sono otto bit per un byte. Quindi un kilobyte è 8 × 10³ = 8000 bit. I produttori di dischi rigidi utilizzano questo metodo. Nell'informatica, le persone solitamente usano il potere di due, quindi un kibibyte è 8 × 2¹ = 8192 bit.

La differenza aumenta solo quando i numeri diventano più grandi. Alcuni hanno persino mischiato questi due sistemi per ottenere numeri utili da mettere sulla loro confezione. Questo è il motivo per cui un floppy disk da 1,44 MB non ha né 1,44 megabyte né 1,44 mebibyte (usano 1024 × 1000).

La logica dietro i è che i termini sono derivati ​​dai prefissi si originali, kilo, mega, giga, ma con la parola binario inserita. Quindi il i è la seconda lettera di binario . Il mnemonico per il kibibyte è "kilo binary byte" e "KiB" è pronunciato "Kibibyte".

Tutto questo è definito nello standard IEC_80000 .

Si noti che un mebibyte non è definito come 2²⁰, ma come (2 10 ) 2 , sebbene siano uguali. Un gibibyte è (2 10 ) 3 , un tebibyte è (2 10 ) 4 e così via.

Prefix       Bytes                      Prefix       Bytes
1 Byte     = (2^10)^0 = 1               1 Byte     = (10^3)^0 = 1
1 Kibibyte = (2^10)^1 = 1024            1 Kilobyte = (10^3)^1 = 1000
1 Mebibyte = (2^10)^2 = 1048576         1 Megabyte = (10^3)^2 = 1000000
1 Gibibyte = (2^10)^3 = 1073741824      1 Gigabyte = (10^3)^3 = 1000000000
1 Tebibyte = (2^10)^4 = 1099511627776   1 Terabyte = (10^3)^4 = 1000000000000

Tieni presente che, molto spesso, il termine kilobyte viene usato quando l'autore significa kibibyte. L'unità binaria è stata introdotta solo nel 1999, come sottolinea Randy Orrison.

Come nealmcb trovato nei commenti, c'è una politica ufficiale su questo:
link

In breve, questa politica ricorda agli sviluppatori di utilizzare prefissi SI o IEC, ma di non mischiarli mai. Continua dicendo:

  

Per le dimensioni dei file ci sono due possibilità:

     
  • Mostra entrambi, base-10 e base-2 (in quest'ordine). Un esempio è il kernel Linux: "2930277168 settori hardware a 512 byte: (1,50 TB / 1,36 TiB)"
  •   
  • Mostra solo base 10 o concedi all'utente la possibilità di decidere tra base 10 e base 2 (il valore predefinito deve essere 10).
  •   
    
risposta data Stefano Palazzo 18.01.2011 - 13:06
10
  

Che cosa significa MiB? In particolare la "i"?

Poiché nessuno in realtà ha risposto: "MiB" sta per " m egab i nary b yte", che può essere abbreviato in "mebibyte" (anche se suona un po 'stupido, e preferirei semplicemente dire "megabinary"). Vedi la spiegazione del NIST.

Quindi "i" deriva dalla parola "binario".

C'erano altre proposte per abbreviare queste unità in passato, ma non sono riusciti a ottenere la trazione:

  • κ = 1024, κ2 = 1024², κ3 = 1024³, ... (lettera greca kappa, difficile da scrivere)
  • KKB = 1024, MMB = 1024², GGB = 1024³, ... (potrebbe essere erroneamente interpretato come megamegabyte = TB)
  • bK = 1024, bK² = 1024², bK³ = 1024³, ... (quando proposto, molti computer non avevano nemmeno lettere minuscole)
  • 1B10 = 1024, 1B20 = 1024², 1B30 = 1024³, ...
  • k₂B = 1024, M₂B = 1024², G₂B = 1024³, ...
risposta data endolith 06.06.2011 - 23:53
10

è un prefisso standard IEC che significa "potenza di due"

2 ^ 10 = 1024 = Ki -

2 ^ 20 = 1048576 = Mi -

maggiori dettagli su

link

link

    
risposta data ithkuil 18.01.2011 - 12:03
4

Sono prefissi binari , corrispondenti ai prefissi decimali più comuni. (Questo è un buon articolo che spiega bene la logica.)

    
risposta data TRiG 18.01.2011 - 17:58

Leggi altre domande sui tag